Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Linfomi non-Hodgkin

(linfomi non-Hodgkin)

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2021| Ultima modifica dei contenuti ago 2021
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cosa sono i linfomi non-Hodgkin?

Il linfoma è un tumore di un tipo di globuli bianchi chiamati linfociti. I linfociti e gli altri globuli bianchi aiutano l’organismo a combattere le malattie.

I linfociti si spostano attraverso i vasi sanguigni e poi attraverso il sistema linfatico, composto da linfonodi e vasi linfatici. I linfonodi sono piccoli organi a forma di fagiolo che combattono le malattie; si trovano nel collo, nell’inguine e nelle ascelle.

Nel linfoma i linfociti crescono in modo incontrollato e si accumulano nei linfonodi e talvolta nel fegato, nella milza e all’interno delle ossa (nel midollo osseo).

I linfomi non-Hodgkin sono raggruppati in 2 categorie:

  • Linfoma indolente, che progredisce lentamente

  • Linfoma aggressivo, che progredisce rapidamente

Il linfoma indolente è più facile da trattare, ed è possibile convivere con la malattia per molti anni, pur essendo di norma incurabile. Il linfoma aggressivo richiede un trattamento intensivo, ma spesso può essere curato.

Il linfoma non-Hodgkin può insorgere a qualsiasi età.

Quali sono le cause del linfoma non-Hodgkin?

Non si sa quali siano le cause dei linfomi non-Hodgkin. Alcuni tipi possono essere causati da virus.

Quali sono i sintomi dei linfomi non-Hodgkin?

Inizialmente:

  • I linfonodi del collo, delle ascelle o dell’inguine si ingrossano, di solito in modo indolore

Successivamente possono insorgere altri sintomi quali:

  • Tosse o problemi respiratori

  • Gonfiore del viso, del collo, delle braccia e delle gambe

  • Inappetenza o vomito

  • Stipsi (stitichezza)

  • Mal di pancia

  • Sensazione di debolezza e stanchezza

  • Maggiore facilità alla formazione di lividi o al sanguinamento

Nei bambini i primi sintomi possono differire e possono includere:

Come viene diagnosticato il linfoma non-Hodgkin?

Si sospetta il linfoma non-Hodgkin in presenza di molti linfonodi ingrossati, indolori, che non scompaiono nell’arco di qualche settimana.

In caso di sospetto linfoma non-Hodgkin in base ai sintomi, si esegue una:

  • biopsia (una piccola incisione per asportare un linfonodo ingrossato ed esaminarlo al microscopio)

Prima del trattamento del linfoma non-Hodgkin, è necessario stabilire quanto si sia diffuso. Per farlo, i medici utilizzano vari esami, quali:

Come si tratta il linfoma non-Hodgkin?

In presenza di linfoma indolente e non diffuso, può non essere necessario alcun trattamento per anni. Altrimenti, il trattamento viene iniziato subito. Il trattamento necessario dipende dal tipo di linfoma non-Hodgkin e da quanto si è diffuso.

Il trattamento del linfoma non-Hodgkin può includere:

Se il linfoma si ripresenta dopo un trattamento con esito positivo (recidiva), si possono tentare:

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
ALTRI ARGOMENTI IN QUESTO CAPITOLO
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Riabilitazione dopo l’amputazione di un arto
Dopo l’amputazione del braccio, la maggior parte dei soggetti è pronta per l’inserimento di un braccio artificiale. Quale dei seguenti componenti di un braccio artificiale consente a una persona di controllare i movimenti con maggiore precisione?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE