Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Batteriemia

Di

Paul M. Maggio

, MD, MBA, Stanford University Medical Center

Ultima revisione/verifica completa feb 2020| Ultima modifica dei contenuti feb 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La batteriemia consiste nella presenza di batteri nel flusso sanguigno.

  • La batteriemia può essere causata da attività ordinarie (come lavarsi i denti con troppa energia), da procedure odontoiatriche o mediche, oppure da infezioni (come la polmonite o un’infezione delle vie urinarie).

  • Anche la presenza di un’articolazione o di una valvola cardiaca artificiali oppure eventuali anomalie delle valvole cardiache aumentano i rischi di persistenza della batteriemia o dei problemi da essa determinati.

  • Solitamente la batteriemia è asintomatica, ma a volte i batteri si accumulano in certi tessuti od organi causando infezioni gravi.

  • Ai soggetti ad alto rischio di complicanze dovute alla batteriemia vengono prescritti antibiotici prima di alcune procedure odontoiatriche e mediche.

La batteriemia di solito, e soprattutto se si verifica durante le attività ordinarie, non causa infezioni poiché i batteri sono normalmente presenti soltanto in piccole quantità e il sistema immunitario li rimuove rapidamente dal flusso sanguigno. Tuttavia, se i batteri sono presenti per un periodo di tempo sufficiente e in grandi quantità, soprattutto nei soggetti con sistema immunitario compromesso, la batteriemia può dar luogo ad altre infezioni e talora innescare una grave risposta di tutto l’organismo, chiamata sepsi.

I batteri che non vengono rimossi dal sistema immunitario possono accumularsi in varie parti del corpo e causare infezioni, coinvolgendo:

Nella batteriemia, i batteri tendono a depositarsi e raccogliersi su alcune strutture del corpo, come le valvole cardiache malfunzionanti. È altamente probabile che i batteri si raccolgano su qualsiasi materiale artificiale presente nel corpo, come un catetere endovenoso, una protesi articolare o una valvola cardiaca artificiale. Queste raccolte (colonie) di batteri possono fissarsi nelle sedi e rilasciare batteri nel flusso sanguigno, continuamente o periodicamente.

Cause

La batteriemia può verificarsi durante:

  • Talune attività ordinarie

  • Procedure odontoiatriche o mediche

  • Alcune infezioni batteriche

  • Iniezione di sostanze stupefacenti a scopo ricreativo

Talvolta, attività ordinarie provocano una batteriemia in soggetti sani. Per esempio, lavarsi energicamente i denti può causare batteriemia perché i batteri che vivono sulle gengive intorno ai denti vengono immessi forzatamente in circolo. I batteri possono anche entrare in circolazione dall’intestino durante la digestione. La batteriemia che si verifica durante le attività ordinarie raramente causa infezioni.

Le procedure odontoiatriche o mediche possono provocare batteriemia. Durante le procedure odontoiatriche (come la pulizia dei denti eseguita dall’igienista dentale), i batteri dalle gengive possono migrare ed entrare in circolo. La batteriemia può inoltre verificarsi quando si inserisce un catetere in vescica o nelle vie urinarie oppure una sonda nel tratto digerente. I batteri possono essere presenti nell’area in cui il catetere o la cannula sono stati inseriti (per esempio la vescica o l’intestino). Pur utilizzando tecniche sterili, queste procedure possono immettere i batteri nel flusso sanguigno. Il trattamento chirurgico delle ferite infette, degli ascessi (raccolte di pus) e delle piaghe da decubito può far migrare i batteri dalla sede infetta, causando batteriemia.

Nel caso di alcune infezioni batteriche, come la polmonite e gli ascessi cutanei, i batteri possono periodicamente entrare in circolo causando batteriemia. Molte comuni infezioni batteriche dell’infanzia causano batteriemia.

L’iniezione di sostanze stupefacenti a scopo ricreativo può causare batteriemia perché di solito gli aghi utilizzati sono contaminati da batteri e, frequentemente, la cute delle persone spesso non è sufficientemente pulita.

Sintomi

Di solito, la batteriemia dovuta a eventi ordinari, come una procedura odontoiatrica, è asintomatica. La batteriemia determinata da altre condizioni può causare febbre. Nelle persone con batteriemia che manifestano febbre, accelerazione della frequenza cardiaca, brividi di freddo, ipotensione arteriosa, sintomi gastrointestinali (come dolori addominali, nausea, vomito e diarrea), respirazione accelerata e/o stato confusionale probabilmente è in corso una sepsi o uno shock settico.

Diagnosi

  • Coltura di un campione di sangue

Se esiste un sospetto di batteriemia, sepsi o shock settico, di solito il medico preleva un campione di sangue, in modo da sottoporre i batteri a coltura in laboratorio e identificarli. Ove necessario, il medico può tentare di eseguire la coltura dei batteri da altri campioni (come l’urina o l’espettorato).

Prevenzione

Ai soggetti ad alto rischio di complicanze dovute alla batteriemia (come quelli con valvola cardiaca o articolazione artificiali o affetti da talune anomalie delle valvole cardiache) si somministrano spesso antibiotici prima di svolgere procedure che potrebbero causare batteriemia:

  • Procedure odontoiatriche

  • Trattamento chirurgico delle ferite infette

Gli antibiotici aiutano a prevenire la batteriemia e di conseguenza l’insorgenza di infezioni e di sepsi.

Trattamento

  • Antibiotici

Se si sviluppa un’infezione o la sepsi, viene trattata con antibiotici.

Il medico rimuove le fonti di batteri (come i cateteri).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE