Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Vaccino anti-meningococco

Di

Margot L. Savoy

, MD, MPH, Lewis Katz School of Medicine at Temple University

Ultima revisione/verifica completa giu 2021| Ultima modifica dei contenuti giu 2021
per accedere alla Versione per i professionisti

Il vaccino anti-meningococco protegge dalle infezioni dovute a batteri della specie Neisseria meningitidis (meningococchi). Le infezioni da meningococco Infezioni da meningococco Le infezioni da meningococco sono causate dal batterioNeisseria meningitidis (un meningococco) e includono la meningite e la sepsi. L’infezione si diffonde tramite il contatto diretto con le... maggiori informazioni Infezioni da meningococco possono causare la meningite Introduzione alla meningite La meningite è un’infiammazione degli strati di tessuto che rivestono il cervello e il midollo spinale (meningi) e dello spazio pieno di liquido tra le meningi (spazio subaracnoideo). La meningite... maggiori informazioni (un’infezione dei tessuti che rivestono il cervello), un pericoloso abbassamento della pressione arteriosa Shock Lo shock è una condizione potenzialmente letale in cui l’apporto di ossigeno agli organi è scarso, con conseguenti danni d’organo e a volte il decesso. In genere la pressione arteriosa è bassa... maggiori informazioni (shock) e il decesso. Questi batteri rappresentano la causa principale di meningite batterica nei bambini Meningite nei bambini La meningite batterica è un'infezione degli strati di tessuto che rivestono il cervello e il midollo spinale (meningi). Nei lattanti non piccolissimi e nei bambini, generalmente la meningite... maggiori informazioni e la seconda causa principale di meningite batterica negli adulti Meningite batterica acuta La meningite batterica acuta è un’infiammazione, che si sviluppa rapidamente, degli strati di tessuto che rivestono il cervello e il midollo spinale (meningi) e dello spazio pieno di liquido... maggiori informazioni .

Per ulteriori informazioni, consultare l’informativa Meningococcal vaccine information statement dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Esistono diversi tipi specifici (definiti sierogruppi) di Neisseria meningitidis. I vaccini anti-meningococco proteggono contro i sierogruppi che causano la maggior parte delle malattie da meningococco (sierogruppi A, B, C, W e Y). Negli Stati Uniti sono disponibili tre formulazioni di vaccino anti-meningococco:

  • Il vaccino coniugato (MCV4, che protegge contro i sierogruppi A, C, W e Y) è preferibile per le persone di età compresa fra 9 mesi e 55 anni e viene utilizzato per le vaccinazioni infantili di routine.

  • Il vaccino polisaccaridico (MPSV4) viene utilizzato solo per certe persone di età superiore a 55 anni.

  • Per prevenire l’infezione dovuta a un tipo specifico di batterio che causa la meningite ed è divenuto una causa comune di focolai epidemici tra studenti universitari, è disponibile il vaccino anti-meningococco di gruppo B (Men B).

Somministrazione del vaccino anti-meningococco

Il vaccino MCV4 rientra nelle vaccinazioni infantili di routine Calendario vaccinale infantile La maggior parte dei medici si attiene al calendario vaccinale raccomandato dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC, vedere calendario per lattanti e bambini e calendario per bambini... maggiori informazioni e viene somministrato in due dosi iniettate per via intramuscolare. La prima dose viene somministrata all’età di 11-12 anni e la seconda all’età di 16 anni.

Il vaccino è consigliato anche per i bambini più piccoli maggiormente a rischio di contrarre infezioni da meningococco, come quelli con disfunzioni della milza e quelli con alcuni disturbi da immunodeficienza. L’età minima per la vaccinazione varia da 6 settimane a 9 mesi, a seconda della formulazione utilizzata.

Il vaccino MPSV4 viene somministrato in dose singola, iniettata per via sottocutanea.

Il vaccino MenB viene somministrato in due dosi iniettate per via intramuscolare Può essere somministrato a partire dai 10 anni di età a persone che presentano determinate condizioni ad alto rischio. Tuttavia, può venire somministrato a qualsiasi persona tra i 16 i 23 anni di età che desideri proteggersi, anche se non presenta condizioni ad alto rischio e non è maggiormente a rischio di contrarre l’infezione. La vaccinazione si somministra preferibilmente all’età di 16-18 anni.

Inoltre, la vaccinazione anti-meningococco è consigliata ad adolescenti e adulti nei seguenti casi:

In presenza di una malattia temporanea, i medici solitamente rimandano la somministrazione del vaccino fino alla sua risoluzione (vedere anche CDC: Who Should NOT Get Vaccinated With These Vaccines? [Chi NON deve essere vaccinato con questi vaccini?]).

Effetti collaterali del vaccino anti-meningococco

La sede dell’iniezione potrebbe divenire dolente, gonfia e arrossata. Alcune persone accusano cefalea e un senso di stanchezza. La febbre può manifestarsi in un numero limitato di persone.

Ulteriori informazioni

Le seguenti sono alcune risorse in lingua inglese che possono essere utili. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di tali risorse.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Dengue
La dengue è un’infezione virale che causa febbre, dolori in tutto il corpo e, nei casi gravi, sanguinamento in più aree. Come viene trasmesso il virus dengue?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE