Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Disturbi psicotici indotti da sostanze/farmaci

Di

Carol Tamminga

, MD, UT Southwestern Medical Dallas

Ultima revisione/verifica completa mag 2020| Ultima modifica dei contenuti mag 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

Un disturbo psicotico indotto da sostanze o farmaci è caratterizzato da allucinazioni e/o deliri dovuti agli effetti diretti di una sostanza o dall’astinenza da una sostanza, in assenza di delirium Delirio Il delirio è un disturbo improvviso, variabile e solitamente reversibile della funzione mentale. È caratterizzato da un’incapacità di concentrarsi, disorientamento, un’incapacità di pensare... maggiori informazioni .

Gli episodi di psicosi indotta da sostanze sono comuni nei reparti di pronto soccorso e nelle unità di crisi. Questi episodi possono essere provocati da molte sostanze, tra cui alcol Alcol L’alcol (etanolo) è un depressivo. L’assunzione di grandi quantità di alcol rapidamente o regolarmente può causare problemi di salute, compresi danni d’organo, coma e decesso. Le caratteristiche... maggiori informazioni , anfetamine Anfetamine Le anfetamine sono farmaci stimolanti utilizzati per curare determinate condizioni mediche, ma sono anche oggetto di abuso. Le anfetamine aumentano la vigilanza, migliorano le prestazioni fisiche... maggiori informazioni , cannabis Marijuana La marijuana (cannabis) è una sostanza ricavata dalle piante Cannabis sativa e Cannabis indica che contengono una sostanza chimica psicoattiva denominata delta-9-tetraidrocannabinolo (THC).... maggiori informazioni , cocaina Cocaina La cocaina è una sostanza stimolante che crea dipendenza ricavata dalle foglie della pianta della coca. La cocaina è un forte stimolante che aumenta la vigilanza, provoca euforia e fa sentire... maggiori informazioni , allucinogeni Allucinogeni Gli allucinogeni sono una classe di farmaci che causano profonde distorsioni delle percezioni. Gli allucinogeni distorcono e intensificano le sensazioni, ma gli effetti reali sono variabili... maggiori informazioni , oppiacei Oppioidi Gli oppioidi sono una classe di farmaci ricavati dal papavero da oppio (comprese le varianti sintetiche) con azione antidolorifica e con un alto potenziale di abuso. Gli oppioidi sono usati... maggiori informazioni , fenciclidina Chetamina e fenciclidina (PCP) La chetamina e la fenciclidina sono farmaci chimicamente simili utilizzati come analgesici, ma talvolta ne viene fatto un uso ricreativo. La chetamina è disponibile in polvere e in formulazione... maggiori informazioni (PCP) e sedativi Ansiolitici e sedativi Gli ansiolitici e i sedativi sono farmaci con obbligo di prescrizione usati per alleviare l’ansia e/o favorire il sonno, ma il loro uso può causare dipendenza e un disturbo da uso di sostanze... maggiori informazioni . Affinché una psicosi sia considerata indotta da sostanze, le allucinazioni e i deliri devono essere di maggiore entità rispetto a quelli che in genere accompagnano una semplice intossicazione o astinenza da sostanze, sebbene l’intossicazione o l’astinenza possano essere associate. 

I sintomi sono frequentemente di breve durata e scompaiono quando la sostanza che li causa viene eliminata dall’organismo, ma una psicosi scatenata da anfetamine, cocaina o PCP può persistere per molte settimane.

Trattamento

  • Ambiente calmo

  • Spesso una benzodiazepina o un farmaco antipsicotico

Nella maggior parte delle psicosi indotte da sostanze, risultano efficaci l’interruzione della sostanza e l’assunzione di un farmaco antipsicotico o ansiolitico.

Per la psicosi dovuta a droghe quali l’LSD Allucinogeni Gli allucinogeni sono una classe di farmaci che causano profonde distorsioni delle percezioni. Gli allucinogeni distorcono e intensificano le sensazioni, ma gli effetti reali sono variabili... maggiori informazioni (dal tedesco LysergSäureDiethylamid, dietilamide dell’acido lisergico), può essere sufficiente tenere il paziente in osservazione in condizioni di quiete.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Disturbo dissociativo dell’identità
Nel disturbo dissociativo dell’identità (in passato definito disturbo della personalità multipla), due o più identità si alternano nel controllo della stessa persona. Quale tra queste è la forma di disturbo dissociativo dell’identità che coinvolge diverse identità evidenti alle altre persone?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE