Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Test di impedenza

(Planimetria a impedenza)

Di

Jonathan Gotfried

, MD, Lewis Katz School of Medicine at Temple University

Ultima revisione/verifica completa apr 2021| Ultima modifica dei contenuti apr 2021
per accedere alla Versione per i professionisti

I test di impedenza sono un nuovo tipo di esame che utilizza una sonda che gonfia un palloncino all'interno dell'esofago e misura la pressione necessaria per raggiungere una determinata espansione. Una maggiore rigidità o elasticità dell’esofago rispetto alla norma può indicare la presenza di una patologia.

Prima dell'esame, il soggetto deve essere a digiuno e non deve bere per 4 ore.

L’esame consiste nell’introdurre un sottile tubicino di plastica (catetere) attraverso il naso del paziente fino all’ esofago Faringe ed esofago La gola (faringe, Gola) si trova nella parte posteriore della bocca. Quando il cibo e i liquidi lasciano la bocca, passano nella faringe. La deglutizione del cibo e dei liquidi inizia come atto... maggiori informazioni (il condotto cavo che unisce la gola allo stomaco). Il tubicino è coperto da un palloncino riempito di soluzione salina (soluzione fisiologica), che serve per misurare la superficie interna di una parte del tratto digerente, come l’esofago, nonché la pressione al suo interno. Man mano che il palloncino viene gonfiato, i suoi sensori misurano la pressione e il diametro dell'esofago. Dei cavi elettrici collegati ai sensori trasmettono i risultati a un registratore di dati indossato dal paziente. Le misurazioni pressorie e i dati aiutano i medici a valutare ulteriormente i soggetti che hanno problemi digestivi, come difficoltà di deglutizione. I test di impedenza possono essere effettuati anche per rilevare l'eventuale presenza di liquido che fuoriesce dallo stomaco, indipendentemente dall'acidità, quindi i medici sono in grado di misurare il reflusso esofageo sia acido (usando misuratori di pH Esami per la diagnosi di malattie da acido e reflusso Questo tipo di esami serve principalmente alla diagnosi di reflusso acido nell’esofago (il tubo cavo che collega la gola allo stomaco). Si svolgono con l’impiego di un monitor collegato a un... maggiori informazioni ) sia non acido.

I test di impedenza sono utilizzati per la diagnosi di varie patologie gastrointestinali, in particolare dell'esofago. Per esempio, questo esame può essere usato per valutare problemi dei nervi che controllano le contrazioni ritmiche dell'esofago (acalasia Acalasia L’acalasia è una malattia in cui le contrazioni ritmiche dell’esofago (dette peristalsi) sono assenti o compromesse, lo sfintere esofageo inferiore non si rilassa in modo normale e la pressione... maggiori informazioni ), valutare una patologia infiammatoria nella quale la parete dell'esofago si riempie di un’enorme quantità di globuli bianchi (esofagite eosinofila Esofagite eosinofila L’esofagite eosinofila è una patologia infiammatoria in cui la parete dell’esofago si riempie di un’enorme quantità di eosinofili, un tipo di globulo bianco. Questo disturbo può essere causato... maggiori informazioni ) ed eventualmente valutare il reflusso del contenuto dello stomaco nell'esofago (malattia da reflusso gastroesofageo Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) Nella malattia da reflusso gastroesofageo il contenuto dello stomaco, compresi acido e bile, refluiscono dallo stomaco all’esofago, causandone l’infiammazione oltre a dolore localizzato nella... maggiori informazioni Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) [gastroesophageal reflux disease, GERD]). Può fornire informazioni diagnostiche utili se non è possibile arrivare a una diagnosi mediante la manometria o se i soggetti non la tollerano.

Inoltre, i test di impedenza vengono talvolta eseguiti durante e dopo il trattamento di un disturbo digestivo. Per esempio, i soggetti trattati per acalasia (per esempio chirurgicamente) ripetono il test perché consente di stabilire l’efficacia del trattamento e può aiutare i medici a decidere circa l’ulteriore trattamento eventualmente necessario. L’esame può essere eseguito anche nei soggetti che hanno subito un intervento di chirurgia bariatrica Chirurgia bariatrica La chirurgia bariatrica (dimagrante) altera lo stomaco, l’intestino o entrambi al fine di ottenere una perdita di peso. Ogni anno, negli Stati Uniti, circa 160.000 persone si sottopongono a... maggiori informazioni o chirurgia per il reflusso Trattamento Nella malattia da reflusso gastroesofageo il contenuto dello stomaco, compresi acido e bile, refluiscono dallo stomaco all’esofago, causandone l’infiammazione oltre a dolore localizzato nella... maggiori informazioni Trattamento (fundoplicazione).

Le complicanze dei test di impedenza sono rare e includono lesioni a naso, gola o esofago.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
PARTE SUPERIORE