Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Parkinsonismo

(Parkinsonismo secondario; parkinsonismo atipico)

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2018| Ultima modifica dei contenuti ago 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

La malattia di Parkinson è una malattia che colpisce la porzione cerebrale che controlla il movimento. Il soggetto presenta tremiti (tremore), rigidità muscolare, movimenti rallentati, problemi di equilibrio e difficoltà cognitive (demenza).

Cos’è il parkinsonismo?

Nel parkinsonismo, il soggetto manifesta i sintomi della malattia di Parkinson che però sono causati da un’altra malattia cerebrale o da alcuni farmaci o veleni.

  • Inizialmente, il soggetto presenta tremori delle dita e delle mani quando i muscoli sono rilassati e a riposo.

  • Inoltre, può anche presentare rigidità muscolare, movimenti rallentati e problemi di equilibrio e deambulazione

  • Il medico tratta la causa del parkinsonismo, quando possibile, e prescrive farmaci e fisioterapia

Quali sono le cause del parkinsonismo?

Le cause del parkinsonismo includono:

  • Edema cerebrale causato da un’infezione virale (encefalite)

  • Malattia di Alzheimer, demenza da corpi di Lewy e altre malattie che causano il deterioramento cerebrale nel tempo

  • Malattia di Wilson (una malattia che provoca l’accumulo di rame nell’organismo)

  • Traumi cranici, soprattutto se si verificano ripetutamente, come nel pugilato o nel football

  • Alcuni farmaci, come alcuni medicinali per la schizofrenia e alcuni farmaci anti-nausea

  • Veleni, come il monossido di carbonio e l’alcol metilico

Quali sono i sintomi del parkinsonismo?

I sintomi del parkinsonismo comprendono:

  • Tremore della mano quando i muscoli sono rilassati (questo è un sintomo chiave, dal momento che la maggior parte dei tremori della mano avviene quando i muscoli della mano sono in uso)

  • Rigidità muscolare

  • Rallentamento nei movimenti

  • Problemi di equilibrio e deambulazione

Si possono manifestare sintomi che non sono tipici della malattia di Parkinson, come:

  • Perdita di memoria precoce (nella malattia di Parkinson, la perdita di memoria avviene più tardi)

  • Ipotensione arteriosa, difficoltà di deglutizione, stipsi e problemi urinari

  • Movimenti oculari insoliti

  • Allucinazioni (uditive o visive) precoci (nella malattia di Parkinson, le allucinazioni si verificano più tardi)

  • Problemi a utilizzare o capire il linguaggio

Come viene diagnosticato il parkinsonismo?

Il medico pone al soggetto domande su possibili cause scatenanti del parkinsonismo, come:

  • L’assunzione di determinati farmaci

  • L’esposizione a veleni

  • L’anamnesi familiare di disturbi cerebrali

  • Traumi cranici ripetuti

Generalmente, ordina alcune analisi, quali:

Talvolta, il medico prova a somministrare al soggetto un farmaco per il morbo di Parkinson. Se il farmaco funziona, è probabile che il soggetto abbia la malattia di Parkinson e non il parkinsonismo.

Come viene trattato il parkinsonismo?

Se è un altro problema di salute a causare il parkinsonismo, il medico lo tratta, se possibile.

Inoltre, il medico può:

  • Dire al soggetto di mantenersi attivo, mangiare cibi sani e usare dispositivi di assistenza (come un bastone o un deambulatore) per semplificare la vita quotidiana

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Puntura lombare (rachicentesi)
Video
Puntura lombare (rachicentesi)
Il midollo spinale è un fascio di nervi che vanno dalla base del cervello lungo tutta la schiena...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Colonna vertebrale e midollo spinale
Modello 3D
Colonna vertebrale e midollo spinale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE