Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Cheratite interstiziale

(Parenchymatous Keratitis)

Di

Melvin I. Roat

, MD, FACS, Sidney Kimmel Medical College at Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa mag 2020| Ultima modifica dei contenuti mag 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La cheratite interstiziale è una grave patologia oculare che comporta infiammazione degli strati intermedi della cornea (la membrana trasparente davanti all'iride e alla pupilla). Di solito insorge nei soggetti che hanno avuto infezioni oculari.

  • I sintomi comprendono lacrimazione, dolore oculare, offuscamento della vista, e maggiore sensibilità alla luce intensa di uno o entrambi gli occhi.

  • La diagnosi viene formulata in base alla valutazione medica e a esami del sangue per escludere altre malattie.

  • I medici trattano l'infezione di base.

Struttura interna dell’occhio

Struttura interna dell’occhio

La cheratite interstiziale è rara negli Stati Uniti. La maggior parte dei casi si manifesta nei bambini o negli adolescenti come complicanza della sifilide congenita. Altre cause di cheratite interstiziale sono la sindrome di Cogan, la malattia di Lyme, il virus di Epstein-Barr, la sifilide acquisita, l’herpes simplex, il virus varicella-zoster e la tubercolosi.

Sintomi

La cheratite interstiziale può colpire uno o entrambi gli occhi. I sintomi sono lacrimazione, dolore oculare, offuscamento della vista e maggiore sensibilità alla luce intensa. A volte con la cheratite interstiziale dovuta alla sifilide, la cornea si opacizza e può causare perdita permanente della vista.

Diagnosi

  • Esame oculare

  • Esami del sangue

Il medico sospetta cheratite interstiziale quando rileva un interessamento corneale in un soggetto che presenta anche un’anamnesi di infezione come la sifilide. Per esaminare la cornea viene usata una lampada a fessura (uno strumento che permette di esaminare l’occhio con un alto grado di ingrandimento).

Vengono inoltre effettuati esami del sangue e altri test per la sifilide, la malattia di Lyme e il virus di Epstein-Barr. I soggetti con cheratite interstiziale ed esami del sangue normali devono essere valutati per la sindrome di Cogan.

Trattamento

  • Collirio cortisonico

La cheratite interstiziale può risolversi con il trattamento dell’infezione sottostante. Talvolta, i soggetti vengono trattati con un collirio a base di corticosteroidi per ridurre l'infiammazione della cornea.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Cheratite puntata superficiale
La cheratite puntata superficiale è una malattia oculare causata dal decadimento di piccoli gruppi cellulari sulla superficie della cornea, un rivestimento protettivo dell’occhio. Quale delle seguenti affermazioni sulla cheratite puntata superficiale NON è corretta?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE