Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Radiografia toracica

Di

Michael J. Shea

, MD, Michigan Medicine at the University of Michigan;


Thomas Cascino

, MD, MSc, University of Michigan

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

In caso di presunta cardiopatia, si esegue una radiografia del torace in proiezione anteriore e laterale. In genere, il soggetto è in piedi in posizione eretta, ma le radiografie del torace possono essere effettuate sdraiati a letto se un soggetto non riesce a stare in piedi. Uno strumento emette un fascio di raggi X attraverso il corpo del soggetto e registra un’immagine su una pellicola radiografica. Il test è indolore.

Le radiografie mostrano la forma e le dimensioni del cuore e delineano i principali vasi nel polmone e nel torace. Si possono facilmente osservare anomalie cardiache della forma e delle dimensioni del cuore e altre alterazioni, come depositi di calcio all’interno dei vasi sanguigni. Le radiografie del torace possono anche fornire informazioni sulle condizioni dei polmoni; in particolare, se i loro vasi sono alterati e se è presente liquido all’interno e intorno ai polmoni.

La radiografia può rilevare una dilatazione del cuore, spesso dovuta a insufficienza cardiaca o valvulopatia. Le radiografie possono talvolta essere utili nella diagnosi di pericardite costrittiva, consentendo di individuare eventuali depositi di calcio nel sacco che avvolge il cuore (pericardio).

L’aspetto dei vasi polmonari è spesso più utile per la diagnosi di quanto non sia quello del cuore stesso. Per esempio, la dilatazione delle arterie polmonari (vasi che trasportano sangue dal cuore ai polmoni) e una stenosi delle arterie nel tessuto polmonare sono indicativi dell’ispessimento del muscolo del ventricolo destro (camera cardiaca inferiore che pompa sangue ai polmoni attraverso le arterie polmonari), dovuto all’aumento della pressione del sangue all’interno delle arterie polmonari.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE