Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Eziologia dell'anemia

Di

Evan M. Braunstein

, MD, PhD, Johns Hopkins School of Medicine

Ultima modifica dei contenuti feb 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

L'anemia è una diminuzione del numero di globuli rossi, che porta a una diminuzione del contenuto di ematocrito e dell'emoglobina. (Vedi anche Produzione dei globuli rossi.)

La massa eritrocitaria è il risultato dell'equilibrio tra la produzione e la distruzione o perdita di globuli rossi. Pertanto, l'anemia può derivare da uno o più di 3 meccanismi di base (vedi tabella Classificazione dell'anemia in base alla causa):

Tabella
icon

Classificazione dell'anemia in base alla causa

Meccanismo

Esempi

Perdita di sangue

Acuta

Parto

Traumi

Chirurgia

Cronica

Tumore o polipi del tratto gastrointestinale

Tumori renali

Ulcere gastriche o dell'intestino tenue

Deficit dell'eritropoiesi*

Microcitica

Ridotto trasporto di ferro (anemia da carenza di ferro refrattaria al ferro)

Disturbi dell'utilizzo del ferro (anemia sideroblastica ereditaria)

Normocitica normocromica

Anemia di infiammazione cronica, infezione o cancro

Malattia renale

Insufficienza endocrina (tiroide, ipofisi)

Malnutrizione

Macrocitica

Malattia epatica

Malassorbimento (p. es., sprue tropicale)

Mielodisplasia

Emolisi eccessiva da difetti estrinseci dei globuli rossi

Iperattività reticolo-endoteliale con splenomegalia

Alterazioni immunologiche

Iatrogeno

Infezione

Infezione da virus di Ebstein Barr

Lesione meccanica

Malattia valvolare cardiaca

Emolisi da impatto del piede

Farmaci/tossine

Fenazopiridina

Ribavirina

Morsi di ragni

Emolisi eccessiva da difetti intrinseci dei globuli rossi

Alterazioni acquisite della membrana

Alterazioni congenite della membrana

Stomatocitosi ereditaria

Xerocitosi ereditaria

Neuroacantocitosi

Disturbi metabolici (deficit enzimatici ereditari)

Emoglobinopatie

Drepanocitosi (Hb S)

Talassemie (beta, beta-delta e alfa)

*Classificazione in base agli indici dei globuli rossi.

La perdita di sangue può essere acuta o cronica. L'anemia compare solo dopo parecchie ore dalla perdita acuta di sangue, ossia quando il liquido interstiziale viene riassorbito nello spazio intravascolare e diluisce la massa di globuli rossi residua. Tuttavia, durante le prime ore possono aumentare i livelli di granulociti polimorfonucleati, di piastrine e, nelle emorragie gravi, di globuli bianchi immaturi e normoblasti. Una perdita cronica di sangue porta ad anemia se supera le possibilità di compenso, o di solito se un'eritropoiesi accelerata depaupera le riserve di ferro dell'organismo (vedi Anemia sideropenica).

L'eritropoiesi insufficiente ha molteplici cause. L'arresto completo dell'eritropoiesi dà luogo a una diminuzione dei globuli rossi del 7-10% circa/settimana (1%/die). Un'eritropoiesi deficitaria, anche se non sufficiente a ridurre il numero di globuli rossi, causa spesso anomalie nella dimensione e forma dei globuli rossi.

L'emolisi eccessiva può essere causata da anomalie intrinseche dei globuli rossi o da fattori estrinseci, come la presenza di anticorpi o complementi sulla loro superficie, che porta alla loro precoce distruzione. Una milza aumentata di volume sequestra e distrugge i globuli rossi più rapidamente del normale. Alcune cause di emolisi determinano, oltre che la distruzione, la deformazione dei globuli rossi. L'emolisi normalmente causa una maggiore produzione di reticolociti a meno che non vi sia carenza di ferro o di altri elementi essenziali o carenza di eritropoietina.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE