Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Nefrosclerosi arteriolare ipertensiva

Di

Zhiwei Zhang

, MD, Loma Linda University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa mar 2021| Ultima modifica dei contenuti mar 2021
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

La nefrosclerosi arteriolare ipertensiva è una malattia renale progressiva causata da ipertensione arteriosa scarsamente controllata di vecchia data.

  • Il soggetto può presentare i sintomi della malattia renale cronica, come perdita di appetito, nausea, vomito, prurito e stato confusionale.

  • Possono inoltre insorgere sintomi associati al danno ad altri organi causato dall’ipertensione arteriosa.

  • La diagnosi del medico si basa sull’anamnesi del soggetto relativamente all’ipertensione arteriosa e sui risultati dell’ecografia e degli esami del sangue.

  • Il trattamento consiste nel monitoraggio stretto della pressione arteriosa.

La nefrosclerosi arteriolare ipertensiva inizia quando l’ ipertensione Ipertensione arteriosa Una pressione arteriosa alta (ipertensione) è una pressione delle arterie persistentemente alta. Spesso non è riconducibile a una causa precisa, ma, a volte, origina da una patologia sottostante... maggiori informazioni Ipertensione arteriosa (cronica) prolungata provoca un danno ai tessuti renali, inclusi i capillari, i glomeruli, i tubuli renali e i tessuti interstiziali. Di conseguenza, si instaura un’ insufficienza renale cronica Malattia renale cronica La malattia renale cronica è una lenta e progressiva riduzione (nell’arco di mesi o anni) della capacità dei reni di filtrare le scorie metaboliche dal sangue. Le cause principali sono il diabete... maggiori informazioni progressiva. L’ ipertensione Ipertensione arteriosa Una pressione arteriosa alta (ipertensione) è una pressione delle arterie persistentemente alta. Spesso non è riconducibile a una causa precisa, ma, a volte, origina da una patologia sottostante... maggiori informazioni Ipertensione arteriosa cronica può danneggiare anche il cuore, causando un’ insufficienza cardiaca Insufficienza cardiaca (IC) Con insufficienza cardiaca si intende un disturbo in conseguenza del quale il cuore non è più in grado di soddisfare le esigenze dell’organismo, causando una riduzione del flusso ematico, accumulo... maggiori informazioni Insufficienza cardiaca (IC) . L’ipertensione aumenta inoltre il rischio di attacco cardiaco Sindromi coronariche acute (attacco cardiaco; infarto miocardico; angina instabile) Le sindromi coronariche acute originano da un’improvvisa ostruzione di un’arteria coronaria. Questa ostruzione provoca angina instabile o attacco cardiaco (infarto miocardico), in base alla... maggiori informazioni Sindromi coronariche acute (attacco cardiaco; infarto miocardico; angina instabile) e ictus Panoramica sull’ictus Un ictus si manifesta quando un’arteria che irrora il cervello si ostruisce o si rompe, causando la morte di un’area di tessuto cerebrale dovuta alla mancanza di afflusso ematico (infarto cerebrale)... maggiori informazioni .

La nefrosclerosi ipertensiva evolve in insufficienza renale terminale (malattia renale cronica Malattia renale cronica La malattia renale cronica è una lenta e progressiva riduzione (nell’arco di mesi o anni) della capacità dei reni di filtrare le scorie metaboliche dal sangue. Le cause principali sono il diabete... maggiori informazioni grave) solo in una piccola percentuale di soggetti. Tuttavia, poiché l’ipertensione cronica e la nefrosclerosi sono disturbi frequenti, la nefrosclerosi ipertensiva è una delle cause più comuni di insufficienza renale terminale.

I fattori di rischio includono età avanzata, ipertensione arteriosa da moderata a grave scarsamente controllata e altri disturbi renali (ad esempio, la nefropatia diabetica Complicanze del diabete mellito I soggetti con diabete mellito sono esposti a molte gravi complicanze a lungo termine che possono colpire diverse parti del corpo, in particolare vasi sanguigni, nervi, occhi e reni. (Vedere... maggiori informazioni Complicanze del diabete mellito ). Le persone di colore presentano un rischio maggiore, ma non è chiaro se tale rischio è aumentato dal trattamento inadeguato dell’ipertensione arteriosa, più diffusa in questo gruppo etnico o perché questi soggetti siano geneticamente più inclini al danno renale da ipertensione.

Sintomi

Diagnosi

  • Esami del sangue di routine

  • Altri esami per rilevare danni ad altri organi e altre cause di danno renale

Il sospetto della malattia si fa strada se gli esami del sangue di routine indicano un deterioramento della funzionalità renale in una persona affetta da ipertensione arteriosa. Il medico emette la diagnosi sulla base dell’esame obiettivo e dei risultati degli esami che mostrano un’evidenza di danno organico causato dall’ipertensione arteriosa. Tale danno può consistere in alterazioni della retina osservate mediante un oftalmoscopio o evidenza di anomalie cardiache rilevate mediante elettrocardiogramma Elettrocardiogramma L’elettrocardiogramma è un procedura rapida, semplice e indolore nella quale gli impulsi elettrici del cuore vengono amplificati e registrati. La registrazione, ovvero l’elettrocardiogramma... maggiori informazioni Elettrocardiogramma (ECG) o ecocardiogramma Ecocardiografia e altre tecniche ecografiche L’ecografia usa onde ad alta frequenza (ultrasuoni) che vengono riflesse da strutture interne per produrre un’immagine in movimento. Non impiega raggi X. L’ecografia del cuore (ecocardiogramma)... maggiori informazioni Ecocardiografia e altre tecniche ecografiche .

È necessario eseguire un esame delle urine per rilevare eventuali altri disturbi che possono causare malattia renale.

Trattamento

  • Controllo della pressione arteriosa

Il trattamento prevede il monitoraggio stretto della pressione arteriosa. La maggior parte delle persone assume una combinazione di farmaci, inclusi i bloccanti del recettore dell’angiotensina II (ARB) o un inibitore dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE) ed, eventualmente, bloccanti dei canali del calcio, diuretici tiazidici o beta-bloccanti. La perdita di peso, l’attività fisica e la restrizione nel consumo di sale e acqua possono contribuire al controllo della pressione arteriosa. La malattia renale cronica Malattia renale cronica La malattia renale cronica è una lenta e progressiva riduzione (nell’arco di mesi o anni) della capacità dei reni di filtrare le scorie metaboliche dal sangue. Le cause principali sono il diabete... maggiori informazioni deve essere gestita limitando l’apporto di liquidi e sale e, talvolta, sottoponendosi a dialisi Dialisi La dialisi è un processo artificiale di rimozione delle scorie e dei liquidi in eccesso dal corpo, necessario quando i reni non funzionano in maniera adeguata. Sono innumerevoli i motivi per... maggiori informazioni Dialisi .

La prognosi dipende di norma dal grado di controllo della pressione e dal grado di danno renale. Generalmente il danno renale progredisce lentamente. Nel giro di 5-10 anni, solo l’1%-2% dei soggetti sviluppa una disfunzione renale significativa.

Ulteriori informazioni

Le seguenti sono alcune risorse in lingua inglese che possono essere utili. Si tenga presente che IL MANUALE non è responsabile dei contenuti di tali risorse.

  • American Association of Kidney Patients (AAKP): L’AAKP migliora la vita dei pazienti con l’educazione, il patrocinio e la promozione di un senso di comunità tra i pazienti affetti da malattia renale.

  • American Kidney Fund (AKF): L’AKF fornisce informazioni sulla malattia renale e il trapianto di rene, l’assistenza finanziaria basata sulle necessità per aiutare a gestire le spese mediche, webinar per i professionisti del settore medico e opportunità di patrocinio.

  • National Kidney Foundation (NKF): questa sorta di centro di smistamento fornisce tutto, dalle informazioni sulle nozioni di base della funzionalità renale, all’accesso al trattamento e al sostegno per i soggetti affetti da malattia renale, corsi di aggiornamento medici e opportunità di ricerca e sostegno finanziario per i professionisti del settore medico.

  • National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases (NIDDK): informazioni generali sulle malattie renali, comprese le scoperte scientifiche, le statistiche e i programmi di salute comunitaria e sensibilizzazione.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE