Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Strabismo

(strabismo, occhio convergente, occhio ballerino)

Di

Christopher M. Fecarotta

, MD, Phoenix Children’s Hospital;


Wendy W. Huang

, MD, PhD, Phoenix Children’s Hospital

Ultima revisione/verifica completa ott 2018| Ultima modifica dei contenuti ott 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Lo strabismo è il disallineamento intermittente o permanente di un occhio, al punto che la sua linea di visione non è puntata sullo stesso oggetto dell’altro occhio. Se non trattato, lo strabismo può risultare in ambliopia (riduzione della vista) e perdita della vista permanente. Il trattamento dello strabismo prevede la correzione degli errori di rifrazione, l’uso di un bendaggio oculare o di colliri per trattare l’ambliopia e, in alcuni casi, intervento chirurgico.

  • Lo strabismo è il disallineamento degli occhi.

  • Fra le cause vi sono errore di messa a fuoco (rifrazione) e disequilibrio dei muscoli che controllano il movimento oculare.

  • Alcuni sintomi sono visione doppia e perdita visiva.

  • La diagnosi si basa sulla visita oculistica.

  • Talvolta, lo strabismo si corregge da solo, ma in genere richiede l’uso di occhiali da vista, lenti a contatto o l’intervento chirurgico.

Lo strabismo si verifica nel 3% circa dei bambini. Senza trattamento, il 50% circa dei bambini strabici sviluppa una perdita visiva causata da ambliopia.

Cause

Lo strabismo può comparire nei primi mesi di vita o successivamente durante l’infanzia, a seconda della causa.

Nei bambini sotto i 6 mesi di età i fattori di rischio di strabismo includono anamnesi familiare di strabismo, disturbi genetici (come sindrome di Down), esposizione prenatale a sostanze (tra cui l’alcol), prematurità, difetti congeniti degli occhi e paralisi cerebrale.

Nei bambini di età pari o superiore a 6 mesi lo strabismo è spesso causato da un vizio di rifrazione (eccessiva ipermetropia [iperopia]) o da uno squilibrio dei muscoli che controllano la posizione degli occhi. Una forte perdita visiva in un occhio (a causa di un errore di rifrazione o di un disturbo meno comune, ad esempio la cataratta) può causare strabismo in quanto interferisce con la capacità del cervello di mantenere gli occhi allineati. Altre cause includono retinoblastoma (un tipo di tumore dell'occhio) e condizioni neurologiche come paralisi cerebrale, spina bifida, debolezza dei nervi cranici che controllano il movimento oculare, trauma cranico e infezioni virali del cervello (encefalite). A volte una frattura dell’orbita oculare può bloccare il movimento dell’occhio e causare strabismo.

Tipi

Esistono diversi tipi di strabismo. Alcuni sono caratterizzati da una rotazione interna (esotropia od occhio incrociato) o esterna (exotropia o strabismo divergente) dell’occhio. Altri da una rotazione verso l’alto (ipertropia) o verso il basso (ipotropia) dell’occhio. Il difetto di allineamento può essere costante (l’occhio ruota sempre) o intermittente (l’occhio ruota solo talvolta) e può essere lieve o grave.

Strabismo: Disallineamento di un occhio

Esistono diversi tipi di strabismo. Nella forma più comune, l’occhio ruota verso l’interno (esotropia od occhio incrociato, in alto) o verso l’esterno (exotropia o strabismo divergente, in basso). Nella figura, l’occhio affetto è il destro.

Strabismo: Disallineamento di un occhio

La foria è un leggero e non rilevato disallineamento degli occhi. Questo disallineamento è corretto facilmente dal cervello per mantenere un allineamento apparente degli occhi e consentire la fusione delle immagini provenienti da entrambi gli occhi. Pertanto, le forie in genere sono asintomatiche e non richiedono trattamento, a meno che non siano grandi e scompensate e causino visione doppia (diplopia).

La tropia è una deviazione costante e visibile o un disallineamento di uno o entrambi gli occhi. Se la deviazione intermittente dell’occhio è frequente e non controllata dal cervello, viene detta tropia intermittente.

Sintomi

I genitori possono accorgersi dello strabismo perché il bambino stringe gli occhi o si copre un occhio. Il difetto si riconosce perché gli occhi del bambino hanno un posizionamento anomalo o non si muovono all’unisono.

Le forie non gravi sono raramente sintomatiche. Quelle sintomatiche causano affaticamento dell’occhio.

Le tropie possono essere sintomatiche. I bambini più piccoli perdono spesso la vista da un occhio (ambliopia) perché il loro cervello sopprime l’immagine dall’occhio non allineato per evitare confusione e visione doppia. I bambini più grandi possono avere una visione doppia oppure mostrare uno spasmo o movimento anomalo del collo (torcicollo) perché tentano di compensare il disallineamento degli occhi.

Diagnosi

  • Visita oculistica

  • A volte esami di diagnostica per immagini

Fin dai primi mesi di vita, i bambini dovrebbero essere esaminati periodicamente per valutare la vista e rilevare lo strabismo a partire da qualche mese di età. Durante l’esame, il medico espone gli occhi alla luce per valutarne la riflessione, che deve essere nello stesso punto per entrambe le pupille.

I bambini più grandi possono essere sottoposti a una visita più approfondita. Ad esempio si chiede loro di riconoscere oggetti o lettere tenendo un occhio coperto ed eseguire altri test per valutare l’allineamento degli occhi. Tutti i bambini affetti da strabismo devono essere esaminati da un oculista (oftalmologo). (Vedere L’esame oculistico.)

I bambini con paralisi del nervo cranico vengono sottoposti a esami di diagnostica per immagini, come la tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica per immagini (RMI) (vedere Esami di diagnostica per immagini) del cervello o del midollo spinale. Inoltre, possono essere effettuate analisi del sangue per ricercare patologie genetiche.

Sapevate che...

  • L’esame completo della vista può essere fatto dai 3 anni d’età.

Prognosi

Lo strabismo non dovrebbe essere ignorato o sottovalutato pensando che guarirà con lo sviluppo. Se si sviluppa l’ambliopia e non viene trattata entro i 4-6 anni d’età, vi è il rischio di una perdita visiva permanente. I bambini trattati più tardi possono migliorare con il trattamento, ma una volta che il sistema visivo ha raggiunto la maturità (in genere agli 8 anni), la risposta è minima. Per questo, tutti i bambini dovrebbero essere sottoposti a un esame della vista in età prescolare.

Nell’80% dei casi, lo strabismo è corretto efficacemente mediante la riparazione chirurgica.

Trattamento

  • Trattamento dell’ambliopia se presente

  • Occhiali da vista o lenti a contatto

  • Esercizi per gli occhi

  • Trattamento chirurgico per allineare gli occhi

Se il difetto è lieve o intermittente, potrebbe non richiedere il trattamento. Ma se è grave o peggiora, bisogna intervenire.

Il trattamento dello strabismo dipende dalle caratteristiche e dalle cause del disturbo. Il trattamento è mirato a equilibrare la vista e quindi allineare gli occhi.

Nei bambini con ambliopia i medici forzano il bambino a usare l’occhio più debole coprendo con una benda l’occhio migliore (bendaggio) o usando dei colliri per offuscare la vista nell’occhio migliore. L’uso di una benda o di un collirio nell’occhio migliore consente all’occhio più debole di rafforzarsi. Il bendaggio non è tuttavia un trattamento dello strabismo.

Ai bambini con vizi di messa a fuoco gravi, i medici prescrivono in genere occhiali da vista o lenti a contatto. A volte gli esercizi oculari possono aiutare a correggere l’exotropia intermittente.

Se i metodi non chirurgici si rivelano inefficaci nell’allineamento degli occhi, si può ricorrere all’intervento chirurgico per trattare lo strabismo. La riparazione chirurgica consiste nell’allentamento (recessione) e restringimento (resezione) dei muscoli oculari. I bambini di solito non devono essere ricoverati per questa procedura chirurgica. Tuttavia, possono insorgere complicanze, la più comune delle quali è una correzione superiore al necessario (sovracorrezione) o inferiore al necessario (sottocorrezione), e la ricorrenza del disturbo nel corso della vita. In casi rari, i bambini sviluppano infezione, sanguinamento eccessivo o perdita visiva.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Sostituzione della valvola aortica
Video
Sostituzione della valvola aortica
Il cuore è un muscolo che, battendo, pompa il sangue in tutto l’organismo. All’interno del...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Fibrosi cistica nei polmoni
Modello 3D
Fibrosi cistica nei polmoni

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE