Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Panoramica sulle pneumopatie ambientali

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa giu 2019| Ultima modifica dei contenuti giu 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cosa sono le pneumopatie ambientali?

Le pneumopatie ambientali sono malattie causate da particelle, aerosol, vapori o gas nocivi presenti nell’aria che si respira.

In alcuni casi sono dovute all’aria esterna (malattie correlate all’inquinamento atmosferico), in altri all’aria presente negli edifici residenziali, lavorativi o scolastici (malattie correlate agli edifici).

La maggior parte dei casi di pneumopatia ambientale origina dagli ambienti lavorativi. Per esempio:

In presenza di una malattia polmonare preesistente, come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) o l’asma, sostanze presenti nell’aria inspirata sono in grado di provocare un attacco.

Quali sono i sintomi delle pneumopatie ambientali?

I sintomi delle pneumopatie ambientali sono simili a quelli di molte patologie polmonari:

  • Problemi respiratori

  • Tosse

  • Dolore toracico

  • Sibili improvvisi

Come vengono diagnosticate le pneumopatie ambientali?

Il medico chiederà se i sintomi compaiono solo in determinati luoghi e momenti. Si informerà sulla professione del paziente e su quali sostanze possono essere presenti nell’aria. Il medico può effettuare:

Come si possono prevenire le pneumopatie ambientali?

Se l’ambiente lavorativo comporta contaminazioni dell’aria, seguire le linee guida degli enti governativi per limitare i gas, le polveri e i fumi respirabili.

In caso di esposizione a contaminanti aerei o altre sostanze nocivi, consultare regolarmente il proprio medico per eseguire test di screening per verificare la presenza di problemi polmonari.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE