Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Edema polmonare da immersione

(Edema polmonare indotto da nuoto)

Di

Richard E. Moon

, MD, Duke University Medical Center

Ultima modifica dei contenuti lug 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

L'edema polmonare da immersione ha un esordio improvviso rispetto a un edema polmonare e si verifica in genere precocemente durante un'immersione in profondità.

L'edema polmonare da immersione è diventato più frequente nel corso degli ultimi 20 anni. Un funzionamento diastolico o sistolico anomalo del ventricolo sinistro può contribuire. L'edema polmonare da immersione non è legato al barotrauma polmonare o alla malattia da decompressione. I fattori di rischio comprendono esposizione all'acqua fredda, anamnesi positiva di ipertensione, patologie polmonari e altre patologie cardiache che potrebbero contribuire ad aumentare la pressione telediastolica ventricolare sinistra (comprese le valvulopatie e la cardiomiopatia). Questa sindrome si verifica nei subacquei e soprattutto nei nuotatori agonistici in acque aperte.

Insorgenza di grave dispnea. I sub emergendo rapidamente presentano tosse, espettorato schiumoso, crepitii sparsi in entrambi i campi polmonari, e talvolta cianosi. L'ipossia è spesso presente.

La RX torace può mostrare il tipico aspetto dell'edema polmonare. La valutazione cardiaca di solito mostra una normale funzione ventricolare destra e sinistra e arterie coronarie normali, ma sono state segnalate anomalie del movimento della parete, disfunzione valvolare e cardiomiopatie. La disfunzione diastolica può essere documentata tramite ecocardiografie seriate.

La somministrazione di ossigeno per trattare l'ipossiemia e, talvolta, i beta-2-agonisti per via inalatoria sono in genere sufficienti per consentire la risoluzione dell'edema polmonare da immersione. I diuretici sono raramente necessari. La ventilazione meccanica potrebbe essere necessaria per i casi gravi. La terapia iperbarica non è indicata.

Prevenzione

Gli sforzi di prevenzione mirano a identificare le persone ad alto rischio. Gli individui che hanno sperimentato un edema polmonare da immersione devono essere sottoposti a screening per condizioni predisponenti come ipertensione, cardiopatia valvolare, cardiomiopatia e disturbi polmonari. Si deve prendere in considerazione una coronaropatia silente negli individui a rischio.

Per ulteriori informazioni

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come eseguire una toracostomia con ago
Video
Come eseguire una toracostomia con ago
Modelli 3D
Vedi Tutto
Torace
Modello 3D
Torace

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE