Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Contusione polmonare

Di

Thomas G. Weiser

, MD, MPH, Stanford University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa nov 2018| Ultima modifica dei contenuti nov 2018
per accedere alla Versione per i professionisti

Una contusione polmonare consiste nella contusione di un polmone, che provoca sanguinamento e gonfiore.

  • Le persone accusano dolore, solitamente dovuto a una lesione della parete toracica, e spesso presentano difficoltà di respirazione.

  • Il medico pone la diagnosi con una radiografia del torace.

  • Il trattamento prevede l’impiego di ossigeno e, talvolta, di un ventilatore per dare supporto respiratorio fino a quando la contusione non guarisce.

La contusione polmonare può essere dovuta a un trauma toracico grave (come quelli causati da un incidente stradale o una caduta). Il polmone contuso non assorbe l’ossigeno in modo adeguato e una contusione estesa può portare a livelli pericolosamente bassi di ossigeno nel torrente ematico. Una contusione polmonare grave può essere potenzialmente letale.

Le persone possono presentare anche fratture delle costole, collasso polmonare (pneumotorace) e altre lesioni toraciche. Successivamente si può sviluppare una polmonite o una sindrome da distress respiratorio acuto.

Sintomi

I sintomi principali sono il dolore e il respiro affannoso. Il dolore è solitamente causato dalla lesione alla parete toracica (le costole e i muscoli del torace). La respirazione è dolorosa e difficoltosa.

Può non essere presente alcun sintomo, soprattutto nello stadio iniziale. Il respiro affannoso può svilupparsi e peggiorare nell’arco di diverse ore.

Diagnosi

  • Radiografia del torace

Il medico sospetta una contusione polmonare quando, dopo un trauma al torace, una persona presenta respiro affannoso, soprattutto se questo si sviluppa gradualmente.

Viene eseguita una radiografia del torace, Tuttavia, poiché una contusione può svilupparsi in modo graduale, per rilevarla il medico può eseguire più di una radiografia nell’arco di molte ore.

Il medico misura inoltre la quantità di ossigeno presente nel sangue collegando un dispositivo (pulsossimetro) a un dito della mano o del piede. Queste informazioni possono aiutare il medico a determinare con quanta efficacia i polmoni stanno svolgendo la loro funzione.

Trattamento

  • Analgesici e ossigenoterapia

Vengono di solito somministrati antidolorifici (analgesici) per ridurre il dolore e di conseguenza rendere più agevole la respirazione.

Le persone possono necessitare dell’ossigenoterapia o talvolta della ventilazione meccanica per dare supporto respiratorio mentre la lesione guarisce.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Fratture (Parte II)
Video
Fratture (Parte II)
Il sistema scheletrico è costituito da 206 ossa e fornisce supporto, consente i movimenti...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Lacerazione del tendine rotuleo
Modello 3D
Lacerazione del tendine rotuleo

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE