Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Lesione al midollo spinale nei bambini

Di

James E. Wilberger

, MD, Drexel University College of Medicine;


Gordon Mao

, MD, Allegheny Health Network

Ultima modifica dei contenuti dic 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Sebbene i bambini < 10 anni abbiano il più basso tasso di lesioni del midollo spinale, incidenti del genere non sono rari. La maggior parte delle lesioni spinali nei bambini si verifica nel collo.

Nei bambini di età < 8 anni le lesioni spinali cervicali sono più frequenti al di sopra di C4 e sono le più frequentemente causate da incidenti con motoveicoli, cadute e abusi su minori. Nei bambini > 8 anni, le lesioni nel tratto C5-C8 sono più frequenti e sono dovute ad incidenti automobilistici e sportivi, in particolare ginnastica, tuffi, equitazione, football americano, e wrestling. Rispetto agli adulti, i bambini hanno caratteristiche anatomiche distinte (p. es., testa più grande formato corpo, elasticità delle capsule dei legamenti della colonna vertebrale) che li predispongono a ipermobilità della colonna vertebrale senza danni ossei apparenti.

I bambini con lesioni del midollo spinale possono presentare sintomi transitori come parestesie e debolezza. I bambini possono anche avere dolori lancinanti lungo la colonna vertebrale o le estremità. In circa il 25% dei bambini affetti, l'insorgenza di sintomi neurologici (quali deficit neurologici parziali, paralisi completa) è in ritardo da 30 minuti a 4 giorni dopo la lesione, rendendo la diagnosi immediata difficile.

Le lesioni del midollo spinale senza evidenza di alterazioni radiologiche sono causate da una trazione spinale diretta, da un attrito spinale, da una concussione spinale e da un danno vascolare. Questo tipo di lesione si verifica quasi esclusivamente nei bambini e spesso ha luogo nel rachide cervicale. Nella lesione del midollo spinale senza evidenza di anormalità radiologica, il paziente presenta reperti neurologici che suggeriscono lesioni del midollo spinale (p. es., parestesie, debolezza) ma un normale allineamento anatomico e nessuna anomalia ossea sono visibili negli studi di imaging (raggi X semplici, TC e/o RM).

I bambini immobilizzati da lesioni del midollo spinale senza evidenza di alterazioni radiologiche o da altre lesioni del midollo spinale sono a rischio di complicanze dovute all'immobilità, tra cui ulcere da decubito, complicazioni tromboemboliche, atelettasia e polmonite, disreflessia autonomica ipertensiva e complicanze dovute alla vescica neurogena, compresa l'infezione del tratto urinario inferiore o superiore (secondaria a un catetere a permanenza cronica), calcoli ureterali, reflusso vescico-ureterale e malattia renale cronica.

(Vedi anche Trauma spinale.)

Diagnosi

  • Raggi X (proiezione laterale diretta, proiezione antero-posteriore, e a bocca aperta odontoide)

  • Di solito TC, in particolare per ossea o lesione legamentosa

  • RM per confermare lesioni al midollo spinale

La lesione del midollo spinale deve essere sospettata in ogni bambino che è stato coinvolto in un incidente automobilistico, che è caduto da un'altezza 3 m o che ha avuto un trauma da immersione.

La sindrome di lesioni del midollo spinale senza evidenza di alterazioni radiologiche si sospetta nei bambini che hanno sintomi anche transitori di disfunzione neurologica o dolori lancinanti lungo la colonna vertebrale o delle estremità e un meccanismo traumatico compatibili con la lesione del midollo spinale.

L'imaging di solito inizia con i raggi X, tra cui proiezione laterale diretta, antero-posteriore e a bocca aperta odontoide. Se si sospetta frattura, lussazione o sublussazione sulla base di risultati di raggi X o un meccanismo a un molto alto rischio di lesioni, in genere si esegue TC. La RM viene solitamente eseguita con una delle seguenti:

  • Lesione del midollo spinale è sospettata o confermata dalla radiografia o TC

  • Lesione del midollo spinale è suggerita da deficit neurologici all'esame

  • Lesione del midollo spinale è suggerita da un'anamnesi di ulteriori deficit neurologici transitori

Trattamento

  • Immobilizzazione

  • Mantenimento dell'ossigenazione e della perfusione del midollo spinale

  • Terapia di supporto

  • Stabilizzazione chirurgica quando appropriata

  • Cura sintomatica a lungo termine e riabilitazione

I bambini con lesione spinale devono essere trasferiti in un centro traumatologico pediatrico.

Il trattamento acuto è molto simile al trattamento negli adulti, con immobilizzazione e attenzione a un'adeguata ossigenazione, respirazione e circolazione. La stabilizzazione chirurgica è meno frequente nei bambini rispetto agli adulti con lesioni del midollo spinale; poiché i legamenti spinali tendono a essere più rilassati nelle lesioni del midollo spinale senza evidenza di alterazioni radiologiche e le fratture ossee e l'avulsione legamentosa completa sono assenti, potrebbe non esserci una struttura target adeguata per la stabilizzazione. Un altro vantaggio del rinforzo è la conservazione della mobilità spinale evitando la chirurgia di fusione; la chirurgia di fusione aumenta il rischio di spondilosi a lungo termine. Storicamente, i corticosteroidi ad alte dosi sono stati usati in vari regimi e regimi di dosaggio, ma diversi studi clinici negli adulti non hanno dimostrato alcun beneficio clinico aggiunto ma hanno mostrato un aumento del rischio di infezione della ferita, embolia polmonare, sepsi, e morte. Così, per i bambini con lesioni del midollo spinale, i centri negli Stati Uniti tendono ad evitare l'uso a lungo termine di corticosteroidi, anche se alcuni medici utilizzano brevi cicli di steroidi ad alte dosi solo in ambito perioperatorio.

I trattamenti a lungo termine per le lesioni del midollo spinale senza evidenza di alterazioni radiologiche pediatriche sono simili ai trattamenti per le lesioni del midollo spinale adulto, con particolare attenzione alla riabilitazione fisica intensiva delle estremità neurologicamente affette e al supporto medico per varie complicazioni mediche comuni che si verificano con immobilizzazione prolungata o debolezza. La riabilitazione è multidisciplinare con il coinvolgimento di fisioterapisti per l'allenamento della deambulazione e il rinforzo degli arti inferiori, di terapisti occupazionali per le lesioni del midollo cervicale che colpiscono la funzione motoria delle estremità superiori che possono causare contratture e persino di logopedisti per aiutare con problemi di clearance della deglutizione e delle secrezioni che colpiscono le lesioni cervicali alte. Sono necessarie cure mediche e visite regolari per le lesioni del midollo spinale gravi che sono non deambulanti a causa degli alti rischi di sviluppare complicanze derivanti dall'immobilità.

La prognosi è direttamente correlata alla funzione neurologica iniziale dopo l'infortunio. I bambini ottengono migliori risultati neurologici rispetto ai pazienti adulti con lesioni del midollo spinale (1, 2).

Riferimenti relativi al trattamento

  • 1. Pang D, Pollack IF: Spinal cord injury without radiographic abnormality in childrenthe SCIWORA syndrome. J Trauma 29: 654–664, 1989.

  • 2. Wang MY, Hoh DJ, Leary SP, et al: High rates of neurological improvement following severe traumatic pediatric spinal cord injury. Spine 29:1493–1497, 2004.

Punti chiave

  • La maggior parte delle lesioni spinali nei bambini coinvolge il collo.

  • La sintomatologia neurologica può essere ritardata da 30 minuti a 4 giorni dopo la lesione in circa il 25% dei bambini affetti.

  • I bambini possono presentare una lesione del midollo spinale senza evidenza di alterazione radiologiche.

  • Le lesioni del midollo spinale senza evidenza di alterazioni radiologiche devono essere sospettate anche con sintomi transitori di disfunzione neurologica o dolori lancinanti lungo la colonna vertebrale o alle estremità.

  • Eseguire una RM in tutti i pazienti che hanno avuto sintomi neurologici, deficit neurologici all'esame o lesioni spinali rilevate in altri studi di imaging.

  • La stabilizzazione chirurgica è meno frequentemente indicata nei bambini rispetto agli adulti con lesioni del midollo spinale.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come esaminare il polso
Video
Come esaminare il polso
Modelli 3D
Vedi Tutto
Lesione della cuffia dei rotatori
Modello 3D
Lesione della cuffia dei rotatori

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE