Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica dei tumori cerebrali pediatrici

Di

Renee Gresh

, DO, Nemours A.I. duPont Hospital for Children

Ultima revisione/verifica completa ago 2019| Ultima modifica dei contenuti ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve

Sintomi dei tumori cerebrali pediatrici

I primi sintomi di tumore cerebrale possono essere causati da un aumento della pressione all’interno del cranio (pressione intracranica). La pressione può aumentare perché il tumore ostruisce il flusso di liquido cerebrospinale nel cervello o perché occupa maggiore spazio. Un aumento della pressione può causare:

Gli altri sintomi variano a seconda della parte specifica del cervello interessata dal tumore.

Diagnosi di tumori cerebrali pediatrici

  • Esami di diagnostica per immagini

  • Generalmente biopsia o talvolta intervento chirurgico per rimuovere l’intera massa tumorale

  • Talvolta un prelievo spinale

I medici sospettano un tumore cerebrale in base ai sintomi.

Per verificare la presenza di un tumore cerebrale, di solito si effettua un esame di diagnostica per immagini, come una risonanza magnetica per immagini Risonanza magnetica per immagini (RMI) La RMI utilizza un forte campo magnetico e onde radio ad altissima frequenza per produrre immagini molto dettagliate. La RMI non utilizza raggi X ed è generalmente molto sicura. (Vedere anche... maggiori informazioni Risonanza magnetica per immagini (RMI) (RMI), che in genere rileva il tumore. Successivamente può essere eseguita una tomografia computerizzata Tomografia computerizzata (TC) Nella tomografia computerizzata (TC), un tempo nota come tomografia assiale computerizzata (TAC), una sorgente radiogena e il rivelatore di radiazioni ruotano intorno al soggetto. Negli scanner... maggiori informazioni Tomografia computerizzata (TC) (TAC). Prima di effettuare la RMI o la TAC, di solito si inietta un mezzo di contrasto in una vena (per via endovenosa). I mezzi di contrasto sono sostanze che rendono le immagini più nitide. Qualora si sospetti un tumore cerebrale, in genere il medico preleva un pezzettino di tessuto (biopsia) per confermare la diagnosi. Talvolta, anziché eseguire una biopsia, i medici rimuovono chirurgicamente l’intero tumore.

A volte, si esegue una rachicentesi Come viene effettuata una puntura lombare Possono essere necessarie delle procedure diagnostiche per confermare la diagnosi suggerita dall’anamnesi e dall’esame obiettivo. L’elettroencefalografia (EEG) è una procedura semplice e indolore... maggiori informazioni Come viene effettuata una puntura lombare (puntura lombare) per prelevare del liquido cerebrospinale da esaminare al microscopio. Si tratta di una procedura di routine atta a valutare la diffusione delle cellule tumorali nel liquido cerebrospinale o a chiarire la diagnosi, se dubbia.

Trattamento dei tumori cerebrali pediatrici

  • Asportazione chirurgica del tumore

  • Chemioterapia, radioterapia o entrambe

  • Drenaggio del liquido cerebrospinale

Generalmente, il trattamento dei tumori cerebrali prevede l’asportazione chirurgica del tumore Chirurgia del tumore Il trattamento tipico del cancro è l’asportazione chirurgica. Si tratta del metodo più efficace per eliminare la maggior parte dei tumori prima che si diffondano ai linfonodi o a sedi distanti... maggiori informazioni . Successivamente, si effettuano chemioterapia Chemioterapia La chemioterapia consiste nell’uso di farmaci che distruggono le cellule cancerose. Sebbene il farmaco ideale dovrebbe essere in grado di distruggere le cellule cancerose senza intaccare quelle... maggiori informazioni , radioterapia Radioterapia antitumorale Le radiazioni sono un tipo di potente energia generata da una sostanza radioattiva, come il cobalto, o da un dispositivo speciale, come un acceleratore (lineare) di particelle atomiche. La radiazione... maggiori informazioni o entrambe Terapia antitumorale combinata I farmaci antitumorali sono più efficaci se somministrati in associazione. Il criterio alla base della terapia di associazione è utilizzare farmaci con differenti meccanismi d’azione, riducendo... maggiori informazioni . Il trattamento deve essere pianificato da un’equipe di esperti Team di supporto per la terapia oncologica I tumori pediatrici sono rari. Negli Stati Uniti si registrano meno di 13.500 casi e circa 1.500 decessi ogni anno tra i bambini di età compresa tra 0 e 14 anni. In confronto, fra gli adulti... maggiori informazioni nel trattamento dei tumori cerebrali pediatrici. L’equipe medica può includere medici specializzati nella cura e trattamento di neonati, bambini e adolescenti, quali specialisti dei tumori pediatrici (oncologi), neurologi pediatrici, neurochirurghi pediatrici e radioterapisti oncologi.

Se possibile, il tumore viene asportato chirurgicamente applicando un’apertura sul cranio (detta craniotomia). Alcuni tumori cerebrali possono essere asportati con conseguenze minime o nulle per l’encefalo. Dopo l’intervento chirurgico, può essere effettuata una RMI per verificare se sono rimaste parti del tumore ed eventualmente la grandezza.

Se l’asportazione chirurgica non è perseguibile, di solito è necessario un ulteriore trattamento. Nei bambini di età inferiore ai 5-10 anni, a seconda del tipo di tumore, può essere usata inizialmente la chemioterapia, poiché la radioterapia può interferire con la crescita e lo sviluppo cerebrale. Se necessario, quando i bambini sono più grandi può essere usata la radioterapia. La chemioterapia può avere gravi effetti collaterali.

Se il tumore ostruisce il flusso di liquido cerebrospinale, può essere usato un tubicino (catetere) per drenare il liquido prima dell’asportazione chirurgica del tumore. Dopo aver iniettato un anestetico locale o generale, il tubo viene inserito attraverso una piccola stomia nel cranio e viene aspirato il liquido per ridurre la pressione intracranica. Il tubo è collegato a un calibro che misura la pressione intracranica. Dopo qualche giorno, il tubo viene rimosso o convertito in un drenaggio permanente (shunt, vedere Idrocefalo Idrocefalo L’idrocefalo è un accumulo di liquido in eccesso negli spazi normali all’interno del cervello (ventricoli) e/o tra gli strati interno e mediano dei tessuti che lo ricoprono (spazio subaracnoideo)... maggiori informazioni Idrocefalo ).

Poiché il cancro è relativamente raro nei bambini, per tutti i bambini con tumore cerebrale dovrebbe essere considerato l’inserimento in una sperimentazione clinica La scienza medica I medici curano i pazienti da molte migliaia di anni. La prima descrizione scritta delle cure mediche risale all’antico Egitto, a più di 3.500 anni fa. Persino in epoche precedenti, guaritori... maggiori informazioni . In tali studi, alcuni bambini ricevono il trattamento standard e altri ricevono il trattamento in fase di sperimentazione (trattamento sperimentale). Il trattamento sperimentale può prevedere l’uso di nuovi farmaci, un uso diverso di farmaci già noti o l’uso di nuove tecniche chirurgiche o radioterapiche. Tuttavia, non sempre sono efficaci e gli effetti collaterali o le complicanze possono essere sconosciuti.

Ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Infezione da virus dell’immunodeficienza umana (HIV) nei bambini
Quale delle seguenti affermazioni è corretta riguardo alla prevenzione della trasmissione dell’HIV da madre a figlio?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE