Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Panoramica sui disturbi glomerulari

Di

Frank O'Brien

, MD, Washington University in St. Louis

Ultima modifica dei contenuti gen 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Il tratto distintivo delle patologie glomerulari è la proteinuria, che spesso è nel range nefrosico (≥ 3 g/die).

I disturbi glomerulari sono classificati in base al cambiamento urinario come quelli che si manifestano principalmente con

  • Proteinuria di gamma nefrosica, e sedimento urinario nefrosico (cilindri steatosici, corpi grassi ovali, ma poche cellule o cilindri cellulari)

  • Ematuria, di solito in combinazione con proteinuria (che può essere nel range nefrosico); i globuli rossi sono di solito dismorfici e sono spesso presenti cilindri cellulari di globuli rossi o cellule miste (sedimento urinario nefritico)

La sindrome nefrotica consiste in un sedimento urinario nefrosico e in aggiunta edema e ipoalbuminemia (in genere associata a ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia).

La sindrome nefritica comprende un sedimento urinario nefritico con o senza ipertensione, aumento della creatinina sierica e oliguria.

Molti disturbi glomerulari si manifestano con caratteristiche sia nefritiche che nefrosiche. Questi disturbi comprendono, ma non in maniera esaustiva, glomerulopatie fibrillari e da immunotattoidi, la glomerulonefrite membranoproliferativa e la nefrite lupica.

La fisiopatologia delle sindromi nefritica e nefrosica differisce sostanzialmente, ma la loro sovrapposizione clinica è considerevole, p. es., numerose malattie si possono presentare con lo stesso quadro clinico, e la presenza di ematuria o proteinuria non predice di per sé la risposta al trattamento o la prognosi.

I disturbi tendono a manifestarsi in età diverse (vedi tabella Malattie glomerulari per età e modalità di manifestazione) sebbene ci sia molta sovrapposizione. Le patologie possono essere

Tabella
icon

Malattie glomerulari per età e modalità di manifestazione

Età (anni)

Sindrome nefritica

Sindrome nefrotica

Sindrome mista nefritica e nefrotica

< 15

Nefrite lupica (sottotipo membranoso)

Nefrite lupica

15-40

Nefrite lupica (sottotipo membranoso)

Glomerulonefrite postinfettiva tardiva

Nefropatia da IgA

Nefrite lupica

Glomerulonefrite rapidamente progressiva

> 40

Nefropatia da IgA

Malattia da deposito di catene leggere

Nefropatia da IgA

Glomerulonefrite rapidamente progressiva

*Il più delle volte si manifesta come sindrome nefrotica.

Adattato da Rose BD: Pathophysiology of Renal Disease, ed. 2. New York, McGraw-Hill, 1987, p. 167.

Diagnosi

  • Livello di creatinina sierica e analisi delle urine

Un disturbo glomerulare è solitamente sospettato quando lo screening o i test diagnostici rivelano un elevato livello di creatinina sierica e anomalie nell'esame delle urine (ematuria con o senza cilindri, proteinuria, o entrambi). L'approccio al paziente impone di distinguere gli aspetti prevalentemente nefritici da quelli prevalentemente nefrosici e di identificare le probabili cause a seconda dell'età dei pazienti, delle malattie associate (vedi tabella Disturbi glomerulari per età e presentazione e tabella Cause di sindrome nefrotica) e di altri elementi anamnestici (p. es., il decorso temporale, le manifestazioni sistemiche, l'anamnesi familiare).

La biopsia renale è indicata quando la diagnosi non è chiara dall'anamnesi o quando l'istologia influenza la scelta del trattamento e gli esiti clinici (p. es., nefrite lupica).

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come fare il cateterismo uretrale nei maschi
Video
Come fare il cateterismo uretrale nei maschi
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema riproduttivo maschile
Modello 3D
Sistema riproduttivo maschile

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE