Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Cefalosporine

Di

Brian J. Werth

, PharmD, University of Washington School of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa nov 2018| Ultima modifica dei contenuti nov 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Le cefalosporine sono una sottoclasse degli antibiotici chiamati beta-lattamici (antibiotici che hanno una struttura chimica denominata anello beta-lattamico). Gli antibiotici beta-lattamici comprendono anche i carbapenemi, i monobattami e le penicilline.

Esistono cinque generazioni di cefalosporine e ognuna di esse è efficace contro tipi diversi di batteri.

Alcuni batteri sono dotati di una membrana esterna (parete cellulare) che li protegge. Come gli altri antibiotici beta-lattamici, le cefalosporine agiscono impedendo la formazione di questa membrana della parete cellulare, con conseguente morte dei batteri.

Dato che le cefalosporine sono strutturalmente simili alle penicilline, in alcuni casi le persone che hanno manifestato reazioni allergiche alle penicilline possono sviluppare una reazione allergica alle cefalosporine.

Tabella
icon

Cefalosporine

Farmaco

Usi comuni

Alcuni effetti collaterali

1ª generazione

Cefadroxil

Cefazolina

Cefalexina

Somministrazione prima delle procedure chirurgiche, per prevenire le infezioni

Disturbi gastrointestinali e diarrea*

Nausea

Reazioni allergiche (più probabili in presenza di allergia alla penicillina)

2ª generazione

Cefaclor

Cefotetan

Cefoxitina

Cefprozil

Cefuroxime

Alcune infezioni respiratorie

Per cefoxitina: infezioni addominali

Disturbi gastrointestinali e diarrea*

Nausea

Reazioni allergiche (più probabili in presenza di allergia alla penicillina)

3ª generazione

Cefdinir

Cefditoren

Cefixime

Cefotaxime

Cefpodoxime

Ceftazidime

Ceftibuten

Ceftriaxone

Per via orale: ampia copertura di numerosi batteri nei soggetti affetti da infezioni leggere-moderate, incluse le infezioni della pelle e dei tessuti molli

Per iniezione: infezioni gravi (come meningite o infezioni acquisite in ospedale)

Disturbi gastrointestinali e diarrea*

Nausea

Reazioni allergiche (più probabili in presenza di allergia alla penicillina)

4ª generazione

Cefepime

Infezioni gravi (comprese quelle da Pseudomonas), soprattutto in soggetti con compromissione del sistema immunitario, e infezioni dovute a batteri sensibili resistenti ad altri antibiotici

Disturbi gastrointestinali e diarrea*

Nausea

Reazioni allergiche (più probabili in presenza di allergia alla penicillina)

5ª generazione

Ceftarolina

Infezioni dovute a batteri sensibili, quali Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) ed Enterococcus faecalis

Disturbi gastrointestinali e diarrea*

Nausea

Reazioni allergiche (più probabili in presenza di allergia alla penicillina)

*Quasi tutti gli antibiotici possono causare diarrea e infiammazione del colon (colite) indotte da Clostridium difficile; tuttavia, questi disturbi sono determinati con maggiore frequenza da clindamicina, penicilline, cefalosporine e fluorochinoloni.

Uso di cefalosporine durante la gravidanza e l’allattamento al seno

Le cefalosporine sono tra gli antibiotici più sicuri per l’impiego durante la gravidanza, ma differiscono leggermente tra loro e possono avere effetti collaterali diversi (vedere anche Uso di farmaci in gravidanza).

L’uso delle cefalosporine durante l’allattamento è sconsigliato, dato che possono danneggiare l’apparato digerente del bambino (vedere anche Uso di farmaci durante l’allattamento).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come lavarsi le mani
Video
Come lavarsi le mani
Modelli 3D
Vedi Tutto
Raffreddore comune
Modello 3D
Raffreddore comune

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE