honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Carcinoma a cellule di Merkel

(Neuroendocrine Skin Carcinoma; Primary Small Cell Skin Carcinoma; Trabecular Cell Carcinoma; APUDoma of the Skin; Anaplastic Skin Cancer)

Di

Gregory L. Wells

, MD, Idaho College of Osteopathic Medicine

Ultima revisione/verifica completa mag 2019| Ultima modifica dei contenuti mag 2019
per accedere alla Versione per i professionisti

Il carcinoma a cellule di Merkel è un raro cancro della pelle che si diffonde rapidamente e che tende a colpire gli individui di razza bianca anziani.

Le cellule di Merkel sono cellule normalmente presenti nell’epidermide (lo strato esterno della pelle). Queste cellule sono essenzialmente recettori tattili e producono certi ormoni. Il carcinoma a cellule di Merkel origina dalla crescita incontrollata di cellule cutanee che condividono alcune caratteristiche con le cellule di Merkel normali.

Il tumore a cellule di Merkel viene diagnosticato all’età media di 75 anni. Colpisce anche individui più giovani il cui sistema immunitario è indebolito. L’esposizione al sole aumenta il rischio, così come la presenza di un altro cancro. Il poliomavirus delle cellule di Merkel può contribuire. Generalmente, questo tumore si diffonde ai linfonodi.

Sintomi

Il cancro è solitamente un rigonfiamento duro, lucido, color carne o rosso-bluastro. I tumori tendono a crescere rapidamente senza dolore o sensibilità. Anche se il tumore a cellule di Merkel può colpire qualsiasi parte della pelle, è più comune sulla pelle che è stata ripetutamente esposta alla luce del sole (ad esempio, il viso e le braccia).

Diagnosi

  • Biopsia

Per confermare la diagnosi di carcinoma a cellule di Merkel, viene eseguita una biopsia. Durante questa procedura, un pezzetto di cute viene rimosso ed esaminato al microscopio.

Nella maggior parte dei casi, il cancro si è già diffuso al momento della diagnosi, quindi la prognosi del carcinoma a cellule di Merkel è sfavorevole.

Prevenzione

Dato che spesso il carcinoma a cellule di Merkel può essere causato dall’esposizione al sole, si possono adottare varie misure per prevenirlo, quali:

  • Evitare il sole: ad esempio, ricercare l’ombra, minimizzare le attività all’aperto da svolgere tra le 10 e le 16 (quando i raggi del sole sono particolarmente forti) ed evitare di esporsi al sole e di usare i lettini abbronzanti

  • Indossare indumenti protettivi: ad esempio, camice a maniche lunghe, pantaloni e cappelli dalle falde larghe

  • Utilizzare filtri solari: dotati di un fattore di protezione solare (FPS) di almeno 30 con protezione UVA e UVB usati in base alle indicazioni e riapplicati ogni 2 ore e dopo il nuoto o dopo aver sudato, ma non impiegati per prolungare l’esposizione al sole

Trattamento

  • Asportazione chirurgica del tumore

  • In genere radioterapia e rimozione dei linfonodi

  • Talvolta chemioterapia

Il trattamento del carcinoma a cellule di Merkel di solito richiede l’intervento chirurgico per asportare il tumore, spesso seguito dalla radioterapia e dalla rimozione o la biopsia dei linfonodi, o entrambe.

Se il cancro si è diffuso o si ripresenta, può essere consigliata la chemioterapia.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Feature.AlsoOfInterst.SocialMedia

PARTE SUPERIORE