Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Celiachia

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

“Celiaco” si riferisce al contenuto dell’addome, incluso il tratto gastrointestinale (GI). Il tratto GI è il condotto che va dalla bocca all’ano. Comprende l’esofago (tubo digerente), lo stomaco e l’intestino tenue e crasso. L’intestino è la sede in cui avviene l’assorbimento del cibo.

Unable to find ViewModel builder for Vasont.Multimedia.

Cos’è la celiachia?

Quali sono le cause della celiachia?

La celiachia è una malattia autoimmune Malattie autoimmuni Nella terminologia medica, il prefisso “auto” significa “se stesso”. Il sistema immunitario è il sistema di difesa dell’organismo, che aiuta a proteggerci da infezioni e malattie. Normalmente... maggiori informazioni . Il sistema immunitario è il sistema di difesa dell’organismo che aiuta a proteggere da malattie e infezioni. Nelle malattie autoimmuni il sistema immunitario attacca una parte del proprio organismo.

  • Nel caso della celiachia il sistema immunitario reagisce a una proteina chiamata glutine, presente in alcuni cereali

  • La reazione immunitaria produce anticorpi Quali sono le parti principali del sistema immunitario? che danneggiano la mucosa dell’intestino tenue

  • I danni alla mucosa dell’intestino impediscono l’assorbimento delle sostanze nutrienti presenti negli alimenti

  • Il grasso non assorbito rende le feci oleose

  • Altre sostanze nutritive non assorbite causano gas e diarrea

Il glutine è una proteina presente nel grano e in qualsiasi prodotto ottenuto dalla farina di frumento. Ciò significa che il glutine è presente nel pane, nella pasta e in molti prodotti da forno. Il glutine è presente anche in piccola quantità nell’orzo e nella segale. Altri cereali, come l’avena, sono privi di glutine. Verdure o frutta non contengono glutine.

La celiachia è ereditaria. Si eredita una tendenza a svilupparla. Tuttavia, solo alcuni soggetti in una famiglia presentano la malattia.

Quali sono i sintomi della celiachia?

I sintomi possono insorgere in età pediatrica o solo in età adulta.

I sintomi comuni sono:

  • Mancanza di appetito

  • Diarrea, spesso con feci dall’aspetto oleoso o grasso

  • Sensazione di gonfiore e flatulenza

  • Sensazione di debolezza e perdita di peso

Poiché sono in fase di crescita, i bambini hanno più probabilità di avere problemi a causa della malnutrizione. È possibile che i bambini non crescano normalmente e siano bassi e sottopeso. Le bambine possono non avere il menarca quando dovrebbero.

Il mancato assorbimento di una quantità sufficiente di vitamine e minerali può causare:

Altri sintomi sono:

Come viene diagnosticata la celiachia?

Vengono condotti esami, fra cui:

  • Esame del sangue per cercare anticorpi contro il glutine

  • Biopsia dell’intestino tenue

  • A volte, test genetici

La biopsia consiste nel prelevare un piccolo campione di tessuto utilizzando strumenti posti all’estremità di un endoscopio (una sonda di esplorazione flessibile), per poi esaminarlo al microscopio.

Come si tratta la celiachia?

Il trattamento principale consiste in:

  • Evitare l’assunzione di qualsiasi alimento contenente glutine

Anche una piccola quantità di glutine può causare problemi. I medici possono prescrivere anche vitamine e sali minerali per sostituire quelli eventualmente persi.

Eliminare il glutine dalla dieta può essere molto difficile. Il glutine non è presente solo nei prodotti da forno, ma anche in molti alimenti lavorati, fra cui alcune minestre, salse, gelato e wurstel. Si può imparare come adottare una dieta priva di glutine da un dietologo o da un gruppo di supporto per celiaci, come la Celiac Disease Foundation.

La celiachia aumenta la probabilità di sviluppare certi tumori. Evitare il glutine può ridurre questa probabilità.

I medici possono prescrivere medicinali in caso di dermatite erpetiforme.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE