Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Nutrizione in medicina clinica

Di

Adrienne Youdim

, MD, David Geffen School of Medicine at UCLA

Ultima modifica dei contenuti mag 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

Le carenze nutrizionali possono spesso peggiorare gli esiti (outcomes) della salute (a seconda che sia presente o meno una patologia) e alcune malattie (p. es., malassorbimento) possono causare deficit nutrizionali. Altresì, molti soggetti (p. es., pazienti anziani durante un ricovero urgente) soffrono di carenze nutrizionali insospettate che richiedono un trattamento specifico. Molti centri medici hanno un'équipe multidisciplinare di supporto nutrizionale composta da medici nutrizionisti, infermieri, dietisti e farmacisti per aiutare il medico clinico a prevenire, diagnosticare e trattare le carenze nutrizionali non evidenti.

La nutrizione eccessiva può contribuire allo sviluppo di malattie croniche, quali le neoplasie maligne, l'ipertensione, l'obesità, il diabete mellito e la coronaropatia. Restrizioni dietetiche sono necessarie in molti disturbi metabolici ereditari (p. es., galattosemia, fenilchetonuria).

Valutazione dello stato nutrizionale

Le indicazioni per la valutazione nutrizionale comprendono le seguenti:

  • Peso corporeo indesiderato o composizione corporea

  • Sospetto di carenze specifiche o tossicità da sostanze nutritive essenziali

  • Nei lattanti e nei bambini, crescita o sviluppo insufficienti

Lo stato nutrizionale deve essere valutato di routine come parte dell'esame clinico per

  • Lattanti e bambini

  • Persone anziane

  • Persone che assumono diversi farmaci

  • Persone con disturbi psichiatrici

  • Persone con disturbi sistemici che durano più di qualche giorno

La valutazione dello stato nutrizionale generale comprende l'anamnesi, l'esame obiettivo e, talvolta, esami diagnostici. Se si sospetta malnutrizione, possono essere effettuati esami di laboratorio (p. es., i livelli di albumina) e test cutanei di ipersensibilità ritardata. L'analisi della composizione corporea (p. es., misurazioni delle pliche cutanee, analisi dell'impedenza bioelettrica) viene utilizzata per stimare la percentuale di grasso corporeo e per valutare l'obesità.

L'anamnesi comprende domande circa l'apporto alimentare, la variazione di peso, i fattori di rischio per le carenze nutrizionali e una rassegna mirata dei sistemi (vedi tabella Sintomatologia dei deficit nutrizionali). Un dietista può ottenere un'anamnesi dietetica più dettagliata. Solitamente questa comprende una lista degli alimenti assunti nelle precedenti 24 h e un questionario alimentare. Per annotare tutti i cibi mangiati si può utilizzare un diario alimentare. La dieta pesata ad libitum, in cui il paziente pesa e scrive tutti gli alimenti consumati, è la registrazione più accurata.

Tabella
icon

Sintomatologia dei deficit nutrizionali

Area/Sistema

Sintomatologia

Carenza

Aspetto generale

Atrofia

Energia

Cute

Eruzione cutanea

Molte vitamine, zinco, acidi grassi essenziali

Eruzioni in aree esposte alla luce solare

Niacina (pellagra)

Facilità alle ecchimosi

Capelli e unghie

Assottigliamento o perdita dei capelli

Imbiancamento prematuro dei capelli

Unghie "a cucchiaio"

Occhi

Indebolimento della visione notturna

Cheratomalacia corneale (opacità e secchezza della cornea)

Bocca

Cheilosi e glossite

Riboflavina, niacina, piridossina, ferro

Gengive sanguinanti

Arti

Edema

Neurologico

Parestesie o intorpidimento a calza e a guanto

Tiamina (beriberi)

Tetania

Ca, Mg

Deficit cognitivi e sensoriali

Tiamina, niacina, piridossina, vitamina B12

Demenza

Muscoloscheletrico

Atrofia muscolare

Proteine

Deformità dell'osso (p. es., ginocchio valgo, ginocchio bussato, accentuazione della curva della colonna vertebrale)

Dolori ossei

Dolore o tumefazione articolare

Gastrointestinale

Diarrea

Diarrea e disgeusia

Disfagia o odinofagia (causata dalla sindrome di Plummer-Vinson)

Endocrino

Tiromegalia

Si deve eseguire un esame obiettivo completo, comprendente la misurazione dell'altezza e del peso e la distribuzione del grasso corporeo. L'indice di massa corporea, peso (kg)/altezza(m)2, che regola il peso per l'altezza (vedi tabella Indice di massa corporea), è un indicatore più accurato delle tabelle di altezza e di peso. Ci sono valori di riferimento per la crescita in altezza e l'aumento di peso dei lattanti, dei bambini e degli adolescenti (vedi Crescita fisica di neonati e bambini).

Tabella
icon

Indice di massa corporea

Classificazione per peso

(IMC)

Normale* (18,5-24)

Sovrappeso (25-29)

Obesi: classe I (30-34)

Obesi: classe II (35-39)

Obesi: classe III (≥ 40)

Altezza

Peso corporeo

152-155 cm

44-58 kg

58-69 kg

69-82 kg

81-93 kg

> 93 kg

157-160 cm

47-61 kg

62-74 kg

74-87 kg

87-100 kg

> 100 kg

162-165 cm

50-65 kg

66-79 kg

79-93 kg

93-106 kg

> 106 kg

168-170 cm

54-69 kg

70-84 kg

84-98 kg

98-113 kg

> 113 kg

173-175 cm

57-74 kg

74-89 kg

89-104 kg

104-119 kg

> 119 kg

178-180 cm

60-78 kg

79-94 kg

95-110 kg

110-127 kg

> 127 kg

183-185 cm

64-83 kg

84-99 kg

100-117 kg

117-134 kg

> 134 kg

188-190 cm

67-87 kg

88-105 kg

106-123 kg

123-141 kg

> 141 kg

193 cm

71-89 kg

93-108 kg

112-127 kg

130-145 kg

> 145 kg

Gli indici di massa corporea* minori di quelli elencati come normali designano la categoria del sottopeso.

È importante la distribuzione del grasso corporeo. L'obesità disarmonica del tronco (ossia, un rapporto vita/fianchi > 0,8) è associata a malattie cardiovascolari e cerebrovascolari, ipertensione e diabete mellito, con maggiore frequenza di quanto non lo sia il grasso localizzato in altre sedi. Misurare la circonferenza della vita in pazienti con un indice di massa corporea < 35 consente di determinare se essi hanno obesità del tronco e aiuta a predire il rischio di diabete, ipertensione, ipercolesterolemia e disturbi cardiovascolari. Il rischio è aumentato se la circonferenza della vita è > 102 cm negli uomini e > 88 cm nelle donne.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
bypass gastrico alla Roux-en-Y
Video
bypass gastrico alla Roux-en-Y
Il processo digestivo inizia nella bocca, dove la masticazione e la saliva degradano il cibo...

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE