Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Torsione testicolare

Di

Patrick J. Shenot

, MD, Sidney Kimmel Medical College at Thomas Jefferson University

Ultima modifica dei contenuti ago 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

La torsione testicolare è una condizione di urgenza dovuta alla rotazione del testicolo e al conseguente strangolamento del suo apporto ematico. I sintomi sono costituiti da dolore scrotale acuto e gonfiore, nausea e vomito. La diagnosi si basa sull'esame obiettivo ed è confermata dall'ecocolordoppler. Il trattamento consiste nell'immediata detorsione manuale seguita dall'intervento chirurgico.

Lo sviluppo anomalo della tunica vaginale e del funicolo spermatico possono portare alla fissazione incompleta del testicolo alla tunica vaginale (deformità a batacchio di campana, vedi figura Fissazione testicolare anomala che porta alla torsione). Questa anomalia predispone il testicolo alla torsione sul suo cordone, spontaneamente o dopo un trauma. L'anomalia predisponente è presente in circa il 12% dei maschi. La torsione è più frequente tra i 12 e i 18 anni, con un picco secondario nell'infanzia. È rara negli uomini > 30 anni. È più frequente nel testicolo sinistro.

Il fissaggio testicolare anormale porta alla torsione

Normalmente, i due terzi anteriori di ciascun testicolo sono ricoperti dalla tunica vaginale, dove i liquidi possono accumularsi. La tunica vaginale aderisce tenacemente alla superficie posterolaterale dei testicoli e limita il loro movimento all'interno dello scroto. Se il fissaggio è troppo alto (anteriore e cefalico), i testicoli possono muoversi più liberamente e la torsione è più probabile. A: il fissaggio è normale. B: il fissaggio è troppo alto, permettendo al testicolo di ruotare trasversalmente con conseguente torsione.

Il fissaggio testicolare anormale porta alla torsione

Sintomatologia

I sintomi immediati sono il rapido esordio di dolore locale e violento, la nausea e il vomito, seguiti dall'edema e dall'aumento di consistenza dello scroto. Si possono presentare febbre e pollachiuria. Il testicolo è sensibile, ma può essere sollevato e messo in posizione orizzontale. Il testicolo controlaterale può essere anche in posizione orizzontale dato che il difetto anatomico è di solito bilaterale. Il riflesso cremasterico di solito è assente dal lato affetto. A volte, la torsione può risolversi spontaneamente e poi ripresentarsi, questo può suggerire un esordio meno acuto. Generalmente, tuttavia, l'insorgenza e la risoluzione del dolore sono molto rapide in ogni episodio.

Diagnosi

  • Valutazione clinica

  • Spesso con ecocolordoppler

La torsione deve essere rapidamente diagnosticata. Sintomi simili sono causati principalmente dall'epididimite. Nell'epididimite, il dolore e il gonfiore sono solitamente meno acuti e inizialmente localizzati nell'epididimo. Tuttavia, in entrambe le condizioni si presentano gonfiore generalizzato e indolenzimento, rendendo difficile distinguere la torsione dall'epididimite. Una diagnosi clinica è di solito sufficiente per procedere con il trattamento.

Una diagnosi dubbia può essere risolta ricorrendo all'imaging, se disponibile. L'ecocolordoppler scrotale è l'indagine da privilegiare. Anche una scintigrafia scrotale è diagnostica, ma richiede più tempo ed è meno utile.

Trattamento

  • Detorsione manuale

  • Chirurgia: urgentemente se la detorsione manuale non è efficace, altrimenti in elezione

La detorsione manuale immediata senza imaging può essere tentata durante la prima visita; il suo successo è variabile. Dal momento che i testicoli di solito ruotano verso l'interno, per la detorsione il testicolo viene fatto ruotare verso l'esterno (p. es., per il testicolo sinistro, la detorsione avviene in senso orario quando lo si guarda di fronte). Può essere necessaria più di una rotazione per risolvere la torsione; il sollievo dal dolore guida la procedura.

Se la detorsione non produce risultati, è indicato l'intervento chirurgico d'urgenza, perché solamente l'esplorazione entro alcune ore offre la speranza di salvare il testicolo. La probabilità di salvare il testicolo si riduce rapidamente dall'80-100% a 6-8 h a quasi lo 0% dopo 12 h. Si effettua anche la fissazione del testicolo controlaterale per impedirne la torsione. Quando la detorsione manuale ha successo, la fissazione testicolare bilaterale si effettua in elezione.

Punti chiave

  • La torsione testicolare determina tipicamente il rapido esordio di severo dolore scrotale, nausea e vomito, seguiti da edema e da aumento di consistenza dello scroto.

  • Né la pollachiuria né la febbre escludono la presenza di una torsione testicolare, ma il riflesso cremasterico è di solito assente.

  • Trattare i pazienti con segni clinici suggestivi; riservando l'imaging per i casi dubbi.

  • Ruotare il testicolo affetto verso l'esterno e, se la manovra non ha successo, organizzare in urgenza l'intervento chirurgico.

Per ulteriori informazioni

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come fare il cateterismo uretrale nei maschi
Video
Come fare il cateterismo uretrale nei maschi
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema riproduttivo maschile
Modello 3D
Sistema riproduttivo maschile

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE