Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Panoramica sul cancro della pelle

Di

Gregory L. Wells

, MD, Ada West Dermatology, St. Luke’s Boise Medical Center, and St. Alphonsus Regional Medical Center

Ultima revisione/verifica completa mag 2019| Ultima modifica dei contenuti mag 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Il cancro della pelle rappresenta il tipo di cancro più frequente. Il cancro della pelle è più comune nei soggetti che lavorano o praticano sport all’aperto e in quelli che si espongono al sole. Gli individui dalla pelle chiara sono particolarmente predisposti allo sviluppo della maggior parte delle forme di cancro della pelle perché la loro produzione di melanina è inferiore. La melanina, il pigmento protettivo nello strato esterno della pelle (epidermide), aiuta a proteggere la cute dalla luce ultravioletta (UV). Tuttavia, il cancro della pelle può anche svilupparsi in individui con pelle scura e in quelli che non si sono sottoposti a esposizioni solari significative. Il cancro della pelle può anche svilupparsi anni dopo la terapia radiografica o l’esposizione a sostanze che causano il cancro (ad esempio, l’ingestione di arsenico).

Ogni anno negli Stati Uniti oltre 5,4 milioni di nuovi casi di cancro della pelle sono diagnosticati in più di 3,3 milioni di persone.

I tre tipi più diffusi di cancro della pelle sono

Questi tre tipi sono causati, almeno in parte, dall’esposizione solare a lungo termine.

I tipi meno diffusi di cancro della pelle sono

La malattia di Bowen e potenzialmente i cheratoacantomi sono delle forme di carcinoma a cellule squamose. Inoltre sulla cute può svilupparsi anche un linfoma, un tumore dei globuli bianchi.

Nella maggior parte dei casi, la guarigione è possibile, soprattutto se il trattamento avviene in uno stadio precoce. Inizialmente, il cancro della pelle non provoca alcun sintomo. Pertanto, è consigliabile far esaminare da uno specialista qualsiasi neoformazione cutanea che si ingrandisca o persista per diverse settimane.

Screening per cancro della pelle

Se un soggetto nota delle macchie cutanee strane o cambiate, è opportuno che si rivolga al medico. L’esame cutaneo di routine può essere eseguito dai medici o dalle persone per proprio conto, o da entrambi.

Prevenzione del cancro della pelle

Poiché molti tipi di cancro della pelle sembrano essere associati all’esposizione ai raggi UV, i medici raccomandano una serie di misure per limitarla fin dalla prima infanzia.

  • Evitare il sole: ad esempio, ricercare l’ombra, minimizzare le attività all’aperto da svolgere tra le 10 e le 16 (quando i raggi del sole sono particolarmente forti) ed evitare di esporsi al sole e di usare i lettini abbronzanti

  • Indossare indumenti protettivi: ad esempio, camice a maniche lunghe, pantaloni e cappelli dalle falde larghe

  • Utilizzare filtri solari: un fattore di protezione solare (Sun Protection Factor, SPF) di almeno 30 con protezione UVA e UVB usata in base alle indicazioni e riapplicata ogni 2 ore e dopo il nuoto o dopo aver sudato, ma non impiegata per prolungare l’esposizione al sole

Sapevate che...

  • La maggior parte dei tipi di cancro della pelle è causata, almeno in parte, dall’eccessiva quantità di tempo trascorsa al sole.

I medici non sanno se queste misure riducano le probabilità di sviluppare o di morire di melanoma. Tuttavia, la protezione solare riduce certamente il rischio di sviluppare un carcinoma basocellulare e un carcinoma a cellule squamose, mentre sembra altrettanto certo che l’uso di lettini abbronzanti, soprattutto nei giovani, aumenti il rischio di melanoma.

Trattamento del cancro della pelle

Il trattamento utilizzato per la maggior parte delle forme di cancro della pelle è l’asportazione chirurgica. In genere, la cicatrice lasciata dall’intervento chirurgico dipende dalle dimensioni del tumore originale che, se diagnosticato precocemente, può essere piccolo.

Un cancro più grande o più invasivo può richiedere l’asportazione di una quantità significativa di cute, che potrebbe dover essere sostituita con un innesto o un lembo cutaneo.

Nel caso dell’innesto cutaneo, un frammento di cute viene rimosso da un’altra area del corpo del soggetto, solitamente dove la cute è meno aderente. Il frammento di pelle viene cucito sull’area in cui il cancro è stato rimosso.

Nel caso del lembo cutaneo, il medico trasferisce la cute da un’area adiacente per sostituire l’area in cui il cancro era stato rimosso. Con il lembo, a differenza dell’innesto, la pelle trasferita non viene tagliata e liberata completamente, quindi dispone ancora del proprio apporto di sangue. Inoltre, il lembo è solitamente più spesso dell’innesto.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Orticaria
Video
Orticaria
L’orticaria è una condizione cutanea innocua causata da un aumento del flusso ematico e dei...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Stria linfangitica
Modello 3D
Stria linfangitica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE