Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Mal di gola

Di

Marvin P. Fried

, MD, Montefiore Medical Center, The University Hospital of Albert Einstein College of Medicine

Ultima revisione/verifica completa apr 2020| Ultima modifica dei contenuti apr 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Il mal di gola è il dolore nella regione posteriore della gola. Il dolore può essere forte e in genere peggiora deglutendo. Molte persone con mal di gola si rifiutano di mangiare o bere. Talvolta il dolore interessa anche l’orecchio (i nervi per la regione posteriore della gola passano molto vicino ai nervi provenienti dall’orecchio).

Cause

Il mal di gola è causato generalmente da un’infezione (vedere tabella Alcune cause e caratteristiche del mal di gola). La causa più comune di infezione è

  • Tonsillofaringite

Le cause molto meno comuni, ma più gravi, di mal di gola sono

  • Ascesso

  • Infezione dell’epiglottide (epiglottite)

  • Tumori

Ascesso, epiglottite e tumori sono particolarmente preoccupanti perché possono ostruire le vie respiratorie.

Irritazione della gola e lieve indolenzimento possono anche essere causati da secchezza, agenti irritanti, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) e stress vocale (dovuto, per esempio, all’urlare).

Tonsillofaringite

La tonsillofaringite è un’infezione delle tonsille (organi linfoghiandolari nella parte posteriore della gola) e della gola (faringe). I medici possono usare il termine tonsillite se le tonsille sono particolarmente infiammate o faringite se le tonsille non sono particolarmente infiammate o se il soggetto non ha le tonsille ma ha mal di gola.

La tonsillofaringite di solito è causata da un virus, in genere uno degli stessi virus che causano il raffreddore comune. Il raffreddore comune, nella maggior parte dei casi, inizia con un lieve mal di gola. Una causa virale meno comune è la mononucleosi acuta (causata dal virus di Epstein-Barr) che colpisce principalmente bambini e giovani adulti. Ancora più raro, il mal di gola può essere parte dell’infezione iniziale da virus dell’immunodeficienza umana (HIV) oppure essere dovuto a infezioni micotiche croniche nei pazienti con HIV, come il mughetto.

Circa il 10% dei mal di gola negli adulti (e un po’ di più nei bambini) è causato da un tipo di batteri del genere Streptococcus (streptococchi). Queste infezioni da streptococco spesso sono definite faringiti streptococciche. La faringite streptococcica è insolita nei bambini di età inferiore ai 2 anni.

Le cause batteriche rare includono gonorrea e difterite (nei Paesi con tasso vaccinale basso).

Ascesso

Un accumulo di pus (ascesso) può formarsi sotto o vicino a una tonsilla (ascesso peritonsillare). La causa in genere è un’infezione streptococcica che si è diffusa dalle tonsille nel tessuto più profondo. Nei bambini piccoli, un ascesso può formarsi nel tessuto nella parte posteriore della gola (ascesso retrofaringeo).

Epiglottite

L’epiglottide è un piccolo lembo di tessuto molle che chiude l’accesso alla laringe e alla trachea durante la deglutizione. L’epiglottide può essere infettata da alcuni batteri (epiglottite). Questa infezione causa forte dolore e gonfiore. Il gonfiore può bloccare la trachea, soprattutto nei neonati e nei bambini. Un tempo, l’epiglottite interessava principalmente i bambini e di solito era causata dal batterio Haemophilus influenzae di tipo B (HiB). Ora che la maggior parte dei bambini viene vaccinata contro l’HiB, l’epiglottite è piuttosto rara nell’infanzia ma l’HiB ne è ancora causa tra adulti e bambini non vaccinati.

Valutazione

Non tutti gli episodi di mal di gola richiedono l’immediata valutazione del medico. Le informazioni riportate di seguito possono essere utili per decidere se sia necessario un consulto medico e cosa aspettarsi durante la visita.

Segnali d’allarme

Nelle persone con mal di gola, determinati sintomi e caratteristiche possono essere fonte di preoccupazione. Tra questi troviamo:

  • Rumore stridente durante l’ispirazione (stridore)

  • Qualsiasi segno di difficoltà a respirare (soprattutto nella posizione a tripode, nella quale il bambino è seduto, piegato in avanti con il collo piegato all’indietro e il mento in avanti)

  • Scialorrea

  • Voce rauca, sottotono (come se si parlasse con qualcosa di caldo in bocca)

  • Gonfiore visibile sul retro della gola

Quando rivolgersi a un medico

Le persone che presentano segnali d’allarme devono recarsi immediatamente in ospedale.

Le persone con mal di gola ma nessun segnale d’allarme devono contattare il proprio medico. Le persone con i sintomi tipici del raffreddore e un fastidio lieve o moderato dovrebbero rimanere in casa e trattare i sintomi con farmaci da banco. Le persone con forte dolore e/o altri sintomi (come febbre, stanchezza eccessiva o tosse produttiva) in genere devono essere visitate immediatamente.

Come si comporta il medico

Innanzitutto, il medico pone domande relative ai sintomi e all’anamnesi della persona, quindi conduce un esame obiettivo. I risultati dell’anamnesi e dell’esame obiettivo aiutano a decidere se siano necessari ulteriori test (vedere tabella Alcune cause e caratteristiche del mal di gola).

Durante l’anamnesi, il medico si informa su quanto segue:

  • Sintomi di rinorrea, tosse e difficoltà a deglutire, parlare o respirare

  • Se la persona ha avuto una sensazione generalizzata di astenia grave prima del mal di gola (suggerisce la mononucleosi)

  • Se la persona ha avuto un episodio precedente di mononucleosi (è difficile contrarre due volte la mononucleosi)

  • Se la persona presenta fattori di rischio per la gonorrea (come un recente rapporto sessuale oro-genitale) o per infezione da HIV (come sesso non protetto, diversi partner sessuali o abuso di droghe per via endovenosa)

Durante l’esame obiettivo, il medico si concentra sull’esame del naso e della gola. Tuttavia, se sospetta l’epiglottite nei bambini (per eventuali segnali d’allarme e assenza di raffreddore), il medico non esamina la gola in ambulatorio perché l’inserimento di un abbassalingua può causare uno spasmo che causa l’ostruzione completa delle vie aeree.

Se non sospetta l’epiglottite, il medico si comporta come segue:

  • Osserva la bocca per controllare se la gola e/o le tonsille sono arrossate, se vi sono macchie bianche (essudato) sulle tonsille e rigonfiamenti che possano suggerire un ascesso

  • Esamina il collo alla ricerca di linfonodi ingrossati e dolenti alla palpazione

  • Palpa l’addome per verificare che la milza non sia ingrossata

Tabella
icon

Alcune cause infettive e caratteristiche del mal di gola

Causa

Caratteristiche comuni*

Esami

Tonsillofaringite virale (infezione delle tonsille e della gola causata da un virus)

Dolore alla gola da lieve a moderato e poca o assenza di febbre

Di solito rinorrea e/o tosse

La gola e le tonsille sono lievemente o molto arrossate e potrebbero essere coperte da pus o da una secrezione bianca

Talvolta, uno o due linfonodi ingrossati nel collo

Visita medica

Spesso forte dolore alla gola e febbre

Raramente rinorrea o tosse

Spesso gola molto arrossata e tonsille ricoperte da pus o da una secrezione bianca

Di solito uno o due linfonodi del collo ingrossati e dolenti alla palpazione

Esame di un campione prelevato dalla gola con un tampone

Mononucleosi (causata dal virus di Epstein-Barr)

Dolore alla gola moderato o grave, febbre alta e stanchezza costante ma nessun sintomo di raffreddore

Di solito negli adolescenti o nei giovani adulti che non hanno mai contratto la mononucleosi

Spesso gola e tonsille molto arrossate, ricoperte da pus o da una secrezione bianca

Tipicamente, molti linfonodi ingrossati su entrambi i lati del collo e talvolta milza ingrossata rilevata durante la visita medica

Un esame del sangue per ricercare gli anticorpi del virus di Epstein-Barr

Ascesso

Forte dolore alla gola, spesso febbre e nessun sintomo del raffreddore

Talvolta voce sottotono come se si parlasse con qualcosa di caldo in bocca

Gola e tonsille che possono essere leggermente o molto arrossate

Tipicamente, notevole gonfiore su un lato della gola rilevato durante la valutazione

Di solito, rimozione del pus con un ago (per diagnosi e trattamento)

Talvolta, tomografia computerizzata (TC) del collo

Epiglottite† (infezione dell’epiglottide, il piccolo lembo di tessuto che ricopre l’apertura della laringe)

Forte dolore alla gola e difficoltà a deglutire con insorgenza improvvisa

Nei bambini, spesso salivazione eccessiva e segni di grave malattia (come poco o nessun contatto visivo, incapacità di riconoscere i genitori e irritabilità)

Talvolta (più spesso nei bambini) sintomi respiratori, inclusi

  • Aumento della frequenza respiratoria (tachipnea)

  • Rumore stridente durante l’inspirazione (stridore)

  • Posizione a tripode: Assumere una posizione seduta piegati in avanti con il collo piegato all’indietro e il mento in avanti (per cercare di aumentare la quantità di aria che arriva ai polmoni)

Gola tipicamente normale durante l’esame (che potrebbe essere sconsigliato)

Per la maggior parte dei bambini e degli adulti che sembrano gravemente malati, laringoscopia flessibile a fibre ottiche (inserimento di una sottile sonda flessibile nella gola per visualizzare direttamente l’epiglottide), in sala operatoria

Talvolta, per i soggetti che non presentano tutti i sintomi dell’epiglottite e che non sembrano gravemente malati, radiografia del collo

* Le caratteristiche includono i sintomi e gli esiti della visita medica. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti.

† Queste cause sono rare.

Esami

La necessità di effettuare esami dipende da cosa rileva il medico dall’anamnesi e nel corso dell’esame obiettivo, in particolare in presenza di segnali d’allarme.

I possibili esami includono

  • Rapido screening dello streptococco (per i bambini)

  • Tampone faringeo colturale (per gli adulti)

  • Laringoscopia flessibile a fibre ottiche

  • Radiografie del collo

La prima preoccupazione del medico è riconoscere un’eventuale epiglottite. Stridore ed eccessiva salivazione sono segnali d’allarme, soprattutto nei soggetti che sembrano malati o hanno difficoltà a respirare. In tali casi, il soggetto non deve essere sottoposto a radiografia. Il medico ispezionerà invece la parte inferiore della gola con una sottile sonda flessibile a fibre ottiche, introdotta attraverso il naso (laringoscopia flessibile a fibre ottiche). Poiché i bambini hanno più probabilità di essere colpiti da ostruzione completa improvvisa delle vie respiratorie durante l’esame della gola, questo pericolo viene minimizzato eseguendo tale esame solo in sala operatoria, dove sono disponibili apparecchiature di ventilazione avanzate e personale specializzato. Gli adulti che non sembrano gravemente malati e non presentano sintomi respiratori possono essere sottoposti a radiografia del collo per controllare se l’epiglottide è gonfia, oppure a una laringoscopia flessibile a fibre ottiche in pronto soccorso o presso l’ambulatorio di uno specialista.

A dispetto di ciò che molti pensano, non è facile distinguere una faringite streptococcica da un mal di gola causato da un virus solo in base all’aspetto. Entrambi possono causare gola molto arrossata con placche bianche. Pertanto, a meno che il soggetto non sia chiaramente affetto solo da raffreddore, il medico in genere diagnostica la faringite streptococcica svolgendo dei test. Vi sono due tipi di test, un test rapido di rilevamento dell’antigene streptococcico e un tampone faringeo colturale. Entrambi sono svolti su un campione prelevato dal retro della gola con un tampone. Il test rapido di rilevamento dell’antigene può essere eseguito in un ambulatorio medico in circa 20 minuti. Il test rapido di solito è eseguito solo sui bambini. Se i risultati sono positivi, il bambino è trattato con antibiotici per la faringite streptococcica. Se i risultati sono negativi, viene inviato un altro campione al laboratorio per la coltura (crescita dei microrganismi su un gel speciale in modo da consentirne l’identificazione). Se un adulto deve essere sottoposto a test per la faringite streptococcica, il medico in genere esegue un tampone faringeo colturale della gola perché gli adulti potrebbero avere un’altra infezione batterica che il test rapido dell’antigene non identificherebbe.

Un ascesso spesso è evidente durante la visita medica. Il medico può diagnosticare e trattare l’ascesso inserendo un piccolo ago nell’area gonfia dopo aver nebulizzato un anestetico sulla gola. Se fuoriesce del pus, l’ascesso è confermato e il medico rimuove più pus possibile. Se la sede e l’estensione dell’ascesso non sono chiari, il medico esegue una tomografia computerizzata (TC) del collo.

Il medico esegue degli esami del sangue per la mononucleosi o l’HIV solo se sospetta una di queste infezioni.

Trattamento

Il trattamento è rivolto a qualsiasi condizione specifica o di base. Per esempio, i soggetti con faringite streptococcica o altre infezioni batteriche sono trattati con antibiotici.

È importante alleviare il dolore alla gola per consentire al soggetto di bere e mangiare. L’ibuprofene o il paracetamolo aiutano ad alleviare dolore e febbre. I soggetti con forte dolore possono richiedere l’uso a breve termine di oppioidi (come ossicodone o idrocodone). I gargarismi con acqua salata e pastiglie o spray per la gola (come quelli contenenti benzocaina, lidocaina o diclonina) possono aiutare ad alleviare temporaneamente il dolore. A causa della difficoltà nella deglutizione, si raccomanda di somministrare ai bambini delle minestre per garantire una sufficiente idratazione e nutrizione prima della ripresa dell’appetito.

Punti principali

  • Nella maggior parte dei casi, il mal di gola è causato da una tonsillofaringite orale e si risolve senza trattamento.

  • Talvolta, è causato da alcuni batteri (soprattutto streptococchi) e diventa faringite streptococcica.

  • Non è facile distinguere le cause virali della tonsillofaringite da quelle batteriche senza ricorrere ai test.

  • L’ascesso e l’epiglottite sono cause rare ma gravi.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Canali auricolari
Video
Canali auricolari
Quando raggiungono l’orecchio, le onde sonore confluiscono nell’orecchio esterno a forma di...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sinusite
Modello 3D
Sinusite

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE