Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica della gravidanza ad alto rischio

Di

Raul Artal-Mittelmark

, MD, Saint Louis University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa set 2020| Ultima modifica dei contenuti set 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

Non esiste alcuna definizione formale o universalmente accettata di gravidanza ad alto rischio. Tuttavia, generalmente con questa espressione si indica quanto segue:

  • Vi sono probabilità superiori alla media che la donna o il bambino sviluppino una malattia o muoiano.

  • Vi sono probabilità superiori alla media che si verifichino complicanze prima o dopo il parto.

Molte donne con patologie complesse ad alto rischio traggono benefici dal trattamento presso un centro specializzato, che offre assistenza di medici specializzati nelle gravidanze ad alto rischio.

Mortalità materna

Per mortalità materna s’intende il decesso di una donna causato dalle complicanze della gravidanza e del parto.

Negli Stati Uniti, nel 2017 sono decedute 19 donne ogni 100.000 parti. Negli Stati Uniti, quasi la metà dei decessi correlati alla gravidanze si verifica in donne di colore. La percentuale di mortalità materna è maggiore negli Stati Uniti rispetto agli altri Paesi occidentali, come i seguenti:

  • Germania: 7 decessi ogni 100.000 parti

  • Paesi Bassi: 5 decessi

  • Polonia: 3 decessi

  • Spagna: 4 decessi

  • Svezia: 4 decessi

  • Svizzera: 5 decessi

  • Regno Unito: 7 decessi

Quasi tutti i decessi materni, tuttavia, si verificano nei Paesi in via di sviluppo. Oltre la metà si verifica nell’Africa sub-sahariana (Nigeria compresa) e quasi un quinto nell’Asia meridionale (India compresa).

Il tasso di mortalità materna varia notevolmente a seconda della razza e dell’etnia in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, il tasso di mortalità materna è oltre 3 volte superiore nelle donne di colore e 2,5 volte maggiore nelle donne delle popolazioni native americane e native dell'Alaska rispetto alle donne caucasiche. In Brasile, la mortalità materna è circa 5 volte superiore nelle donne di origine africana rispetto alle donne caucasiche. Nel Regno Unito, è molte volte superiore nelle donne di colore rispetto alle donne caucasiche.

Le cause più comuni di decesso delle donne in gravidanza sono

I problemi che contribuiscono al decesso delle donne in gravidanza includono

  • In caso di un problema, la gestante e i suoi familiari si rivolgono all’assistenza medica tardi.

  • Mancanza di mezzi di trasporto per recarsi a una struttura sanitaria.

  • Ritardo delle cure presso la struttura sanitaria.

Quasi 3 decessi materni su 5 potrebbe essere evitati.

Confronto dei tassi di mortalità materna in Paesi diversi

In questo grafico, vengono confrontati i tassi di mortalità materna in Paesi diversi.

Per mortalità materna s’intende il numero di donne che muoiono a causa di problemi correlati alla gravidanza e che muoiono durante la gravidanza o poco dopo il parto.

Il tasso di mortalità materna è il numero di questi decessi ogni 100.000 nati vivi (parto di un bambino vivo).

Nel 2013, il tasso andava da 1 (Bielorussia) a 980 (Ciad) decessi ogni 100.000 nati vivi (questi Paesi non sono illustrati di seguito). Il tasso di mortalità materna è decisamente più elevato negli Stati Uniti (28 nati vivi ogni 100.000) che nella maggior parte degli altri Paesi occidentali.

Confronto dei tassi di mortalità materna in Paesi diversi

Dati dell’OMS, UNICEF, UNFPA, Banca mondiale e divisione delle Nazioni Unite sulla popolazione. Ginevra, Organizzazione mondiale della sanità, 2014.

Mortalità perinatale

La mortalità perinatale si riferisce alla morte di feti e neonati in prossimità del momento del parto. Negli Stati Uniti il tasso di mortalità perinatale è 6-7 decessi su 1.000 parti.

Le cause più comuni di decesso in feti e neonati sono

Valutazione del rischio in gravidanza

Determinate condizioni o caratteristiche, definite fattori di rischio Fattori di rischio nella gravidanza ad alto rischio Alcuni fattori di rischio sono presenti prima della gravidanza. Tali fattori di rischio includono Alcune caratteristiche fisiche, come l’età, e caratteristiche sociali delle donne Problemi legati... maggiori informazioni Fattori di rischio nella gravidanza ad alto rischio , possono aumentare il rischio legato allo stato gravidico. Nell’ambito delle cure di routine durante la gravidanza Assistenza medica durante la gravidanza Idealmente, una coppia che pensa di avere un bambino deve rivolgersi a un medico o ad altro operatore sanitario per valutare se è consigliabile avere una gravidanza. Di solito, la gravidanza... maggiori informazioni , i medici controllano questi fattori per determinare il grado di rischio che una donna e il suo bambino corrono, e quindi per individuare la migliore assistenza medica. La valutazione genetica Screening genetico Lo screening genetico serve a determinare se una coppia è a maggior rischio di avere un figlio con una patologia genetica ereditaria. Le malattie genetiche ereditarie sono disturbi di cromosomi... maggiori informazioni è particolarmente importante. Comporta la valutazione dell’anamnesi familiare della coppia e, se necessario, l’analisi di campioni di sangue o di tessuto (come le cellule prelevate dall’interno della guancia). La valutazione serve a determinare se una coppia è a maggior rischio di avere un figlio con una patologia genetica ereditaria.

I fattori che possono influire sul rischio delle donne sono

Le gravidanze ad alto rischio devono essere tenute sotto stretta osservazione e talvolta le donne vengono indirizzate a un centro specializzato per gestire la gravidanza.

I motivi più comuni di rinvio a visite specialistiche sono

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Tumore vaginale
Il tumore della vagina è una forma rara di tumore. Di solito questo tumore si sviluppa nelle cellule della mucosa vaginale, più tipicamente nelle donne che hanno superato i 60 anni. Quale dei seguenti è il sintomo più comune del tumore della vagina?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE