Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Panoramica sui tumori del sistema nervoso

Di

Steven A. Goldman

, MD, PhD, University of Rochester Medical Center;


Nimish A. Mohile

, MD, University of Rochester Medical Center

Ultima revisione/verifica completa set 2018| Ultima modifica dei contenuti set 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Si definisce tumore una neoformazione patologica di natura non cancerosa (benigna) o cancerosa (maligna). In molte parti del corpo, un tumore benigno determina conseguenze nulle o poco rilevanti. Tuttavia, se qualsiasi neoformazione o massa nel cervello (tumore cerebrale) o nel midollo spinale (tumore del midollo spinale) aumenta di volume, può causare un danno considerevole perché le strutture che contengono il cervello (il cranio) e il midollo spinale (la colonna vertebrale) non riescono a espandersi per fare spazio a nuovo contenuto.

I tumori, che siano maligni o meno, possono svilupparsi nel tessuto nervoso del cervello o del midollo spinale. I tumori maligni possono diffondersi (metastatizzare) al cervello o al midollo spinale da altre parti del corpo.

Alcuni tipi di cancro in altre parti del corpo possono causare sintomi da disfunzione del sistema nervoso, anche in assenza di segni evidenti di interessamento del tessuto nervoso. Questi disturbi sono definiti sindromi paraneoplastiche. Possono causare demenza, sbalzi d’umore, convulsioni, scoordinazione, vertigini, visione doppia e alterazione dei movimenti oculari. L’effetto più frequente delle sindromi paraneoplastiche è una disfunzione dei nervi periferici (polineuropatia) che determina debolezza muscolare, intorpidimento e formicolio.

I tumori del sistema nervoso possono essere trattati mediante un intervento chirurgico, radioterapia, chemioterapia o, più spesso, con una combinazione dei precedenti. La radioterapia a volte danneggia il sistema nervoso, nonostante tutti gli sforzi per prevenire tale effetto. La chemioterapia può compromettere la funzione cerebrale, pertanto i medici scelgono i farmaci chemioterapici con cautela per evitare danni inutili.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Mielografia
Video
Mielografia
Il midollo spinale è protetto dalla colonna vertebrale mentre trasporta messaggi da e al cervello...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Impulso nervoso
Modello 3D
Impulso nervoso

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE