Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Panoramica sulle lesioni da immersione

Di

Richard E. Moon

, MD, Duke University Medical Center

Ultima revisione/verifica completa ago 2019| Ultima modifica dei contenuti ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti

Coloro che praticano immersioni sono a rischio di diversi disturbi, la maggior parte dei quali sono causati dalle variazioni della pressione. Questi disturbi possono colpire anche le persone che lavorano in tunnel o cassoni subacquei (zone a tenuta stagna utilizzate per lavori di costruzione). Tali strutture contengono aria a pressione elevata per tenere fuori l’acqua.

Pressione subacquea

L’alta pressione sott’acqua è provocata dal peso della colonna d’acqua sovrastante, esattamente allo stesso modo in cui la pressione barometrica (atmosferica) sulla terra è determinata dal peso dell’aria sovrastante. Nelle immersioni, la pressione subacquea è, di solito, espressa in unità di profondità (metri) o in atmosfere assolute. La pressione in atmosfere assolute comprende il peso della colonna d’acqua, che a circa 10 metri è pari a 1 atmosfera (1,03 kg per centimetro quadrato), e la pressione atmosferica di superficie, pari a 1 atmosfera. Pertanto, un subacqueo a una profondità di 10 metri è sottoposto a una pressione totale di 2 atmosfere assolute, ovvero due volte la pressione atmosferica di superficie. Ogni 10 m di profondità addizionale, la pressione aumenta di 1 atmosfera.

I disturbi da immersione correlati alla pressione possono derivare da

In entrambe le situazioni si possono creare nelle arterie bolle che bloccano l’apporto di sangue agli organi (embolia gassosa arteriosa). Se respirati ad alta pressione, gas come l’ossigeno e l’azoto possono provocare disturbi (tossicità da ossigeno e narcosi da azoto), come accade nelle immersioni a profondità molto elevate.

Altri disturbi correlati alle immersioni

L’immersione in acqua fredda può portare a una temperatura corporea eccessivamente bassa (ipotermia), che provoca impaccio e riduce la capacità di giudizio. L’acqua fredda può inoltre determinare, seppur raramente, alterazioni del battito cardiaco letali in persone con coronaropatia. Altri potenziali rischi delle immersioni sono

  • Annegamento

  • Morsi e punture da varie forme di vita marine

  • Scottature solari e disturbi da calore

  • Tagli ed ematomi

  • Chinetosi

  • Edema polmonare da immersione

I farmaci (da prescrizione e alcuni da banco), le droghe e l’alcol, nonché diverse patologie (vedere Patologie che possono precludere le immersioni), possono avere effetti imprevisti e pericolosi nelle profondità marine.

Gli infortuni da immersione possono sfociare nell’annegamento se determinano:

  • Difficoltà di pensiero o sonnolenza

  • Incoscienza, debolezza

  • Panico

  • Perdita dell’equilibrio e disorientamento

Il Divers Alert Network (www.diversalertnetwork.org; linea diretta di emergenza 24 ore, 919-684-9111) è una risorsa importante che affronta le esigenze dei subacquei sportivi in tutto il mondo, principalmente in due modi:

  • Aiuta i medici a fornire assistenza medica di emergenza ai subacquei in difficoltà.

  • Promuove la sicurezza delle immersioni attraverso iniziative di ricerca, servizi di informazione e prodotti per le immersioni subacquee.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Fratture (Parte II)
Video
Fratture (Parte II)
Il sistema scheletrico è costituito da 206 ossa e fornisce supporto, consente i movimenti...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Lacerazione del tendine rotuleo
Modello 3D
Lacerazione del tendine rotuleo

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE