Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Massa scrotale indolore

Di

Anuja P. Shah

, MD, David Geffen School of Medicine at UCLA

Ultima modifica dei contenuti giu 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

Spesso i pazienti notano una massa scrotale indolore, ma questa può essere anche un reperto accidentale di un esame obiettivo di routine.

Dolore scrotale e masse o tumefazioni scrotali dolenti possono essere causati da torsione testicolare, torsione appendicolare, epididimite, orchi-epididimite, ascesso scrotale, traumi, ernie inguinali strozzate, orchite e cancrena di Fournier.

Eziologia

Diverse sono le cause (vedi tabella Alcune cause di massa scrotale non dolorosa) di una massa scrotale indolore, ma le più frequenti sono le seguenti:

  • Idrocele

  • Ernia inguinale non strozzata

  • Varicocele (presente in quasi il 20% degli uomini adulti)

Cause meno frequenti comprendono spermatocele, ematocele, sovraccarico di liquidi e più raramente il cancro ai testicoli. Il cancro ai testicoli è la causa più preoccupante di una massa scrotale indolore. Nonostante sia raro rispetto alle altre cause elencate, è il cancro solido più diffuso negli uomini < 40 anni; poiché risponde bene al trattamento, è importante riconoscerlo precocemente.

Tabella
icon

Alcune cause di massa scrotale non dolorosa

Causa

Reperti suggestivi

Approccio diagnostico

Idrocele (comunicante) di solito nei pazienti con ernie inguinali

Tumefazione cistica

Aumento delle dimensioni in posizione eretta o quando aumenta la pressione intra-addominale

Generalmente congenito

Transilluminante

Valutazione clinica

Ecografia se la diagnosi è incerta

Idrocele (non comunicante)

Tumefazione cistica

Non cambia dimensioni con i cambiamenti di posizione o della pressione intra-addominale

È spesso presente una concomitante anomalia scrotale (p. es., tumore, epididimite)

Transilluminante

Valutazione clinica

In genere, ecografia

Spermatocele

Massa cistica al polo superiore del testicolo, adiacente all'epididimo

Transilluminante

Valutazione clinica

Ecografia se la diagnosi è incerta

Ernia inguinale

Aumenta di dimensione in posizione eretta o quando aumenta la pressione intra-addominale

Può scomparire in posizione di decubito o essere riducibile o comprimibile

Possibili rumori intestinali

Assenza di normali strutture del funicolo spermatico al di sopra della massa

A volte palpabile nel canale inguinale

Valutazione clinica

Varicocele

Palpabile in posizione eretta (migliorata con la manovra di Valsalva), dà la sensazione come di un sacchetto di vermi

Solitamente sul lato sinistro

A volte dolore e sensazione di pesantezza in piedi

A volte atrofia testicolare

Valutazione clinica

Ematocele

Gonfiore dolorante

Fattori di rischio (p. es., traumi, interventi chirurgici, alterazioni della coagulazione, o uso di anticoagulanti)

In genere, ecografia

Sovraccarico di liquidi

Rigonfiamento diffuso bilaterale del sacco scrotale

Spesso edema con fovea degli arti inferiori

Spesso fattore causale evidente (p. es., insufficienza cardiaca, ascite)

Transilluminante

Valutazione clinica

Ecografia se la diagnosi è incerta

Linfedema (p. es., da filariosi, congenita, idiopatica, in seguito a radioterapia pelvica o a cancro [p. es., prostata, vescica, testicolo])

Diffuso gonfiore scrotale

Spesso senza fovea

Valutazione clinica

Imaging (CT/ecografia) se la diagnosi è incerta

Massa aderente a tutto o a parte del testicolo

È solida o non transilluminante

A volte dolore sordo, opprimente o acuto dovuto a emorragia

Ultrasonografia dello scroto

A-fetoproteina

beta-Gonadotropina corionica umana

Deidrogenasi lattica

TC dell'addome

Valutazione

Anamnesi

L'anamnesi della malattia attuale deve valutare la durata dei sintomi, l'effetto della posizione eretta e l'aumento della pressione intra-addominale, nonché la presenza e le caratteristiche dei sintomi associati come il dolore.

La rassegna dei sistemi deve ricercare sintomi che suggeriscano possibili cause, tra cui dolore addominale, anoressia, o vomito (ernia inguinale con strangolamento intermittente); dispnea e gonfiore alle gambe (insufficienza del cuore destro); distensione addominale (ascite); e diminuzione della libido, femminilizzazione e infertilità (atrofia testicolare con varicocele bilaterale).

L'anamnesi patologica remota deve individuare disturbi esistenti che possono causare tumefazioni (p. es., insufficienza cardiaca destra, ascite causante linfedema bilaterale); patologie scrotali note (p. es., tumore testicolare o epididimite che causano idrocele); anamnesi remota di chirurgia pelvica o radiazioni, ed ernia inguinale.

Esame obiettivo

L'esame obiettivo comprende la valutazione di malattie sistemiche che possono causare edema (p. es., insufficienza cardiaca, ascite) e un dettagliato esame inguinale e genitale.

L'esame obiettivo inguinale e genitale deve essere eseguito con il paziente in piedi e in posizione di decubito. La zona inguinale viene ispezionata e palpata, in particolare per la ricerca di masse riducibili. Testicoli, epididimo e funicolo spermatico devono essere palpati ricercando tumefazione, masse e dolorabilità. Un'attenta palpazione di solito è in grado di localizzare una massa di discrete dimensioni in una di queste strutture. Le masse non riducibili devono essere transilluminate per determinare se sono cistiche o solide.

Segni d'allarme

I seguenti reperti destano una particolare preoccupazione:

  • Massa non riducibile che nasconde le normali strutture del funicolo spermatico

  • Massa che fa parte o è aderente al testicolo e non è transilluminante

Interpretazione dei reperti

Una massa non riducibile che nasconde le normali strutture del funicolo spermatico suggerisce un'ernia inguinale incarcerata. Se una massa è parte o aderente al testicolo e non è transilluminante, è possibile che sia un cancro del testicolo.

Altre caratteristiche cliniche in grado di fornire importanti indizi (vedi tabella Alcune cause di massa scrotale non dolorosa). Per esempio, una massa transilluminante è probabilmente cistica (p. es., idrocele, spermatocele). Una massa che scompare o diventa più piccola in posizione di decubito suggerisce varicocele, ernia inguinale o idrocele comunicante. La presenza di idrocele rende difficile valutare altre masse scrotali con l'esame obiettivo. Raramente, un varicocele persiste quando il paziente è disteso o è presente sul lato destro; sia l'uno che l'altro reperto suggeriscono ostruzione della vena cava inferiore.

Esami

La valutazione clinica può essere diagnostica (p. es., in varicocele, linfedema, ernia inguinale); altrimenti, di solito si eseguono degli esami. L'ecografia si esegue quando

  • La diagnosi è incerta

  • Solitamente quando è presente idrocele (per diagnosticare lesioni causali scrotali)

  • La massa non è transilluminante

Se l'ecografia conferma una massa solida testicolare, si effettuano ulteriori test per il cancro ai testicoli (vedi Cancro del testicolo: diagnosi) tra cui i seguenti:

  • Beta-gonadotropina corionica umana

  • Alfa-fetoproteina

  • Valori di lattato deidrogenasi

  • TC dell'addome

Trattamento

Il trattamento è diretto alla causa. Non tutte le masse richiedono trattamento. Se si sospetta un'ernia inguinale, si può tentare di ridurla (vedi Ernie della parete addominale).

Punti chiave

  • Una massa non riducibile che nasconde le normali strutture del funicolo spermatico suggerisce un'ernia inguinale incarcerata.

  • Una massa solida, una non transilluminante, o entrambe, richiedono valutazione per cancro del testicolo.

  • Deve essere determinata la causa di un idrocele.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come fare il cateterismo uretrale nei maschi
Video
Come fare il cateterismo uretrale nei maschi
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema riproduttivo maschile
Modello 3D
Sistema riproduttivo maschile

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE