Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Introduzione alla diagnosi di laboratorio della malattia infettiva

Di

Kevin C. Hazen

, PhD,

  • Duke University Health System

Ultima modifica dei contenuti giu 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

I test di laboratorio possono identificare i microrganismi in modo diretto (p. es., visivamente, usando un microscopio, facendo crescere il microrganismo in coltura) o indiretto (p. es., identificando gli anticorpi diretti contro il microrganismo). In generale i tipi di test includono

In linea di massima la coltura è l'esame di riferimento per l'identificazione dei microrganismi, tuttavia in alcuni casi i risultati possono essere disponibili solo dopo giorni o settimane, e non tutti i patogeni possono essere coltivati in tali casi risulta dunque utile il ricorso a test alternativi. A seguito dell'identificazione del patogeno mediante esame colturale, il laboratorio può anche valutare la sua sensibilità agli antibiotici. Talvolta metodi molecolari possono essere utilizzati per rilevare specifici geni di resistenza.

Alcuni test (p. es., colorazione di Gram, esame colturale di routine per microrganismi a metabolismo aerobico) possono permettere di identificare una grande varietà di patogeni e vengono richiesti routinariamente in molte patologie di sospetta origine infettiva. Tuttavia, poiché alcuni patogeni non vengono identificati mediante l'utilizzo di questi test, il medico deve essere consapevole dei limiti di ciascuna prova per ogni patogeno sospettato. In questi casi, il medico deve richiedere test specifici per il patogeno sospettato (p. es., colorazioni o mezzi di coltura speciali) o consultare il laboratorio affinché vengano selezionati test più specifici.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE