Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Carbapenemici

Di

Brian J. Werth

, PharmD, University of Washington School of Pharmacy

Ultima modifica dei contenuti ago 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

I carbapenemici comprendono

  • Doripenem

  • Ertapenem

  • Imipenem

  • Meropenem

I carbapenemici sono antibiotici beta-lattamici battericidi parenterali che hanno uno spettro estremamente ampio. Sono attivi contro

  • La maggior parte delle Enterobacteriaceae (comprese quelle che producono ampC beta-lattamasi e ESBL (extended-spectrum beta-lactamase), sebbene Proteus mirabilis tenda ad avere concentrazione minima inibente (CMI) di imipenem più elevate a concentrazione inibitoria minima)

  • Stafilococchi e streptococchi meticillino-sensibili, compreso Streptococcus pneumoniae (tranne forse per i ceppi con ridotta sensibilità alla penicillina)

La maggior parte degli Enterococcus faecalis e molti ceppi di Pseudomonas aeruginosa, compresi quelli resistenti alle penicilline ad ampio spettro e alle cefalosporine, sono sensibili all'imipenem, al meropenem e al doripenem ma sono resistenti all'ertapenem. Tuttavia, meropenem e doripenem sono meno attivi contro E. faecalis di imipenem. I carbapenemici sono attivi in sinergia con gli aminoglicosidi contro P. aeruginosa. Tuttavia, E. faecium, Stenotrophomonas maltophilia, e gli stafilococchi meticillino-resistenti sono resistenti.

Molti batteri nosocomiali multiresistenti sono sensibili solo ai carbapenemi.

L'imipenem e il meropenem penetrano nel liquido cerebrospinale quando le meningi sono infiammate. Il meropenem è utilizzato per la meningite da bacilli Gram-negativi; l'imipenem non viene utilizzato nella meningite perché può causare convulsioni. La maggior parte delle crisi si verifica in soggetti con patologie a carico del sistema nervoso centrale o con insufficienza renale trattati con dosi inappropriatamente elevate.

Il doripenem ha un "black box warning" che indica che quando viene utilizzato per il trattamento di pazienti con polmonite batterica associata a ventilazione, ha un aumentato rischio di morte rispetto a imipenem. Inoltre, i tassi di risposta clinica erano inferiori con doripenem. Il doripenem non è approvato per il trattamento della polmonite.

Resistenza ai carbapenemi

L'uso esteso dei carbapenemici ha prodotto l'insorgenza di alcune resistenze a essi. Questo sviluppo è preoccupante perché i carbapenemi sono spesso l'ultima risorsa per il trattamento di microrganismi Gram-negativi resistenti a più farmaci, in particolare quelli che producono beta-lattamasi a spettro esteso, che distruggono la maggior parte dei beta-lattamici ad eccezione dei carbapenemi.

Il meccanismo più frequente di resistenza ai carbapenemi è

  • Produzione di carbapenemasi

Tuttavia, la resistenza ai carbapenemi può anche essere mediata dalla perdita o dall'alterazione dei canali porinici, dall'espressione delle pompe di efflusso o dalla modifica della proteina legante la penicillina.

Molte carbapenemasi sono codificate su plasmidi, facilitando la diffusione di geni di resistenza tra microrganismi della stessa specie o persino tra diverse specie batteriche. Se in un paziente vengono identificati agenti patogeni responsabili della produzione di carbapenemasi, devono essere adottate precauzioni per il controllo delle infezioni e una maggiore pulizia ambientale per prevenire ulteriori trasmissioni.

I nuovi inibitori della beta-lattamasi, avibactam e vaborbactam, possono inibire la maggior parte delle carbapenemasi, ma sono inefficaci contro le metallo-beta-lattamasi (un tipo di carbapenemasi che usa lo zinco reattivo per distruggere i carbapenemi). La coformulazione di avibactam con ceftazidima o vaborbactam con meropenem aumenta l'attività contro alcuni patogeni responsabili della produzione di carbapenemasi.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come lavarsi le mani
Video
Come lavarsi le mani
Modelli 3D
Vedi Tutto
SARS-CoV-2
Modello 3D
SARS-CoV-2

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE