Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Riabilitazione di altre malattie

Di

Salvador E. Portugal

, DO, New York University, Robert I. Grossman School of Medicine

Revisionato/Rivistoago 2021
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI

Artrite

I soggetti con artrite possono trarre beneficio da attività ed esercizi per aumentare la mobilità articolare e la forza, oltre che da strategie per proteggere le articolazioni, come nei seguenti esempi:

  • Far scivolare la pentola con la pasta da scolare piuttosto che portarla dal fornello al lavandino (per evitare dolore e carichi articolari inutili)

  • Entrare e uscire in sicurezza dalla vasca da bagno

  • Procurarsi un sedile del water rialzato, un sedile per la vasca da bagno o entrambi (per ridurre il dolore e il carico sulle articolazioni degli arti inferiori)

  • Avvolgere schiuma, un panno o del nastro adesivo intorno alle maniglie degli oggetti (ad esempio, coltelli, pentole e padelle) per avere una presa più morbida

  • Utilizzare strumenti con maniglie grandi ed ergonomiche

Piede cadente

Per piede cadente s’intende l’incapacità di flettere la caviglia per sollevare la parte anteriore del piede a causa della debolezza o della paralisi dei muscoli coinvolti. Le dita dei piedi si trascinano quando il soggetto compie un passo. Per evitare di intrappolare l’alluce, i soggetti con piede cadente possono sollevare la gamba più in alto del normale durante il passo. Il piede cadente può essere causato da un nervo leso o un danno ai nervi (polineuropatia), che è comune nei soggetti diabetici. Inoltre può essere causato da una malattia o trauma che colpisce il cervello o il midollo spinale, come la sclerosi multipla, un tumore o un ictus. Per trattare il piede cadente bisogna trattare la causa di base. Indossare tutori detti ortesi caviglia-piede aiuta i soggetti con il piede cadente a camminare. Inoltre possono essere utili anche la fisioterapia Fisioterapia La fisioterapia, una componente della riabilitazione, prevede lo svolgimento di esercizi e manipolazioni del corpo con enfasi sulla schiena, sulle braccia e sulle gambe. Può migliorare la funzionalità... maggiori informazioni e la terapia occupazionale Terapia occupazionale (Occupational Therapy, OT) La terapia occupazionale, una componente della riabilitazione, è volta a migliorare la capacità di un soggetto di essere autosufficiente, di svolgere lavoro utile e attività ricreative. Queste... maggiori informazioni per rafforzare e allungare i muscoli coinvolti e imparare a indossare e usare correttamente l’ortesi caviglia-piede. I soggetti con piede cadente causato dalla sclerosi multipla possono trarre beneficio anche dalla terapia con elettrostimolazione nervosa per stimolare il nervo che solleva il piede. La consulenza professionale può aiutare le persone a mantenere le proprie abilità professionali anche se la malattia progredisce.

Riabilitazione per un danno nervoso dopo una malattia grave

La polineuropatia da malattia critica è una patologia nervosa che causa debolezza generalizzata Debolezza Con debolezza s’intende una perdita di forza muscolare. Vale a dire che le persone non riescono a muovere il muscolo normalmente, anche se provano con tutte le loro forze. Tuttavia, il termine... maggiori informazioni . È più comune nei soggetti che sono stati ricoverati in terapia intensiva (UTI) e sottoposti a ventilazione meccanica Ventilazione meccanica La ventilazione meccanica implica l’uso di un macchinario, per facilitare l’immissione e l’emissione d’aria nei polmoni. Alcuni pazienti con insufficienza respiratoria necessitano di un ventilatore... maggiori informazioni . Provoca debolezza di diaframma, arti e muscoli facciali e della schiena. I soggetti impiegano da 3 settimane a sei mesi per riprendersi. Fisioterapia Fisioterapia La fisioterapia, una componente della riabilitazione, prevede lo svolgimento di esercizi e manipolazioni del corpo con enfasi sulla schiena, sulle braccia e sulle gambe. Può migliorare la funzionalità... maggiori informazioni e terapia occupazionale Terapia occupazionale (Occupational Therapy, OT) La terapia occupazionale, una componente della riabilitazione, è volta a migliorare la capacità di un soggetto di essere autosufficiente, di svolgere lavoro utile e attività ricreative. Queste... maggiori informazioni possono aiutare i soggetti a riacquistare forza. Inizialmente, la terapia aiuta la prevenzione di piaghe da decubito Prevenzione Le piaghe da decubito sono aree in cui è presente un danno cutaneo, determinato dalla carenza di flusso sanguigno dovuta all’applicazione prolungata di una pressione. Le piaghe da decubito sono... maggiori informazioni Prevenzione , contratture (quando i muscoli delle braccia e delle gambe si contraggono in una posizione flessa permanente) e lesioni nervose causate dalla pressione su un nervo. Con il progredire della riabilitazione, la fisioterapia e la terapia occupazione aiutano i soggetti a tornare a svolgere le normali attività e prevedono allenamento della forza, mobilità o deambulazione per aiutare i soggetti a camminare correttamente, oltre a lezioni sull’uso di ortesi e dispositivi di assistenza Dispositivi di assistenza La terapia occupazionale, una componente della riabilitazione, è volta a migliorare la capacità di un soggetto di essere autosufficiente, di svolgere lavoro utile e attività ricreative. Queste... maggiori informazioni adeguati, come un bastone.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE