Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Dolore articolare: molte articolazioni

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2019| Ultima modifica dei contenuti set 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Le articolazioni sono punti del corpo in cui due ossa si congiungono, come ad esempio i polsi, i gomiti, le spalle, le anche, le ginocchia e le caviglie.

Esistono anche articolazioni in luoghi meno ovvi, come ad esempio tra le numerose ossa dei piedi, delle mani, del bacino e della colonna vertebrale.

  • Il dolore grave a più di un’articolazione (spesso oltre 5) è generalmente causato da una patologia articolare prolungata

  • Alcune malattie che causano dolore articolare possono causare anche eruzioni cutanee, febbre, dolore oculare o afte orali

Qual è la causa dolore in più articolazioni?

Le cause del dolore a più articolazioni in genere sono diverse da quelle del dolore a un’unica articolazione.

Generalmente il dolore a più articolazioni è causato da:

  • Artrite

L’artrite è un’infiammazione articolare che causa gonfiore, dolore e rigidità articolare. Le cause dell’artrite sono diverse a seconda che il dolore articolare sia insorto all’improvviso (acuto) o sia presente da molto tempo (cronico).

L’artrite a insorgenza improvvisa (acuta) in più di un’articolazione è generalmente causata da:

  • infezione virale

  • L’inizio di una patologia articolare oppure una riacutizzazione di una patologia articolare prolungata (come l’artrite reumatoide)

Le cause meno comuni includono:

L’artrite cronica che interessa più di un’articolazione è causata da:

I disturbi più comuni all’esterno delle articolazioni che causano dolore intorno alle articolazioni includono:

Quando è opportuno rivolgersi al medico per il dolore a varie articolazioni?

Rivolgersi immediatamente a un medico se si avverte dolore a più di un’articolazione, accompagnato da uno dei seguenti segnali d’allarme:

  • Gonfiore, calore e arrossamento dell’articolazione

  • Nuove eruzioni cutanee, macchie o chiazze violacee

  • afte in bocca, nel naso oppure sugli organi genitali

  • dolore toracico, difficoltà a respirare o tosse recente o grave

  • dolore all’addome

  • Febbre, sudori o brividi

  • Dolore o rossore oculare

Chiamare un medico se si presenta dolore articolare a molte articolazioni, senza segnali di avvertimento.

Cosa accade durante la visita medica?

Il medico chiede informazioni sui sintomi e sull’anamnesi ed esegue un esame obiettivo.

Determinati sintomi possono aiutare il medico a decidere quale sia la causa del dolore articolare del soggetto. In particolare occorre verificare se il dolore:

  • è presente nella stessa articolazione su entrambi i lati del corpo (ad esempio entrambe le ginocchia o entrambe le mani)

  • migra da un’articolazione all’altra

  • interessa la colonna vertebrale e/o il bacino

I medici possono eseguire esami quali:

  • Esami del liquido sinoviale: il medico preleva del liquido dall’articolazione con un ago e lo invia al laboratorio per le analisi

  • Esami del sangue

  • Esami di diagnostica per immagini, in genere radiografie, ma talvolta TC o risonanza magnetica (RM)

Qual è il trattamento per il dolore in più articolazioni?

Il medico tratta la patologia che causa il dolore articolare. Ad esempio, se si è affetti da una patologia autoimmune (ossia quando il sistema immunitario causa l’attacco dell’organismo ai suoi stessi tessuti) potrebbe essere necessario assumere farmaci che plachino il sistema immunitario.

Inoltre, il medico potrebbe trattare il dolore articolare con:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)

  • Paracetamolo

  • una stecca o una fascia

  • impacchi caldi o freddi

Se si è affetti da artrite prolungata, l’attività fisica (come camminare o andare in bicicletta) aiuta a mantenere le articolazioni snodate e i muscoli forti.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

ALTRI ARGOMENTI IN QUESTO CAPITOLO

Metti alla prova la tua conoscenza

Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE