Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Anomalie nella propulsione del cibo

(disturbi della motilità esofagea)

Di

Kristle Lee Lynch

, MD, Perelman School of Medicine at The University of Pennsylvania

Ultima revisione/verifica completa ott 2020| Ultima modifica dei contenuti ott 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Il movimento del cibo dalla bocca allo stomaco richiede un’azione normale e coordinata della bocca e della gola, onde propulsive di contrazioni muscolari dell’esofago Faringe ed esofago La gola (faringe, Gola) si trova nella parte posteriore della bocca. Quando il cibo e i liquidi lasciano la bocca, passano nella faringe. La deglutizione del cibo e dei liquidi inizia come atto... maggiori informazioni (chiamate peristalsi) e rilassamento degli sfinteri (le bande muscolari che devono aprirsi affinché il cibo possa passare dall’esofago allo stomaco).

Come funziona l’esofago

Quando un soggetto deglutisce, il cibo si muove dalla bocca alla gola, detta anche faringe (1). Lo sfintere esofageo superiore si apre (2) per permettere al cibo di entrare nell’esofago dove le contrazioni muscolari, dette peristalsi, spingono il cibo verso il basso (3). Il cibo passa quindi attraverso il diaframma (4) e lo sfintere esofageo inferiore (5) e arriva nello stomaco.

Come funziona l’esofago

Le cause principali delle anomalie nella propulsione del cibo sono disturbi del movimento (motilità) dell’esofago. I problemi più comuni sono

Il trattamento delle anomalie della propulsione del cibo dipende dalla causa del problema.

Primo piano sull’invecchiamento: disturbi della deglutizione

Con l’avanzare dell’età, numerosi cambiamenti possono influire sulla capacità di deglutizione. L’intervento di un lieve calo della produzione salivare causa un deterioramento della capacità di ammorbidire (macerare) il cibo, che diventa più secco prima di essere deglutito. I muscoli della mascella e della gola possono subire un lieve indebolimento, rendendo la masticazione e la deglutizione meno efficaci. Inoltre, all’aumentare dell’età si registra una maggiore incidenza di patologie che complicano questi due processi. Ad esempio, i denti si indeboliscono o è frequente l’uso di protesi dentarie Dentiere La perdita dei denti può essere causata da vari disturbi, compresi carie, parodontopatie o lesioni oppure possono essere rimossi se il trattamento fallisce. La mancanza di uno o più denti può... maggiori informazioni .

Con l’età, le contrazioni che spostano il cibo attraverso l’esofago perdono forza. Questa alterazione è molto lieve e solitamente produce uno scarso effetto sullo spostamento del cibo nello stomaco. Tuttavia, mangiare distesi o distendersi subito dopo aver mangiato può interferire con il normale percorso del cibo verso lo stomaco. Nei soggetti in cui si sviluppi rigurgito, l’età può generare un rallentamento della spinta dell’acido gastrico in reflusso di nuovo nello stomaco. Alcuni soggetti anziani presentano ernia iatale Ernia iatale L’ernia iatale è caratterizzata dall’anomala protrusione di una porzione dello stomaco attraverso il diaframma. La causa è in genere sconosciuta, ma l’età, l’obesità e il fumo sono fattori comuni... maggiori informazioni , che può contribuire al reflusso.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Cancro dello stomaco
Quale delle seguenti è la migliore procedura diagnostica per il cancro dello stomaco?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE