Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Dolore nella parte anteriore del ginocchio

(Ginocchio del podista)

Di

Paul L. Liebert

, MD, Tomah Memorial Hospital, Tomah, WI

Ultima revisione/verifica completa giu 2018| Ultima modifica dei contenuti giu 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento
  • Fattori come debolezza dei muscoli della coscia, pronazione eccessiva e tensione dei muscoli e tendini della gamba possono provocare dolore nella parte anteriore del ginocchio.

  • Il dolore si può avvertire nella corsa in discesa, ma può finire col presentarsi anche durante la deambulazione.

  • Per la diagnosi occorrono la risonanza magnetica per immagini e l’artroscopia.

  • La corsa deve essere sospesa fino alla scomparsa del dolore e la successiva riabilitazione per rafforzare e riequilibrare i muscoli che circondano il ginocchio.

  • Se la pronazione eccessiva causa dolore, può essere di aiuto inserire dei plantari nelle scarpe.

La rotula (patella) è un osso circolare collegato a legamenti e tendini della regione del ginocchio e, in condizioni normali, si sposta in alto e in basso sul femore durante la corsa.

Dolore nella parte anteriore del ginocchio

Normalmente, durante la corsa, la rotula (patella) si muove in alto e in basso sul femore. Il dolore si manifesta se i muscoli della coscia sono deboli o il piede ruota eccessivamente (pronazione). Di conseguenza, si produce uno sfregamento anormale della rotula contro il femore, che aumenta l’usura.

Dolore nella parte anteriore del ginocchio

Le possibili cause del dolore nella parte anteriore del ginocchio (dolore del ginocchio anteriore) sono:

  • Rotula in una posizione troppo alta o troppo bassa davanti all’articolazione del ginocchio

  • Inserimento non centrato dei muscoli intorno alla rotula

  • Muscoli posteriori della coscia tesi e accorciati

  • Tensione del tendine d’Achille

  • Debolezza dei muscoli della coscia, che generalmente contribuiscono alla stabilizzazione del ginocchio

Ginocchio del podista

La debolezza dei muscoli della coscia rappresenta una causa comune del ginocchio del podista, una patologia curabile del ginocchio anteriore. Se i muscoli della coscia sono deboli, la rotula è libera di spostarsi lateralmente, producendo un anormale sfregamento contro il femore. La situazione nota come ginocchio del podista di solito ha inizio con il dolore al ginocchio durante la corsa in discesa, successivamente il dolore si avverte anche durante la normale corsa o deambulazione, specie se in discesa.

Pronazione eccessiva

Un’eccessiva pronazione (rotazione interna) del piede durante la deambulazione o la corsa può provocare dolore al ginocchio. A causa della pronazione, il muscolo della coscia (quadricipite) deve portare verso l’esterno la rotula e ciò produce un anormale sfregamento contro l’estremità del femore.

Diagnosi

  • Valutazione medica

Il medico ascolta i sintomi ed esamina il paziente. Talvolta è necessaria la risonanza magnetica per immagini oppure l’artroscopia (osservazione dell’interno dell’articolazione con una sonda flessibile a fibre ottiche), o entrambe.

Trattamento

  • Riposo

  • Riabilitazione

La corsa deve essere evitata fino a quando non è possibile riprenderla senza dolore. Sono di aiuto anche impacchi di ghiaccio sulla zona interessata, i farmaci antinfiammatori non steroidei e l’uso temporaneo di una ginocchiera o un supporto elastico. Altri esercizi, come la cyclette (con il sellino alto, ripetizioni basse e scarsa resistenza) o il nuoto, possono aiutare a proteggere il ginocchio e a mantenere la forma fisica durante la convalescenza. Sono utili gli esercizi per il rafforzamento e l’equilibrio dei muscoli posteriori (ischiocrurali) e anteriori (quadricipiti).

Nel ginocchio del podista, gli esercizi di stretching prima dell’attività possono contribuire a bilanciare lo squilibrio delle forze dovuto ai muscoli tesi e a ridurre la lesione.

L’uso di plantari nelle scarpe può essere di aiuto nel correggere la pronazione eccessiva.

Estensione del quadricipite in posizione prona
Estensione del quadricipite in posizione prona
VIDEO
Estensione attiva del garretto dalla posizione supina
Estensione attiva del garretto dalla posizione supina
VIDEO
Serie di esercizi per i quadricipiti
Serie di esercizi per i quadricipiti
VIDEO
Sollevamento della gamba diritta
Sollevamento della gamba diritta
VIDEO
Rotazione esterna dell’anca in posizione sdraiata su un fianco (esercizio a conchiglia)
Rotazione esterna dell’anca in posizione sdraiata su un fianco (esercizio a conchiglia)
VIDEO
Squat
Squat
VIDEO
Estensione della bandelletta ileotibiale in posizione eretta
Estensione della bandelletta ileotibiale in posizione eretta
VIDEO
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Congelamento
Video
Congelamento
L’esposizione a temperature molto basse può causare danni o congelamento dei tessuti delle...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Distorsioni e stiramenti
Modello 3D
Distorsioni e stiramenti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE