Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Cataratta congenita

(Cataratta infantile)

Di

Leila M. Khazaeni

, MD, Loma Linda University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa feb 2022| Ultima modifica dei contenuti feb 2022
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La cataratta congenita è un offuscamento indolore della cornea, presente alla nascita o subito dopo.

La cataratta congenita può colpire uno o entrambi gli occhi. Come per le altre cataratte, l’offuscamento della cornea impedisce talvolta la vista.

Alcune cataratte coprono solo una parte della cornea (cataratte parziali) e l’offuscamento si manifesta nel bambino entro i 10 anni d’età. La vista è migliore negli occhi affetti da cataratta parziale.

Diagnosi di cataratta congenita

  • Esami dell’occhio

I medici osservano la presenza di cataratta durante gli esami oculistici di routine eseguiti al momento della nascita e di nuovo nei controlli pediatrici di routine. Se si sospetta la presenza di cataratta, i bambini devono essere sempre esaminati da un medico specializzato nella valutazione e nel trattamento di tutti i tipi di disturbi oculari (oftalmologo). L’esame dell’oftalmologo deve essere eseguito immediatamente, perché la cataratta deve essere trattata entro 4-6 settimane dalla nascita. L’oftalmologo esegue un esame oculistico ed eventualmente un’ecografia dell’occhio per confermare la diagnosi di cataratta e valutare eventuali problemi della retina.

Trattamento della cataratta congenita

  • Rimozione chirurgica delle cataratte

  • Talvolta impianto di un cristallino artificiale

  • Trattamento dell’ambliopia se presente

Se necessario, l’oftalmologo rimuove l’intero cristallino che contiene la cataratta eseguendo una piccola incisione nell’occhio. Talvolta, come nell’intervento di cataratta dell’adulto, i medici impiantano contemporaneamente un cristallino di plastica o di silicone (lente intraoculare). Tuttavia, in molti bambini, i medici impiantano il cristallino dopo i 6 mesi di vita. Fino ad allora il bambino indossa una lente a contatto Lenti a contatto I vizi di rifrazione possono essere corretti con lenti in vetro o in plastica su una montatura (occhiali) o con piccole lenti di plastica applicate direttamente sulla cornea (lenti a contatto)... maggiori informazioni rigida per correggere la vista.

Dopo l’asportazione della cataratta, la qualità dell’immagine nell’occhio trattato è inferiore rispetto all’altro occhio (supponendo che quest’ultimo sia sano). Poiché preferisce l’occhio migliore, il cervello sopprime l’immagine di qualità peggiore e si sviluppa ambliopia Ambliopia L’ambliopia, una causa comune di perdita della vista nei bambini, è un abbassamento della vista che si verifica perché il cervello ignora l’immagine ricevuta da un occhio. La perdita della vista... maggiori informazioni (riduzione visiva dovuta al fatto che il cervello ignora l’immagine ricevuta da un occhio). Talvolta i medici forzano il bambino a usare l’occhio più debole coprendo con una benda l’occhio migliore (bendaggio) o usando dei colliri per offuscare la vista nell’occhio migliore. L’uso di una benda o un collirio nell’occhio migliore aiuta l’occhio trattato a sviluppare una vista normale.

Se le cataratte sono asportate da entrambi gli occhi, i bambini che avevano una qualità dell’immagine simile nei due occhi, sviluppano generalmente una capacità visiva uguale in entrambi gli occhi.

Ulteriori informazioni

Di seguito si riporta una risorsa in lingua inglese che può essere utile. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di questa risorsa.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE