Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Panoramica sulle malattie emorragiche vascolari

Di

David J. Kuter

, MD, DPhil,

  • Harvard Medical School
  • Massachusetts General Hospital

Ultima modifica dei contenuti gen 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

Un'emorragia può essere secondaria ad anomalie in

I disturbi emorragici vascolari sono legati ad anomalie dei vasi sanguigni, che causano tipicamente petecchie, porpora ed ecchimosi ma, ad esclusione della telangiectasia emorragica ereditaria, raramente portano a gravi emorragie. Il sanguinamento può derivare da deficit del collagene vascolare e perivascolare nella sindrome di Ehlers-Danlos e da altri rari disturbi ereditari del tessuto connettivo (p. es., lo pseudoxantoma elastico, l'osteogenesi imperfetta e la sindrome di Marfan). L'emorragia può essere un aspetto principale dello scorbuto o della vasculite da deposito di immunoglobulina A, una vasculite da ipersensibilità frequente nell'infanzia.

Nei disturbi emorragici vascolari, gli esami per lo studio dell'emostasi risultano generalmente nella norma. Per la maggior parte dei disturbi la diagnosi è clinica; per alcuni disturbi sono disponibili test specifici.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE