Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Distacco della retina

(distacco di retina)

Di

Sonia Mehta

, MD, Vitreoretinal Diseases and Surgery Service, Wills Eye Hospital, Sidney Kimmel Medical College at Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa mag 2019| Ultima modifica dei contenuti mag 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve

Il distacco della retina è la separazione della retina (la membrana trasparente, sensibile alla luce presente sul fondo oculare) dallo strato sottostante a cui è attaccata.

  • Chi ne è affetto nota un improvviso aumento di corpi mobili, un’insorgenza improvvisa di luci lampeggianti, visione velata o improvvisa perdita della vista.

  • Il medico formula la diagnosi osservando l’occhio con un oftalmoscopio.

  • La maggior parte dei distacchi retinici può essere riparata, con un miglioramento della vista se la riparazione è immediatamente successiva all’insorgenza del distacco.

Un distacco retinico può iniziare in una piccola area, di solito come conseguenza di una rottura della retina (una lacerazione o, meno comunemente, una perforazione). e, se non viene riparato, può estendersi a tutta la retina. Le lacerazioni retiniche che possono causare il distacco della retina di solito interessano soggetti che presentano o hanno presentato:

  • Grave miopia

  • Degenerazione retinica a lattice (una patologia comune caratterizzata dall’assottigliamento e dalla formazione di cicatrici lungo il margine esterno, o periferia, della retina)

  • Un’anamnesi familiare di distacco della retina

Quando la retina si distacca, si separa da una parte della sua irrorazione sanguigna. Se il distacco non viene corretto, il danno diventa permanente a causa della mancanza di sangue.

Talvolta, il distacco della retina non è causato da una lacerazione. Alcuni distacchi sono causati da complicanze di patologie che danneggiano la retina (come il diabete che può causare la retinopatia diabetica). Il sangue o un altro liquido proveniente da un vaso leso può depositarsi tra la retina e il tessuto sottostante, causando un distacco.

Sintomi

Il distacco della retina è indolore. Il paziente di solito nota un aumento di corpi mobili (mosche volanti, oggetti che sembrano spostarsi nel campo visivo) o molti lampi di luce intensa che durano meno di un secondo (fotopsia) e presenta visione annebbiata. Inizialmente, si ha la perdita della visione periferica, che si estende con la progressione del distacco. Tale perdita della vista causa grigiore nel campo visivo o sembra una tendina o un velo che cade davanti alla linea visiva.

Il paziente può presentare sangue nell’umor vitreo gelatinoso vicino al fondo oculare (emorragia vitrea). In caso di distacco maculare, la vista peggiora rapidamente e tutto si annebbia. Alcuni distacchi della retina all’inizio sono asintomatici.

Diagnosi

  • Valutazione medica dell’occhio

  • Talvolta, ecografia

Dopo aver applicato un collirio per dilatare la pupilla, il medico esamina la retina con un oftalmoscopio e di solito riesce a vedere il distacco. Se il distacco non è visibile, è possibile effettuare un’ecografia dell’occhio.

Prognosi

Di solito, la chirurgia aiuta a prevenire un’ulteriore perdita della vista. La vista spesso migliora, eccetto nelle seguenti circostanze:

  • Il distacco è avvenuto da vari giorni o settimane.

  • Si è verificata un’emorragia o una cicatrizzazione.

  • La macula si è distaccata o danneggiata.

Trattamento

  • Riparazione chirurgica

  • Per i distacchi causati dalla fuoriuscita di liquidi e senza lacerazione retinica, farmaci

La maggior parte dei distacchi della retina può essere riparata. Il chirurgo chiude le lacerazioni retiniche con la chirurgia laser o la terapia del freddo (crioterapia). Per distacchi di retina di grandi dimensioni, il chirurgo può riunire retina e parete oculare apponendo una cintura in silicone intorno all’occhio (detto cerchiaggio sclerale) o rimuovendo il corpo vitreo dietro al cristallino e davanti alla retina con un intervento chirurgico detto vitrectomia. Spesso viene usata una bolla di gas per tenere in posizione la retina. Per i piccoli distacchi, la chirurgia laser può prevenire l’ulteriore distacco della retina, oppure è possibile riattaccare la retina mediante crioterapia con bolla di gas (detta retinopessia pneumatica).

I distacchi causati da una malattia che influisce sulla retina (come il diabete) possono essere trattati con una vitrectomia.

I distacchi causati da una perdita di liquido e senza lacerazione retinica possono essere trattati con corticosteroidi o farmaci che sopprimono il sistema immunitario (immunosoppressori come metotressato e azatioprina) assunti per via orale. Inoltre possono anche essere iniettati nell’occhio impianti contenenti corticosteroidi che rilasciano lentamente livelli costanti di un corticosteroide.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Degenerazione maculare
Video
Degenerazione maculare
In alcuni Paesi la degenerazione maculare, nota comunemente come ARMD o degenerazione maculare...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Neurite ottica
Modello 3D
Neurite ottica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE