Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica sui sintomi delle malattie cardiovascolari

Di

Andrea D. Thompson

, MD, PhD, Department of Internal Medicine, Division of Cardiovascular Medicine, University of Michigan;


Michael J. Shea

, MD, Michigan Medicine at the University of Michigan

Ultima revisione/verifica completa set 2020| Ultima modifica dei contenuti set 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

I disturbi che interessano il cuore o i vasi sanguigni sono definiti malattie cardiovascolari e Le malattie cardiovascolari vengono di solito suddivise in

  • Disturbi del cuore (cardiaci): I disturbi cardiaci interessano il cuore, le relative valvole e i vasi sanguigni portano il sangue al muscolo cardiaco (arterie coronarie).

  • Vasculopatie periferiche: Le vasculopatie periferiche colpiscono i vasi sanguigni di braccia, gambe e tronco (tranne quelli che portano il sangue al cuore).

Le malattie che interessano i vasi sanguigni che riforniscono il cervello sono definite cerebrovascolari. L’ictus ne è un esempio.

Nessun sintomo, di per sé, indica con certezza un disturbo cardiaco, tuttavia alcuni ne suggeriscono la possibile presenza e la coesistenza di numerosi altri sintomi può fornire una diagnosi quasi certa. I medici identificano i sintomi interrogando il paziente per raccogliere l’anamnesi ed eseguendo un esame obiettivo. Spesso vengono svolte procedure diagnostiche per confermare la diagnosi. Tuttavia, a volte, il disturbo cardiaco, anche quando grave, può essere asintomatico finché non raggiunge una fase avanzata. Le visite mediche fatte per controlli o per altri motivi possono rilevare cardiopatie asintomatiche. Talvolta, i medici eseguono degli esami alla ricerca di una cardiopatia, anche quando non vi è prova di essa.

I sintomi di un disturbo cardiaco includono

Tuttavia, tali sintomi non indicano necessariamente la presenza di una cardiopatia. Per esempio, il dolore toracico può essere dovuto a una patologia polmonare o digestiva piuttosto che a una cardiopatia. Il respiro affannoso è spesso riconducibile a una malattia polmonare. L’affaticamento può essere causato da una vasta gamma di malattie.

I sintomi delle vasculopatie periferiche differiscono a seconda della sede dei vasi sanguigni interessati. I sintomi possono includere

Questi sintomi non indicano necessariamente la presenza di una vasculopatia. Per esempio, i crampi muscolari e l’affaticamento muscolare possono essere riconducibili a un disturbo del sistema muscoloscheletrico o del sistema nervoso.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Panoramica sui tumori cardiaci
Quale dei seguenti è il tumore maligno del cuore più comune?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE