Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Panoramica sulle infezioni virali dell’apparato respiratorio nei bambini

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa dic 2019| Ultima modifica dei contenuti dic 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cosa sono le infezioni virali dell’apparato respiratorio?

L’apparato respiratorio sono i passaggi coinvolti nella respirazione. Comprende il naso, la gola, la trachea e i polmoni e le rispettive vie aeree. Molti virus possono infettare l’apparato respiratorio. Le infezioni più comuni delle vie respiratorie sono il raffreddore e l’influenza.

Le infezioni delle vie respiratorie superiori, come il raffreddore e l'influenza, colpiscono principalmente il naso e la gola.

Le infezioni delle vie respiratorie inferiori, come crup, bronchiolite e polmonite, colpiscono principalmente i polmoni e le vie aeree.

  • In media, i bambini contraggono 6 infezioni respiratorie virali all’anno; le infezioni tendono a diffondersi da un bambino all'altro negli asili e nelle scuole

  • Le infezioni virali dell'apparato respiratorio causano naso che cola, tosse e gola irritata

  • La maggior parte delle infezioni non è grave, ma alcune causano pericolosi problemi respiratori

  • Lavarsi le mani aiuta a prevenire la diffusione di queste infezioni

  • Il vaccino antinfluenzale previene l'influenza, ma non esistono vaccini per il raffreddore o altre infezioni virali dell'apparato respiratorio

Quali sono le cause delle infezioni virali dell’apparato respiratorio nei bambini?

Molti virus diversi causano infezioni dell’apparato respiratorio. I bambini contraggono queste infezioni da altri bambini ammalati. Il muco del naso che cola di un bambino malato è pieno di virus. Il muco arriva alle mani del bambino e tutto quello che tocca viene ricoperto di virus. Se i bambini sani toccano qualcosa ricoperto di virus e quindi si toccano il naso o la bocca possono contrarre l'infezione.

Le infezioni virali dell'apparato respiratorio si diffondono facilmente nei gruppi di bambini, come negli asili o nelle scuole.

Quali sono i sintomi di un’infezione virale dell'apparato respiratorio?

I sintomi includono:

  • Naso che cola o naso chiuso

  • Tosse

  • Gola irritata

  • A volte febbre

Spesso nei bambini asmatici le infezioni dell’apparato respiratorio provocano una crisi asmatica.

Un’infezione grave può provocare:

  • Problemi respiratori

  • Respirazione accelerata

  • Respiro sibilante

Quando è necessario consultare un medico per un’infezione virale dell'apparato respiratorio?

I bambini sani con sintomi lievi solitamente non hanno bisogno di consultare un medico.

  • Chiamare immediatamente un medico se il bambino ha problemi di respirazione.

Portare il bambino da un medico se:

  • Non beve

  • Ha la febbre

  • Non migliora dopo qualche giorno

Come viene diagnosticata un’infezione virale dell'apparato respiratorio?

Per la diagnosi il medico visita il bambino. In genere non sono necessari esami.

Come si trattano le infezioni virali dell’apparato respiratorio dei bambini?

I medici prescrivono al bambino:

  • Riposo

  • Assunzione di liquidi

  • Assunzione di paracetamolo (come Tachipirina) o ibuprofene (come Advil) per la febbre e il malessere

  • Se il bambino è in età scolare, assunzione di decongestionanti (neonati e bambini piccoli non devono assumere questi farmaci)

Per alleviare i sintomi dei neonati e dei bambini piccoli, può essere utile:

  • Usare un umidificatore a nebbia raffreddante

  • Aspirare il muco dal naso con una peretta aspirante in gomma

Gli antibiotici sono inutili e non sono necessari per trattare le infezioni virali dell’apparato respiratorio.

Come si può prevenire un’infezione virale dell'apparato respiratorio di un bambino?

Per evitare la diffusione delle infezioni:

  • Lavarsi le mani e lavare le mani del bambino spesso

  • Tenere i bambini malati a casa da scuola o dall’asilo

  • Fare il vaccino antinfluenzale a tutti gli adulti e ai bambini di almeno 6 mesi

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE