Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Prurito vaginale

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2019| Ultima modifica dei contenuti set 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Cos’è il prurito vaginale?

Il prurito vaginale è una sensazione di irritazione e prurito della vagina (canale del parto) o dell’area esterna all’apertura della vagina (chiamata vulva).

La maggior parte delle donne lamenta un po’ di prurito vaginale di tanto in tanto, che scompare spontaneamente.

Il prurito vaginale è un problema se non si risolve o se si ripresenta. Il prurito vaginale può essere grave se è presente anche:

Quali sono le cause del prurito vaginale?

  • Infezioni vaginali, comprese infezioni da lievito

  • MTS (malattie a trasmissione sessuale) come gonorrea e clamidia

  • Creme, polveri, saponi o altre cose che irritano la vulva

  • Dopo l’interruzione dei cicli mestruali (menopausa), una vagina più sottile e più secca

Quando è necessario consultare un medico?

Consultare un medico immediatamente in caso di prurito vaginale con dolore pelvico o secrezione vaginale anomala. Consultare un medico il prima possibile se il prurito dura più di qualche giorno, ma non sono presenti dolore o secrezioni anomale.

Cosa succede dal medico?

Il medico si informa sul prurito vaginale ed eventuali altri sintomi.

In genere effettua un esame pelvico, durante il quale esamina l’interno della vagina, tenendola aperta con un piccolo strumento chiamato speculum. Il medico può prelevare un campione di eventuali secrezioni vaginali (liquido) per esaminarlo.

Come si tratta il prurito vaginale?

Il medico tratta la causa del prurito, se possibile. Per esempio, in caso di infezione da lievito, il medico può somministrare farmaci antimicotici.

Può anche suggerire di:

  • Tenere la vulva più pulita possibile

  • Mettere del ghiaccio sulla vulva

  • Fare un bagno in acqua tiepida

  • Interrompere l’uso di creme, polveri, saponi o altre cose che irritano la vulva

Se il prurito non migliora, il medico può suggerire farmaci (come una crema a base di corticosteroidi).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

ALTRI ARGOMENTI IN QUESTO CAPITOLO

Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Disturbo ossessivo-compulsivo
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è caratterizzato da ossessioni o compulsioni. Le ossessioni sono pensieri problematici, impulsi o immagini che occupano eccessivamente la mente. Le compulsioni (rituali) sono atti reali o mentali che le persone si sentono costrette a eseguire ripetutamente per ridurre l’ansia. Quale delle seguenti è la fascia di età durante la quale compare tipicamente per la prima volta il DOC?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE