Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Canalopatie cardiache

Di

L. Brent Mitchell

, MD, Libin Cardiovascular Institute of Alberta, University of Calgary

Ultima revisione/verifica completa lug 2019| Ultima modifica dei contenuti lug 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Le canalopatie cardiache sono anomalie genetiche di proteine delle cellule cardiache che controllano l’attività elettrica del cuore e possono pertanto causare la comparsa di anomalie del ritmo.

La maggior parte dei soggetti affetti da canalopatie non hanno altre cardiopatie, come un attacco cardiaco o una valvulopatia, ma presentano delle mutazioni genetiche che determinano la formazione o la regolazione di pori (canali) sulla membrana cardiaca predisposti ad anomalie del ritmo cardiaco.

Le canalopatie maggiormente diffuse causano

Altre canalopatie cardiache più rare comprendono:

  • Sindrome del QT corto

  • sindrome delle onde J

  • Tachicardia ventricolare polimorfa catecolaminergica (CPVT)

  • Sindrome di Brugada

I difetti elettrici talvolta provocano tachicardia ventricolare, un ritmo cardiaco pericolosamente rapido, o fibrillazione ventricolare, nella quale il cuore non batte affatto.

Sintomi

I sintomi possono non manifestarsi mai oppure emergere sotto forma di svenimento causato da tachicardia ventricolare. I soggetti affetti da fibrillazione ventricolare vengono colti da improvviso arresto cardiaco.

I sintomi possono essere scatenati da febbre o alcuni farmaci, tra cui alcuni farmaci usati per trattare le aritmie e alcuni antidepressivi.

Diagnosi

  • Elettrocardiogramma

I medici valutano la canalopatia nei soggetti che possiedono familiari con anamnesi di svenimento o decesso inspiegato a causa di un problema cardiaco, specialmente se avvenuto in giovane età.

L’elettrocardiogramma (ECG) serve a porre la diagnosi. In alcuni casi, tuttavia, la modalità delle alterazioni emerse in sede di ECG è meno chiara. In questi casi, i medici potrebbero cercare di provocare l’aritmia con un farmaco o con attività fisica al fine di poter porre una diagnosi.

Trattamento

  • Defibrillatore-cardioversore impiantabile

Generalmente, viene usato un defibrillatore-cardioversore impiantabile (implantable cardioverter-defibrillator, ICD), un piccolo dispositivo in grado di rilevare eventuali aritmie ed erogare una scossa per correggerle. Tale procedura è analoga all’impianto di un pacemaker artificiale.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Panoramica su cuore e vasi sanguigni
Video
Panoramica su cuore e vasi sanguigni
Modelli 3D
Vedi Tutto
Dissezione dell’aorta
Modello 3D
Dissezione dell’aorta

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE