Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Spondilosi cervicale e mielopatia cervicale spondilogenetica

Di

Michael Rubin

, MDCM, New York Presbyterian Hospital-Cornell Medical Center

Ultima modifica dei contenuti gen 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

La spondilosi cervicale è l'osteoartrite del rachide cervicale che causa stenosi del canale e talvolta mielopatia cervicale a causa della sporgenza di neoformazioni ossee artrosiche (osteofiti) a livello della regione cervicale inferiore del midollo spinale, talora con interessamento delle radici nervose cervicali più basse (radicolomielopatia). La diagnosi si effettua mediante RM o TC. Il trattamento può comportare FANS e un collare cervicale morbido o laminectomia cervicale.

La spondilosi cervicale dovuta a artrosi è molto frequente. Occasionalmente, in particolare quando il canale vertebrale è congenitamente ristretto (< 10 mm), l'artrosi determina una stenosi del canale e una condizione di attrito osseo sul midollo spinale, causando compressione e mielopatia (disturbi funzionali del midollo spinale). L'ipertrofia del legamento giallo può aggravare questo effetto. Gli osteofiti nei forami intervertebrali, più frequentemente tra C5 e C6 o C6 e C7, possono provocare una radicolopatia (un disturbo delle radici nervose). A volte sono colpiti il midollo e le radici nervose, causando radicolomielopatia. Le manifestazioni cliniche variano a seconda delle strutture nervose interessate ma comunemente è presente dolore.

Sintomatologia

La compressione del midollo spinale causa in genere graduale paresi spastica, parestesie o entrambe a livello delle mani e dei piedi e può determinare iperreflessia. I deficit neurologici possono essere asimmetrici, non segmentari e aggravati da colpi di tosse o dalla manovra di Valsalva. Dopo un trauma, le persone con spondilosi cervicale possono sviluppare una sindrome midollare centrale (vedi tabella Sindromi midollari).

Infine, si possono sviluppare atrofia muscolare e paralisi flaccida a carico degli arti superiori a livello della lesione, con spasticità al di sotto del livello lesionale.

La compressione delle radici nervose causa in genere un dolore radicolare precoce; in seguito possono comparire ipostenia, iporeflessia e atrofia muscolare.

Diagnosi

  • RM o TC

La spondilosi cervicale deve essere sospettata quando si presentano deficit neurologici caratteristici in pazienti anziani, con artrosi o che hanno dolore radicolare a livello C5 o C6.

La diagnosi di spondilosi cervicale viene effettuata tramite RM o TC.

Trattamento

  • Laminectomia cervicale per il coinvolgimento del midollo o per una radicolopatia refrattaria

  • FANS e posizionamento di un collare cervicale morbido per una radicolopatia isolata

La laminectomia cervicale è solitamente necessaria per i pazienti che hanno un interessamento midollare; un accesso posteriore può ridurre la compressione ma lascia anteriormente intatti gli osteofiti che determinano compressione e possono causare instabilità del rachide e cifosi. Per tale motivo, è generalmente preferito un accesso anteriore con fusione vertebrale.

I pazienti che presentano solo una radicolopatia possono tentare un trattamento conservativo con FANS e posizionamento di un collare cervicale morbido; se tale approccio risultasse inefficace, potrà essere necessaria la decompressione chirurgica. Le indicazioni per la decompressione chirurgica comprendono

  • Dolore intrattabile

  • Compromissione del midollo spinale (p. es., progressiva debolezza, disfunzione intestinale e della vescica)

Il baclofen può aiutare ad alleviare la spasticità.

Punti chiave

  • La spondilosi cervicale dovuta all'osteoartrite, specialmente se il canale cervicale è congenitamente ristretto, può portare alla stenosi del canale e allo sviluppo di osteofiti, che possono comprimere il midollo o le radici nervose.

  • La compressione del cordone provoca comunemente paresi spastica e/o parestesie delle mani e dei piedi e può causare iperreflessia, con conseguente atrofia muscolare, paresi flaccida e spasticità; la compressione della radice nervosa causa comunemente dolore radicolare precoce, a volte seguito da debolezza, iporeflessia e atrofia muscolare.

  • Diagnosi con RM o TC.

  • Se il midollo spinale viene compresso, si può eseguire una laminectomia cervicale, di solito con un approccio anteriore; per la sola radicolopatia, si possono provare i FANS con un collare cervicale non rigido. ma se questo trattamento è inefficace, prendere in considerazione la decompressione chirurgica.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come esaminare i riflessi
Video
Come esaminare i riflessi
Modelli 3D
Vedi Tutto
Impulso nervoso
Modello 3D
Impulso nervoso

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE