Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica sui sintomi delle malattie cardiovascolari

Di

Andrea D. Thompson

, MD, PhD, Department of Internal Medicine, Division of Cardiovascular Medicine, University of Michigan;


Michael J. Shea

, MD, Michigan Medicine at the University of Michigan

Ultima revisione/verifica completa set 2020| Ultima modifica dei contenuti set 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

I disturbi che interessano il cuore o i vasi sanguigni sono definiti malattie cardiovascolari e Le malattie cardiovascolari vengono di solito suddivise in

  • Disturbi del cuore (cardiaci): I disturbi cardiaci interessano il cuore, le relative valvole e i vasi sanguigni portano il sangue al muscolo cardiaco (arterie coronarie).

  • Vasculopatie periferiche: Le vasculopatie periferiche colpiscono i vasi sanguigni di braccia, gambe e tronco (tranne quelli che portano il sangue al cuore).

Nessun sintomo, di per sé, indica con certezza un disturbo cardiaco, tuttavia alcuni ne suggeriscono la possibile presenza e la coesistenza di numerosi altri sintomi può fornire una diagnosi quasi certa. I medici identificano i sintomi interrogando il paziente per raccogliere l’anamnesi ed eseguendo un esame obiettivo Anamnesi ed esame obiettivo nelle malattie cardiovascolari L’anamnesi e l’esame obiettivo possono indicare la presenza di una malattia cardiaca o vascolare che richiede ulteriori analisi per poter porre una diagnosi precisa. Quando i medici “fanno l’anamnesi”... maggiori informazioni Anamnesi ed esame obiettivo nelle malattie cardiovascolari . Spesso vengono svolte procedure diagnostiche per confermare la diagnosi. Tuttavia, a volte, il disturbo cardiaco, anche quando grave, può essere asintomatico finché non raggiunge una fase avanzata. Le visite mediche fatte per controlli o per altri motivi possono rilevare cardiopatie asintomatiche. Talvolta, i medici eseguono degli esami alla ricerca di una cardiopatia, anche quando non vi è prova di essa.

I sintomi di un disturbo cardiaco includono

Tuttavia, tali sintomi non indicano necessariamente la presenza di una cardiopatia. Per esempio, il dolore toracico può essere dovuto a una patologia polmonare o digestiva piuttosto che a una cardiopatia. Il respiro affannoso è spesso riconducibile a una malattia polmonare. L’affaticamento può essere causato da una vasta gamma di malattie.

I sintomi delle vasculopatie periferiche differiscono a seconda della sede dei vasi sanguigni interessati. I sintomi possono includere

Questi sintomi non indicano necessariamente la presenza di una vasculopatia. Per esempio, i crampi muscolari e l’affaticamento muscolare possono essere riconducibili a un disturbo del sistema muscoloscheletrico o del sistema nervoso.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Rigurgito mitralico
Il rigurgito mitralico consiste in un reflusso di sangue attraverso la valvola mitrale, che si verifica ogni volta che il ventricolo sinistro del cuore si contrae. Nei Paesi industrializzati, quale delle seguenti è una causa comune di rigurgito mitralico?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE