Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Leucemia linfatica acuta (LLA)

Di

The Manual's Editorial Staff

Revisionato dal punto di vista medico gen 2022
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
Ottenere tutti i dettagli

Che cos’è la leucemia?

Con la leucemia la conta dei globuli bianchi diventa molto elevata. Tuttavia i globuli bianchi cancerosi non funzionano correttamente, pertanto è probabile che si sviluppino infezioni, che possono mettere in pericolo la vita.

Inoltre, i globuli bianchi cancerosi riempiono il midollo osseo impedendogli di produrre le cellule ematiche normali come:

Esistono molti tipi diversi di globuli bianchi, ma solo 2 tipi principali di leucemia:

  • Leucemia linfatica: tumore dei linfociti, un tipo di globuli bianchi

  • Leucemia mieloide: tumore di tutti gli altri tipi di globuli bianchi

La leucemia, sia linfatica sia mieloide, può essere acuta o cronica:

  • Acuta: tumore di cellule giovani che si diffonde rapidamente e può portare al decesso entro 3-6 mesi se non trattato

  • Cronica: tumore di cellule mature che si diffonde più lentamente

Che cos’è la leucemia linfatica acuta (LLA)?

La leucemia linfatica acuta (LLA) interessa cellule molto giovani che dovrebbero maturare a linfociti ma diventano invece cancerose. La LLA è potenzialmente fatale.

Quali sono i sintomi della LLA?

I sintomi iniziali possono includere:

Successivamente possono insorgere sintomi come:

  • Dolore osseo o articolare

  • Cefalee, vomito e problemi della vista, dell’udito, dell’equilibrio e nell’uso dei muscoli del viso

  • Dolore o una sensazione “di pienezza” nell’addome superiore (a causa del fegato e della milza ingrossati)

Inoltre, le cellule leucemiche iniziano a invadere altri organi, come il fegato, la milza, i linfonodi, i testicoli e il cervello.

Come viene diagnosticata la LLA?

In che modo viene trattata la LLA?

La LLA viene trattata con chemioterapia Chemioterapia La chemioterapia è un trattamento con medicinali che distruggono le cellule tumorali. La chemioterapia agisce bloccando la replicazione cellulare. Tuttavia, dato che tutte le cellule presenti... maggiori informazioni , spesso chiamata “chemio”, costituita da uno o più farmaci molto potenti che uccidono le cellule cancerose. Assieme alla chemioterapia vengono spesso utilizzati altri tipi di medicinali e trattamenti. L’obiettivo è la guarigione. In caso di guarigione, l’organismo risulta privo di cellule cancerose. Se la guarigione non è possibile, si tenta di ridurre il numero di cellule cancerose, tenendolo basso il più a lungo possibile.

La chemioterapia può fare sentire peggio prima di determinare un miglioramento. I medicinali possono:

  • Rendere un soggetto più predisposto a contrarre le infezioni

  • Rendere necessaria una trasfusione di sangue

  • Provocare vomito, sensazione di debolezza e stanchezza o perdita di capelli

Il trattamento della LLA prevede 3 fasi:

  • Induzione

  • Consolidamento

  • Mantenimento

L’induzione prevede l’assunzione di vari farmaci chemioterapici potenti con l’obiettivo di uccidere tutte o quasi tutte le cellule cancerose (cosiddetta remissione).

Durante l’induzione i medici possono anche prescrivere trattamenti per uccidere eventuali cellule cancerose nel cervello:

Il consolidamento comporta l’assunzione di diversi farmaci chemioterapici per alcuni mesi per impedire la recidiva della leucemia. Inoltre, il medico può prescrivere:

Il mantenimento prevede:

  • Chemioterapia per 2-3 anni, talvolta in piccole dosi

Recidiva

Recidiva significa che la malattia si ripresenta dopo essere stata trattata con successo. I medici considerano la LLA curata in assenza di recidiva per 5 anni. Se la LLA si ripresenta dopo il trattamento, i medici possono ricorrere a:

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE