Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Sindromi gastritiche non frequenti

Di

Nimish Vakil

, MD, University of Wisconsin School of Medicine and Public Health

Ultima modifica dei contenuti gen 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

La gastrite è un'infiammazione della mucosa gastrica causata da una qualsiasi delle numerose condizioni, tra cui (infezione da Helicobacter pylori), farmaci e sostanze (FANS, alcolici), stress, fenomeni autoimmuni (gastrite atrofica), e un certo numero di disturbi meno comuni.

Malattia di Ménétrier

Questa rara malattia idiopatica colpisce gli adulti di età compresa tra i 30 e i 60 anni ed è più frequente tra gli uomini. Si manifesta come un significativo ispessimento delle pliche gastriche del corpo gastrico ma non dell'antro. Si possono manifestare atrofia ghiandolare e marcata iperplasia foveolare, accompagnate spesso da metaplasia delle ghiandole mucose e da un aumentato spessore della mucosa con scarsa infiammazione. Può essere presente ipoalbuminemia (l'anomalia di laboratorio più marcata) causata dalla perdita gastrointestinale di proteine (gastropatia protido-disperdente). Con la progressione della malattia, la secrezione di acido e di pepsina diminuisce, causando ipocloridria.

I sintomi della malattia di Ménétrier sono non specifici e di solito comprendono il dolore epigastrico, la nausea, la perdita di peso, l'edema e la diarrea.

La diagnosi della malattia di Ménétrier viene posta con l'esame endoscopico mediante biopsie profonde della mucosa o biopsie laparoscopiche a tutto spessore dello stomaco.

La diagnosi differenziale comprende i seguenti:

  • Linfoma, in cui possono verificarsi ulcere gastriche multiple

  • Linfoma del tessuto linfoide associato alle mucose, con infiltrazione estesa dei linfociti B monoclonali

  • Gastrinoma (sindrome di Zollinger-Ellison) con associata ipertrofia della piega gastrica

  • Sindrome di Cronkhite-Canada, una sindrome polipoide della mucosa da perdita di proteine associata a diarrea

Sono state impiegate varie terapie, inclusi gli anticolinergici, i farmaci antisecretori e corticosteroidi, ma nessuna si è dimostrata completamente efficace. La resezione gastrica parziale o completa può essere necessaria in caso di grave ipoalbuminemia.

Gastrite eosinofila

Estesa infiltrazione di eosinofili della mucosa, della sottomucosa e degli strati muscolari, spesso localizzata all'antro. Solitamente è idiopatica, ma può essere dovuta a un'infestazione da nematodi. I sintomi della gastrite eosinofila comprendono la nausea, il vomito e il senso di sazietà precoce.

La diagnosi di gastrite eosinofila viene fatta mediante le biopsie endoscopiche delle aree coinvolte.

I corticosteroidi possono essere efficaci nei casi idiopatici; tuttavia, se si sviluppa un'ostruzione pilorica, può essere necessario l'intervento chirurgico.

Linfoma del tessuto linfoide associato alle mucose

Questa rara condizione è caratterizzata da un'infiltrazione linfoide massiva della mucosa gastrica, che può assomigliare alla malattia di Ménétrier.

Il trattamento dell'infezione da Helicobacter pylori può essere risolutivo del linfoma MALT localizzato allo stomaco.

Gastrite causata da patologie sistemiche

La sarcoidosi, la tubercolosi, l'amiloidosi e altre malattie granulomatose possono causare una gastrite, che è raramente di primaria importanza.

Gastrite causata da agenti fisici

Le radiazioni e l'ingestione di sostanze corrosive (specialmente composti acidi) possono causare una gastrite. L'esposizione a irradiazione corporea totale > 6 gray (vedi Sindromi acute da radiazioni) causa una marcata gastrite profonda, che di solito coinvolge l'antro piuttosto che il corpo. La stenosi pilorica e la perforazione sono possibili complicanze della gastrite indotta da radiazioni.

Gastrite infettiva (settica)

Con l'eccezione dell'infezione da H. pylori, l'invasione batterica dello stomaco è rara e avviene principalmente in seguito a ischemia, ingestione di sostanze corrosive, o esposizione a radiazioni. Ai raggi X, il gas delinea la mucosa. La condizione si può manifestare come un addome acuto chirurgico e ha un tasso di mortalità molto alto. La chirurgia è spesso necessaria.

I pazienti debilitati o immunocompromessi possono sviluppare una gastrite virale o micotica, da cytomegalovirus, Candida, istoplasmosi o mucormicosi; queste diagnosi devono essere prese in considerazione nei pazienti con gastrite, esofagite o duodenite essudative.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Paracentesi
Video
Paracentesi
Modelli 3D
Vedi Tutto
Tratto gastrointestinale
Modello 3D
Tratto gastrointestinale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE