Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Ambliopia

(occhio pigro)

Di

Christopher M. Fecarotta

, MD, Phoenix Children’s Hospital;


Wendy W. Huang

, MD, PhD, Phoenix Children’s Hospital

Ultima revisione/verifica completa ott 2018| Ultima modifica dei contenuti ott 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

L’ambliopia, una causa comune di perdita della vista nei bambini, è una riduzione visiva che si produce perché il cervello ignora l’immagine ricevuta da un occhio. La perdita della vista nel bambino può diventare permanente se il disturbo non è diagnosticato e trattato prima degli 8 anni d’età.

  • L’ambliopia può essere causata da un problema di messa a fuoco (disturbi della rifrazione), disallineamento degli occhi (strabismo), glaucoma, cataratta o altri problemi della vista.

  • I bambini possono essere asintomatici o avere sintomi che includono lo strizzare gli occhi, il coprirsi un occhio con la mano oppure avere gli occhi che guardano in direzioni diverse.

  • La diagnosi si basa sui risultati della visita oculistica.

  • Se diagnosticata e trattata precocemente, l’ambliopia può essere corretta.

  • Il trattamento include l’uso di occhiali da vista, colliri o il bendaggio di un occhio.

L’ambliopia interessa circa il 2-3% dei bambini e in genere si sviluppa prima dei 2 anni. Tutti i bambini di meno di 8 anni possono sviluppare ambliopia.

Cause

I percorsi visivi di un bambino non sono completamente sviluppati alla nascita. Per formarsi normalmente, il sistema visivo e il cervello del bambino devono essere stimolati con immagini chiare, focalizzate, allineate correttamente e sovrapposte provenienti da entrambi gli occhi. Questo sviluppo avviene principalmente nei primi 3 anni di vita e si completa a circa 8 anni. Se il cervello non riceve uno stimolo visivo adeguato da un occhio durante il periodo di sviluppo, imparerà a ignorare (sopprimere) le immagini provenienti da quell’occhio, cosa che risulterà in una perdita della vista. Se la soppressione persiste per un tempo sufficiente, la perdita della vista può diventare permanente. In questo caso, è chiamata ambliopia. Ci sono diverse ragioni alla base di uno stimolo visivo non adeguato e ognuna causa un tipo specifico di ambliopia:

  • Problemi di messa a fuoco (rifrattivi)

  • Disallineamento degli occhi (strabismo)

  • Blocco della vista

Ambliopia causata da un errore di rifrazione

L’ambliopia può essere causato da un errore di rifrazione diverso fra i due occhi, in genere ipermetropia o astigmatismo, che causa una notevole differenza di messa a fuoco fra i due occhi.

Ambliopia causata da strabismo

Il disallineamento degli occhi (strabismo) è un’altra causa di ambliopia. Gli occhi producono due immagini, una per occhio, che normalmente sono fuse o unite in una singola immagine nel cervello e poi integrate per produrre immagini tridimensionali ed elevati livelli di percezione della profondità. La capacità del cervello di fondere le immagini si sviluppa nella prima infanzia. Se le due immagini sono talmente disallineate da non poter essere fuse insieme, il cervello elimina un’immagine, ignorando l’input di un occhio. Il cervello non elabora l’immagine dell’occhio interessato anche se l’occhio è strutturalmente normale. Negli adulti, in cui i percorsi visivi sono già sviluppati, l’elaborazione di due immagini diverse risulta in una visione doppia (diplopia) più che nella perdita della vista.

Ambliopia causata da un’ostruzione della vista

Un terzo tipo di ambliopia si sviluppa quando un offuscamento o un’opacità del cristallino (come una cataratta congenita) o della cornea riduce o distorce la luce che entra nell’occhio. Una palpebra molto abbassata può ostruire la vista e causare ambliopia.

Sapevate che...

  • A volte è l’insegnante o il personale scolastico a notare un disturbo visivo nel bambino.

Sintomi

I bambini affetti da ambliopia potrebbero non accorgersi di vedere meno da un occhio oppure potrebbero essere troppo piccoli per riuscire a descrivere i propri sintomi. Fra i segni che suggeriscono un disturbo della vista nei bambini vi sono lo strizzare gli occhi, il coprirsi un occhio con la mano o avere gli occhi che guardano in direzioni diverse. La cataratta è difficile da rilevare. Alcuni bambini più grandi possono riferire un problema di vista in un occhio o avere una scarsa percezione della profondità. Spesso, però, i bambini non mostrano alcun problema. Questo perché se un occhio vede bene e l’altro no, riescono a compensare lo squilibrio e non sembrano diversi dai coetanei.

Diagnosi

  • Controllo della vista

Per individuare i problemi dello sviluppo visivo, tutti i bambini dovrebbero essere sottoposti a esami oculistici durante le visite di controllo per bambini sani nella prima infanzia, preferibilmente intorno ai 3 anni d’età e poi periodicamente durante l’infanzia. In alcune aree i bambini in età pre-scolare sono esaminati da volontari e associazioni regionali.

Una volta raggiunta l’età scolare, i bambini sono sottoposti a controlli a scuola dagli operatori sanitari. Se dallo screening emerge qualche problema, il bambino deve essere portato dall’oftalmologo (un medico specializzato nella valutazione e nel trattamento di tutti i disturbi oculari) o da un optometrista (un operatore sanitario specializzato nella diagnosi e nel trattamento della vista o dei problemi di rifrazione).

Prognosi

Prima si rileva l’ambliopia o i fattori di rischio che potrebbero generarla, maggiore è la probabilità di prevenirla o correggerla. Il difetto visivo può diventare irreversibile se non è diagnosticato e corretto entro gli 8 anni d’età, ovvero quando il sistema visivo ha raggiunto la maturità. La maggior parte dei bambini diagnosticati e trattati prima dei 5 anni riesce a migliorare la vista. Il trattamento precoce aumenta la probabilità di recuperare la vista completamente. In talune circostanze, i bambini più grandi che soffrono di ambliopia riescono a recuperare la vista con il trattamento. Senza trattamento, il disturbo può diventare un danno visivo permanente nell’occhio interessato. Per questo, è importante che la comunità sostenga le iniziative di controllo della vista nei bambini.

Trattamento

  • Occhiali da vista o lenti a contatto

  • Bende o colliri

  • Trattamento dello strabismo se presente

  • Rimozione delle cataratte

Per trattare l’ambliopia, occorre obbligare il cervello a usare le immagini visive provenienti dall’occhio malato. A volte basta correggere i vizi di rifrazione con l’uso di occhiali da vista o di lenti a contatto. Talvolta i medici forzano il bambino a usare l’occhio più debole coprendo con una benda l’occhio migliore (bendaggio) o usando dei colliri per offuscare la vista nell'occhio migliore. L’uso di una benda o di un collirio nell’occhio migliore consente all’occhio più debole di rafforzarsi.

Se la causa è lo strabismo, si deve correggerlo chirurgicamente dopo aver bilanciato la vista fra gli occhi.

L’intervento chirurgico può essere necessario anche per la cataratta o altra opacità nell’occhio.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Sostituzione della valvola aortica
Video
Sostituzione della valvola aortica
Il cuore è un muscolo che, battendo, pompa il sangue in tutto l’organismo. All’interno del...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Raffreddore comune
Modello 3D
Raffreddore comune

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE