honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Gravidanza multipla

Di

Julie S. Moldenhauer

, MD, Children's Hospital of Philadelphia

Ultima modifica dei contenuti gen 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La gravidanza multipla è la presenza di > 1 feto in utero.

La gravidanza multifetale (multipla) si verifica fino a 1 volta ogni 30 parti.

I fattori di rischio per gravidanza multipla comprendono

Complicanze

La gravidanza multifetale aumenta il rischio di

L'utero sovradisteso tende a stimolare un travaglio pretermine, inducendo un parto pretermine. La gestazione media è

  • Gemelli: da 35 a 36 settimane

  • Triplette: 32 settimane

  • Quadrupletti: 30 settimane

La presentazione fetale può essere anomala. L'utero può contrarsi dopo il parto del primo gemello, provocando il distacco della placenta e aumentando il rischio per i restanti feti. Talvolta la distensione uterina impedisce le contrazioni uterine nel post-partum, causando atonia uterina ed emorragia materna.

Alcune complicanze si sviluppano solo nelle gravidanze multifetali. Un esempio è la sindrome di trasfusione gemello-gemello (quando i gemelli condividono la stessa placenta; questa sindrome ha come risultato la comunicazione vascolare tra i due, che può portare alla condivisione disuguale del sangue).

Diagnosi

  • Ecografia prenatale

Si sospetta una gravidanza multipla se l'utero è grande per l'epoca gestazionale; la diagnosi viene confermata con un'ecografia prenatale.

Trattamento

  • Taglio cesareo quando indicato

Il taglio cesareo è effettuato quando indicato. Nel caso di due gemelli il taglio cesareo è raccomandato a meno che il primo gemello non sia in presentazione di vertice. Nel caso di gemelli superiori a due il taglio cesareo viene eseguito indipendentemente dalla presentazione.

Punti chiave

  • Nelle gravidanze multifocali, l'utero sovradisteso tende a stimolare il travaglio pretermine, con conseguente parto pretermine.

  • Verificare eventuali altre complicanze, come la preeclampsia e il diabete gestazionale, e prepararsi per il parto prematuro, il parto cesareo e l'emorragia postpartum.

  • Se l'utero è grande per l'età gestazionale, fare l'ecografia.

  • Per la maggior parte delle gravidanze multifetali il taglio cesareo è raccomandato a meno che il primo gemello non sia in presentazione di vertice.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE