Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Elettrocardiogramma

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

Cos’è l’elettrocardiogramma (ECG)?

L’elettrocardiografia è un esame che misura l’attività elettrica del cuore. È rapido, indolore e innocuo.

I risultati del test sono illustrati in un elettrocardiogramma, che ha l’aspetto di una linea ondulata con dei picchi su una griglia (un tracciato). L’elettrocardiogramma fornisce ai medici informazioni su:

  • La parte del cuore che avvia ogni battito cardiaco

  • Le vie elettriche del cuore

  • La frequenza e il ritmo cardiaco

Esame e risultati sono entrambi chiamati ECG.

Quando è necessario un ECG?

Come viene eseguito un ECG?

  • Piccolo sensori rotondi (elettrodi) che si attaccano alla pelle vengono posizionati su braccia, gambe e torace

  • I fili che si attaccano ai sensori sono collegati a uno strumento

  • I sensori misurano le correnti elettriche del cuore mentre batte

  • Lo strumento registra informazioni da ogni sensore e sviluppa un ECG (una linea ondulata con picchi), letto dal medico

Esistono effetti collaterali dell’ECG?

Non ci sono effetti collaterali. Un ECG è assolutamente indolore durante o dopo la sua esecuzione.

Quali informazioni contiene l’ECG?

Un ECG aiuta il medico a ottenere molte informazioni sul cuore, compresi:

È necessario portare con sé una copia dell’ECG?

In caso di problemi cardiaci, si può portare una piccola copia dell’ECG nel portafoglio (chiedere al medico se sia il caso). In tal modo, in caso di emergenze, il medico curante può confrontare il vecchio ECG con un nuovo ECG.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
ALTRI ARGOMENTI IN QUESTO CAPITOLO
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE