Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Aortite

Di

Mark A. Farber

, MD, FACS, University of North Carolina;


Federico E Parodi

, MD, University of North Carolina School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa nov 2020| Ultima modifica dei contenuti nov 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

L’aortite è un’infiammazione dell’aorta.

L’aorta è la più grande arteria dell’organismo. Essa riceve sangue ricco di ossigeno dal cuore e lo distribuisce all’organismo attraverso arterie più piccole che si diramano da essa. Quest’infiammazione a volte causa un aneurisma o un’ostruzione (occlusione) dell’aorta.

L’aortite è causata da

L’infiammazione in genere coinvolge tutti gli strati dell’aorta e può causare l’ostruzione dell’aorta o delle sue branche oppure l’indebolimento della parete arteriosa, con conseguenti aneurismi.

I sintomi variano a seconda della causa e della sede dell’aortite e possono andare da dolore alla schiena e addominale con febbre a dispnea grave e gonfiore delle gambe (insufficienza cardiaca) se l’aortite interessa la valvola aortica del cuore. Alcuni soggetti manifestano una rottura o una dissezione aortica, potenzialmente letali.

La diagnosi viene formulata tramite diagnostica per immagini, come un’angiografia con tomografia computerizzata (TC), un’angiografia con risonanza magnetica o un’ecografia che evidenziano aree gonfie e ispessite dell’aorta.

Gli esami del sangue che mostrino elevati livelli di infiammazione dell’organismo (elevato livello di proteina C-reattiva, elevata velocità di eritrosedimentazione) possono supportare una diagnosi di aortite.

Il trattamento varia in base alla causa dell’infiammazione. Se la causa è un’infezione, ad esempio, vengono somministrati antibiotici, mentre se la causa sono malattie del tessuto connettivo o vasculiti vengono somministrati farmaci antinfiammatori o immunosoppressori. Se l’aortite ha causato danni irreversibili, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico o l’impianto di uno stent.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Rigurgito mitralico
Il rigurgito mitralico consiste in un reflusso di sangue attraverso la valvola mitrale, che si verifica ogni volta che il ventricolo sinistro del cuore si contrae. Nei Paesi industrializzati, quale delle seguenti è una causa comune di rigurgito mitralico?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE