Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Bezoari

Di

Zubair Malik

, MD, Temple University Hospital

Ultima modifica dei contenuti gen 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Un bezoario è un agglomerato compatto di materiale parzialmente digerito o non digerito, che si verifica in genere nello stomaco. I bezoari gastrici possono verificarsi in tutte le fasce di età e spesso si verificano in pazienti con disturbi del comportamento, svuotamento gastrico anormale o alterazione dell'anatomia gastrointestinale. Molti bezoari sono asintomatici, ma alcuni causano l'insorgenza di sintomi. Alcuni bezoari possono essere sciolti chimicamente, altri richiedono la rimozione endoscopica e alcuni altri richiedono anche l'intervento chirurgico.

I bezoari sono classificati in base alla loro composizione:

  • I fitobezoari (i più comuni) sono composti da frutta e verdura indigeribili come fibre, bucce e semi.

  • I tricobezoari sono composti da capelli.

  • I farmacobezoari sono concrezioni di farmaci ingeriti (particolarmente comuni con sucralfato e gel di idrossido di alluminio).

  • I diospirobezoari, un sottoinsieme di fitobezoari, derivano da eccessiva assunzione di cachi e si verificano il più delle volte in regioni dove si coltiva la frutta.

  • I lactobezoari sono composti da proteine del latte.

  • Altri bezoari sono composti da una varietà di altre sostanze tra cui la carta velina e i prodotti in polistirolo espanso come le tazze.

Eziologia

I fitobezoari possono formarsi nei pazienti adulti come complicanza postoperatoria dopo bypass gastrico o gastrectomia parziale, specialmente quando associati a vagotomia.

I tricobezoari si verificano in genere nelle giovani donne affette da disturbi psichiatrici che masticano e ingoiano i loro capelli.

I lactobezoari possono verificarsi nei lattanti nutriti con latte.

Lo svuotamento gastrico ritardato a causa di diabete mellito, connettivite mista, o altre malattie sistemiche aumenta il rischio di formazione di bezoari gastrici.

Gli altri fattori predisponenti sono: ipocloridria, diminuita motilità antrale e masticazione incompleta; questi fattori sono più frequenti tra gli anziani, che sono quindi a più alto rischio di formazione di bezoari.

Sintomatologia

I bezoari gastrici sono in genere asintomatici. Quando i sintomi sono presenti, i più frequenti comprendono pienezza postprandiale, dolori addominali, nausea, vomito, anoressia e perdita di peso.

Complicanze

Raramente, i bezoari provocano gravi complicazioni tra cui

Diagnosi

  • Endoscopia

I bezoari appaiono come una massa nei test di diagnostica per immagini (p. es., RX, ecografia, TC) che sono spesso eseguiti per valutare i sintomi gastrointestinali superiori non specifici del paziente. I risultati possono essere scambiati per tumori.

Di solito viene eseguita un'endoscopia del tratto superiore per confermare la diagnosi. All'endoscopia, i bezoari hanno una superficie irregolare inequivocabile e possono variare nel colore da giallo-verde a grigio-nero. Una biopsia endoscopica che mostri capelli o materiale vegetale è diagnostica.

Trattamento

  • Dissoluzione chimica

  • Rimozione endoscopica

  • Talvolta, chirurgia

La questione riguardo al miglior intervento terapeutico è controversa perché non sono stati eseguiti studi clinici controllati randomizzati di confronto tra le diverse opzioni. A volte, è necessaria una terapia di combinazione.

La dissoluzione chimica utilizzando agenti come cola e cellulasi può essere eseguita nei pazienti con sintomi lievi (1). Il dosaggio della cellulasi è da 3 a 5 g sciolti in 300-500 mL di acqua; questa va assunta nel corso di un giorno per un periodo che va da 2 a 5 giorni. La metoclopramide 10 mg per via orale è spesso somministrata in aggiunta per promuovere la motilità gastrica. La digestione enzimatica con papaina non è più raccomandata.

La rimozione endoscopica è indicata per i pazienti che presentano bezoari insolubili, con sintomi moderati e gravi sintomi a causa di grandi bezoari, o entrambi. Se la diagnosi iniziale è stata fatta mediante endoscopia, si può contemporaneamente tentare la rimozione. La frammentazione con pinze, anse, spruzzo a getto, coagulazione al plasma di argon, o addirittura col laser (2) può rompere i bezoari, permettendone la progressione o l'estrazione.

La chirurgia è riservata ai casi in cui dissoluzione chimica e intervento endoscopico non possano essere eseguiti o non abbiano sortito l'effetto desiderato, per pazienti con complicanze o per pazienti con bezoari intestinali.

I bezoari dovuti ai cachi sono solitamente duri e difficili da trattare perché i cachi contengono il tannino detto shiboul, che polimerizza nello stomaco. Essi non rispondono bene alla dissoluzione chimica e di solito richiedono la rimozione endoscopica o chirurgica.

Riferimenti relativi al trattamento

  • 1. Iwamuro M, Okada H, Matsueda K, et al: Review of the diagnosis and management of gastrointestinal bezoars. World J Gastrointest Endosc 7(4):336–345, 2015. doi: 10.4253/wjge.v7.i4.336.

  • 2. Mao Y, Qiu H, Liu Q, et al: Endoscopic lithotripsy for gastric bezoars by Nd:YAG laser-ignited mini-explosive technique. Lasers Med Sci 29:1237–1240, 2014. doi: 10.1007/s10103-013-1512-1.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Infezione da Helicobacter pylori
Persone con infezione da Helicobacter pylori presentano una probabilità 3-6 volte maggiore di sviluppare il cancro dello stomaco. Quale delle seguenti forme di cancro NON è associata all’infezione da H. pylori?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE